Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

REGGIO CALABRIA – Ennesima intimidazione ai danni di una giornalista calabrese. A denunciarla è la Federazione nazionale della stampa italiana, con il ...

leggi...

Querele temerarie: condannato Scopelliti

Querele temerarie: condannato Scopelliti

REGGIO CALABRIA – “A fronte di una domanda rivelatasi totalmente infondata già alla lettura degli articoli, post informatici e dichiarazioni televisive denunciate, ...

leggi...

Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

ROMA – «Ieri sera mi ha chiamato il presidente del Consiglio Gentiloni e mi ha dato una grande notizia che noi avevamo ...

leggi...

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

LOCRI (Reggio Calabria) – Parole forti, in difesa dei giornalisti e, più in generale, dei lavoratori onesti della Calabria e dell’Italia tutta, ...

leggi...
Calabria, giornalista aggredita dal figlio del boss

Calabria, giornalista aggredita dal figlio

Scritto da Redazione il 23 Mar 2017 1
Querele temerarie: condannato Scopelliti

Querele temerarie: condannato Scopelliti

Scritto da Redazione il 22 Mar 2017 2
Concessa la Legge Bacchelli a Riccardo Orioles

Concessa la Legge Bacchelli a

Scritto da Redazione il 21 Mar 2017 3
Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno dello Stato”

Locri, Parisi (Fnsi): “Abbiamo bisogno

Scritto da Redazione il 21 Mar 2017 4
Fondato nel 1876, poi chiuso dai fascisti, sabato sarà stampato in 2000 copie

A Trieste rinasce il giornale sloveno Edinost

Una copia di Edinost del 1914

Una copia di Edinost del 1914

TRIESTE – A quasi cent’anni dall’incendio del Narodni Dom (1920) e 90 anni dalla chiusura a opera del regime fascista, è rinato Edinost, giornale sloveno fondato nel 1876 a Trieste. La pubblicazione, che per un lungo periodo fu

leggi...
L’inviato di Striscia la Notizia e il suo staff aggrediti da venditori abusivi

Caserta: calci e bastonate a Luca Abete

Luca Abete al Pronto soccorso

Luca Abete al Pronto soccorso

CASERTA – «Un gruppo di extracomunitari ha aggredito me e il mio staff con pugni, calci e bastoni durante la registrazione di un servizio. Attrezzature distrutte, dolori dappertutto, ma poteva andarci peggio. Voglio dire grazie alle persone che intervenendo ci hanno salvato la vita».
Così l’inviato di “Striscia la Notizia” Luca Abete in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook ha raccontato dell’aggressione subita ieri sera a

leggi...
Il direttore non si dimette e il Cda non lo caccia: 6 mesi di aspettativa senza stipendio

Il Sole 24 Ore: sceneggiato Napoletano

Roberto Napoletano

Roberto Napoletano

MILANO – Il Consiglio di Amministrazione de Il Sole 24 Ore spa, presieduto da Giorgio Fossa, ha “deliberato di prendere atto della richiesta del Direttore Napoletano e, per l’effetto, di collocarlo in aspettativa non retribuita, ai

leggi...
Indetto dalle Rsu del Gruppo “in attesa degli impegni concreti di Confindustria”

Il Sole 24 Ore: mercoledì tutti in sciopero

Sole 24 Ore: Boccia; Del Torchio vedremo,ipotesi cooptazioneMILANO – Le rappresentanze sindacali unitarie del Gruppo Sole 24 Ore, ovvero le Rsu Grafici Milano e Roma, Rsu Poligrafici Milano, Rsu Radio 24, Rsu Trento e Rsu 24 Ore Cultura «esprimono sconcerto per l’evoluzione degli

leggi...
Tim Berners Lee fa appello ai ricercatori: “Soluzioni pratiche contro le notizie false”

ll papà del web dichiara guerra alle “bufale”

Tim Berners Lee

Tim Berners Lee

LONDRA (Gran Bretagna) – Sir Tim Berners Lee, lo scienziato informatico britannico che 28 anni fa ideò il web, lancia il suo piano per contrastare la proliferazione delle cosiddette “fake news”, notizie false o comunque non verificate, attraverso la rete.
Ma ammette che si tratta di una sfida “di lungo termine”, dall’esito incerto, e mette in guardia dal rischio che gli allarmi diventino alla fin fine un pretesto per attribuire poteri di censura o di controllo a governi e autorità varie.

leggi...
“I processi si fanno nei tribunali”: vero, ma ai giornali spetta il giudizio etico

“Caro Renzi, la critica è figlia della democrazia”

