Giornalismo lombardo in lutto per la scomparsa di uno dei suoi uomini più attivi

Addio Marino Fioramonti, ex presidente Alg

Marino Fioramonti

Marino Fioramonti

MILANO – Giornalismo lombardo in lutto per la scomparsa di Marino Fioramonti, 82 anni, presidente dell’Associazione Lombarda Giornalisti dal 1975 al 1978. Nato a Novara il 10 novembre 1931, era giornalista professionista iscritto all’Ordine della Lombardia dal 1° luglio 1963.
A lungo impegnato negli istituti della professione, è stato anche consigliere dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia dal 1977 al 1989 e docente dell’Ifg, l’Istituto per la Formazione al giornalismo. E’ stato anche vicepresidente nazionale della Fest, Federazione europea della stampa turistica.
Aveva cominciato a lavorare nella redazione milanese del quotidiano “Avanti!”, nel quale dal 1962 al 1977 ha svolto mansioni di redattore, inviato speciale e vice caporedattore.
Nel 1978 l’assunzione in Rai dove, nella sede regionale di Milano, è stato capo servizio economico. E’ stato anche vicedirettore di Italia a Tavola e di RistoTv dal settembre del 2003 al marzo del 2012 e direttore del settimanale La Risaia di Vercelli.
Recentemente, per ragioni di salute, aveva lasciato l’impegno sindacale e lo scorso anno era stato premiato con la medaglia d’oro per i cinquant’anni di iscrizione all’Albo. Impegnato anche nel sociale, negli anni Settanta aveva costituito e guidato il “Centro di documentazione muralista per lo sviluppo dell’arredo urbano”. Era stato anche nominato cavaliere ufficiale della Repubblica Italiana e premiato con la “Stella Camuna” della Regione Lombardia.

I commenti sono chiusi