Stava lavorando in giardino, “colpito dal fuoco degli agenti” in uno scontro con i talebani

Afghanistan: giornalista ucciso da pallottole vaganti

Hafizullah Haqparast

ROMA – Un giornalista afghano attivo nella provincia di Logar, Hafizullah Haqparast, è rimasto ucciso da pallottole vaganti nel corso di uno scontro a fuoco tra talebani e forze di sicurezza a Pul-e-Alam.
Il cronista “stava lavorando in giardino, è stato colpito dal fuoco degli agenti”, denuncia la famiglia ai media locali. Le autorità provinciali hanno aperto un’inchiesta.
In Afghanistan si registrano da mesi attacchi mirati contro i giornalisti, molto spesso gli autori restano ignoti.
Hafizullah Haqparast aveva iniziato a lavorare nel 2008 a Radio Paigham Milli e poi aveva lavorato per diversi media e agenzie. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *