Per celebrarli un dorso speciale di 64 pagine e 12 prime pagine storiche da acquistare

145 anni del Corriere della Sera

Particolare della copertina del dorso speciale per i 145 anni del Corriere

MILANO – In occasione dei 145 anni del quotidiano, Corriere della Sera offre ai lettori tre inedite iniziative: giovedì 29 aprile, il dorso e uno speciale online sull’evoluzione dei temi, dei linguaggi e degli strumenti dell’informazione; dal 28 al 30 aprile, l’inedita rassegna stampa delle firme del quotidiano, live dall’edicola CivicBrera di Milano e, in streaming, su corriere.it e Facebook; l’opportunità per i lettori di acquistare la riproduzione di 12 storiche prime pagine del quotidiano selezionate dalla redazione.
Giovedì 29 aprile, in edicola e in digital edition con Corriere della Sera, il dorso speciale di 64 pagine, curato da Alessandro Cannavò e Roberta Scorranese. Un’analisi a tutto tondo su come sta cambiando il giornalismo e quali sono le strade che prenderà l’informazione nel prossimo futuro: dal nuovo rapporto tra lettori e media alle diverse modalità di fruizione delle notizie, dalle piattaforme OTT fino alle fake news, contrastate dal fact-checking e dal data journalism, con approfondimenti che spaziano dalla dimensione locale a quella internazionale e infografiche dedicate all’andamento della stampa estera.

Una delle prime pagine del Corriere che si potranno acquistare: quella del 6 giugno 1946

Molti gli interventi: dalla riflessione di Roberto Saviano sul giornalismo militante al pensiero di Lodo Guenzi, de Lo Stato Sociale, sull’approccio alle notizie da parte delle giovani generazioni, e attraverso il QR Code, gli interventi in pillole con le previsioni di alcune delle firme del quotidiano sul mondo dell’informazione che verrà.
Nel dorso, inoltre, l’esclusiva graphic novel firmata da Cjai Rocchi e Matteo Demonte che ripercorre i 145 anni di storia e di conquiste del Corriere di Sera, e con esse, della storia dell’editoria. L’indagine prosegue anche, con approfondimenti e gallery, nello speciale online dedicato: www.corriere.it/corriere-della-sera-anniversario-145-anni/.
In homepage su corriere.it, invece, da mercoledì 28 a venerdì 30, dalle ore 9 alle 10 circa, l’esclusiva rassegna stampa live con le firme del quotidiano, che dall’edicola CivicBrera in corso Garibaldi a Milano, e in streaming sul sito e Facebook, commenteranno le principali notizie della giornata e, a seguire, approfondiranno un tema specifico insieme a un autorevole ospite.
Sempre online, su primapagina.corriere.it, i lettori di Corriere della Sera avranno inoltre la possibilità di acquistare la riproduzione di 12 prime pagine storiche selezionate dalla redazione tra gli avvenimenti italiani e internazionali che hanno segnato questi decenni: dal primo numero di Corriere della Sera datato 5-6 marzo 1876 alla nascita della Repubblica italiana, dallo sbarco sulla Luna all’elezione di Obama.

Un’altra storica prima pagina del Corriere: quella del 12 settembre 2001

«Dal primo numero del quotidiano del marzo 1876 l’informazione è profondamente mutata – spiega Luciano Fontana, direttore di Corriere della Sera –. Sono cambiati linguaggi e dinamiche e si sono moltiplicate le modalità di fruizione. Il Corriere della Sera oggi non è più solo il quotidiano cartaceo, ma anche l’edizione digitale, il sito, i social, le app, i podcast, Corriere Tv, gli eventi sul territorio e quelli digitali. In occasione dei 145 anni del giornale abbiamo voluto dedicare un’approfondita analisi all’evoluzione dell’informazione nel corso di oltre un secolo. Con uno sguardo al futuro, anche alla luce delle inevitabili riflessioni generate dall’avvento della pandemia».
«Corriere della Sera da 145 anni è un punto di riferimento nell’informazione italiana, per autorevolezza e qualità dei contenuti, nel formato cartaceo e in quelli digitali. Una testata che insieme alle sue grandi firme di ieri e di oggi ha attraversato la storia anticipandone le trasformazioni – sottolinea Urbano Cairo, presidente e amministratore delegato di Rcs MediaGroup –. Attraverso l’intero sistema multicanale, Corriere della Sera, anche nel corso di quest’ultimo difficile anno, è sempre stato accanto ai suoi lettori, moltiplicando lo sforzo informativo e proponendo novità editoriali e nuovi format digitali di grande successo, confermando il suo ruolo di testata leader in Italia, anche nella continua capacità di innovazione». (ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *