LAMEZIA TERME (Catanzaro) – È morto all’ospedale di Germaneto, dov’era ricoverato in seguito ad un intervento chirurgico al cuore, Federico Arcuri, 65 anni, giornalista pubblicista ed editore di Lamezia Terme.
Arcuri era direttore ed editore del periodico Reportage – che vantava anche un’edizione on line – fondato da suo fratello Rosario, anche lui giornalista, nel 1962.
Lascia la moglie Annamaria Persico, con la quale aveva fondato la casa editrice InCalabria Edizioni, e due figlie, Susanna e Nicoletta.
I funerali di Federico Arcuri si terranno domani, lunedì 17 settembre, alle 17 nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Lamezia. (giornalistitalia.it)

2 risposte a “Addio a Federico Arcuri, giornalista ed editore”

  1. Don Valerio Chiovaro dice:

    Carissimi, vi prego di far giungere alla famiglia i miei sentimenti di cordoglio. Non potrò essere presente domani, se non unendomi in preghiera nella celebrazione eucaristica. Un caro abbraccio ai familiari anche se non ho avuto la possibilità di conoscere il compianto Federico. In questo momento sono vicino in particolare ai figli.

  2. Giungano alla famiglia di Federico condoglianze sentite dal profondo del cuore. La prematura scomparsa induce a delle profonde riflessioni. La mia conoscenza con Federico risale alla fraterna amicizia che mi legava al fratello Rosario, nonchè a tutta la famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *