Radio SportivaFIRENZE – L’Associazione Stampa Toscana, d’intesa con la Federazione Nazionale della Stampa, annuncia che lo sciopero dei colleghi di Radio Sportiva continua. Purtroppo, – fa sapere il sindacato giornalisti – da parte dell’azienda non sono arrivate disponibilità capaci di risolvere i problemi che da anni si trascinano sulle spalle dei giornalisti impegnati, senza un regolare contratto di lavoro, nelle trasmissioni che iniziano alle 8 e terminano alle 24.
“Questo impegno, che si protrae da 6 anni, – incalzano Assostampa Toscana e Fnsi – si chiama lavoro a tempo pieno e deve essere regolato dalle leggi e dal contratto di categoria”.
Ast e Fnsi si dichiarano ancora disponibili ad una trattativa in nome dei colleghi, ma in mancanza di disponibilità si vedranno costrette a fare i passi che la legge consente.
“Si ringraziano – sottolineano Ast e Fnsi – tutti coloro che hanno manifestato solidarietà e vicinanza ai giornalisti in sciopero (Consiglio regionale della Toscana, Comune di Firenze, Ordine dei giornalisti, gruppi di specializzazione, colleghi) e si avverte che il sindacato vigilerà per evitare eventuali illegittime pressioni che l’editore potrebbe porre in essere per fare continuare le trasmissioni senza i giornalisti in sciopero”.

Una risposta a “Radio Sportiva, lo sciopero continua”

  1. Gian Fra dice:

    Tutta la mia solidarietà di ascoltatore ai professionisti in sciopero di Radio Sportiva.