Giornalista e presidente di una Onlus per il turismo accessibile, aveva 47 anni

Addio a Simona Petaccia, la guerriera dei diritti

Simona Petaccia

CHIETI – È morta nella notte all’ospedale di Chieti, dov’era ricoverata, la giornalista Simona Petaccia. Aveva 47 anni. Laureata in Lingue e Letterature Straniere, giornalista pubblicista iscritta all’Ordine dell’Abruzzo dal 21 maggio 1999, era presidente della Onlus Diritti Diretti che “progetta, insegna e comunica il turismo accessibile”.
«Il mio lavoro – scriveva sul suo sito internet Simona Petaccia – consiste nel far comprendere che “progettazione universale” significa qualità e sviluppo socio-economico per la comunità e l’imprenditoria, non solidarietà verso i disabili o semplicemente obbligo di legge. Attraverso la mia attività, accelero il processo che conduce verso città accoglienti per i cittadini che le abitano e i turisti che le visitano, indipendentemente da età, condizioni di salute, particolari scelte, allergie o intolleranze alimentari».
Specializzata in Comunicazione e Uffici Stampa, Simona Petaccia aveva collaborato con diverse testate giornalistiche e svolto attività di responsabile dell’Ufficio stampa per numerose imprese pubbliche e private, associazioni e organizzazioni.
«Donna forte e determinata, battagliera, – la ricorda così il Sindacato Giornalisti abruzzesi – è sempre stata in prima linea nella difesa dei diritti delle persone con diversa abilità».
«Perdiamo una collega brava e preziosa – prosegue il sindacato – di cui conserveremo sempre un affettuoso ricordo». Per il suo impegno, Simona Petaccia aveva ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui la medaglia del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, conferitale alla cerimonia di consegna del III Premio nazionale “Turismi accessibili – Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere”, ideato dalla stessa e bandito dalla onlus Diritti Diretti.
La morte di Simona Petaccia ha suscitato grande commozione a Chieti, numerosissimi i messaggi di cordoglio soprattutto sui social.
I funerali della giornalista si terranno domani, domenica 25 agosto, nella chiesa della SS. Trinità a Chieti alle ore 16. (giornalistitalia.it)

I commenti sono chiusi