Romano Bartoloni

Romano Bartoloni

ROMA – A sentire il Renzi del Lingotto si dovrebbe mettere la sordina sul libero gioco della critica democratica, quando la giustizia si affaccia al Palazzo del potere. Secondo l’ex premier “i processi si fanno nei tribunali non sui giornali. Le condanne le emettono i giudici non i commentatori”. Vero, ma dietro il risvolto delle circostanze penali da appurare, e che comunque seguono la loro strada, non figurano altre responsabilità agli occhi dei cittadini che giustamente pretendono di diradare ombre e dubbi nell’interesse comune?
Da sempre in democrazia, spetta all’opinione pubblica, e quindi ai giornali, il controllo e il giudizio etico e politico sui comportamenti della classe

leggi...
Figlio del Corriere Economia, il nuovo settimanale “parlerà a tutti su carta e digitale”

Al Corriere della Sera debutta L’Economia

L’EconomiaMILANO –  Da oggi, lunedì 13 marzo, il “Corriere Economia” cresce e diventa “L’Economia”. Con la nuova testata del Corriere della sera, annuncia la società, l’informazione economica parlerà a tutti, su carta e su digitale, raccontando fatti, scenari, aziende, manager e imprenditori, le dinamiche della finanza, i successi e gli insuccessi, spiegandone i perché.
“L’Economia” è stata presentata a Palazzo Mezzanotte dal direttore del

leggi...
Cambio della guardia alla guida della storica emittente televisiva toscana

Nicola Vasai nuovo direttore di Rtv 38

Nicola Vasai

Nicola Vasai

RTV38FIRENZE – La storica emittente televisiva del centro Italia Rtv 38, nata nel 1975 come Televaldarno, ha un nuovo direttore: Nicola Vasai.
Nato a Montevarchi, in provincia di Arezzo, il 17 marzo 1979, Vasai è giornalista professionista iscritto all’Ordine della Toscana dal 14 marzo 2007. Ha studiato all’Università di Siena e lavora nell’emittente

leggi...
A 100 anni dal primo numero, il 13 marzo 1917, è in edicola con 70mila copie

Izvestia: il giornale di Lenin è ancora vivo

Lenin

MOSCA (Russia) – A Pietroburgo il vento della protesta gonfiava le vele dei rivoluzionari. Lo zar lasciava la capitale e l’impero entrava nella sua fase finale. È proprio in una di quelle notti che un manipolo di bolscevichi – fra cui Lenin –

leggi...
Provvedimento della Consulta dopo la condanna definitiva per truffa alle assicurazioni

San Marino sospende il giornalista David Oddone

San Marino

David Oddone

David Oddone

SERRAVALLE (San Marino) – Il Consiglio Direttivo della Consulta per l’Informazione, presieduto da Luca Pelliccioni, ha sospeso David Oddone, 37 anni, dal Registro dei Giornalisti della Repubblica di San Marino. La decisione è stata deliberata a maggioranza a conclusione dell’esame relativo al procedimento giudiziario a carico del caporedattore de La Tribuna Sammarinese che, nell’ottobre 2016, è stato condannato in via

leggi...
Nel mirino anche la Di Source Ltd. 23 giornalisti si dichiarano “persone offese”

Il Sole 24 Ore: l’autogol sullo sponsor di Messi

Lionel Messi

Lionel Messi

il-sole-24-oreMILANO – Al centro dell’inchiesta sul quotidiano Il Sole 24 Ore, che ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati di 10 persone, ci sono le migliaia di copie digitali che, stando al decreto di perquisizione firmato dai pm di Milano, sarebbero state “enfatizzate” anche col contributo del direttore Roberto Napoletano e di una società, la Di Source, che seguì una vicenda di sponsorizzazioni per il calciatore Lionel Messi.
Nonostante un “rosso” sempre più preoccupante, il quotidiano

leggi...
L’Assostampa incontra il presidente del Consiglio regionale: “Intervenire subito”

Molise: editoria in crisi sempre più nera

Giuseppe Di Pietro

Giuseppe Di Pietro

CAMPOBASSO – Una delegazione dell’Associazione della Stampa del Molise, guidata dal presidente Giuseppe Di Pietro, componente della Giunta Esecutiva Fnsi, ha incontrato il presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, nell’ambito della vertenza sulla crisi dell’editoria.
Nella riunione, aperta ai capigruppo, il sindacato dei giornalisti ha illustrato lo stato del settore, colpito da una crisi devastante a causa del crollo della pubblicità e delle vendite, nonché dall’assenza di sostegni pubblici. La legge nazionale 448 per le tv locali, infatti, dal 2014, non ha più fondi, mentre l’applicazione della legge regionale 11/2015 è, di fatto, bloccata da controversie burocratiche di difficile

leggi...
Il sottosegretario Antonello Giacomelli assicura l’avvio delle procedure di erogazione

Mise: tempi brevi per i contributi alle tv locali

Antonello Giacomelli

Antonello Giacomelli

ROMA – Il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle telecomunicazioni, Antonello Giacomelli, assicura che “l’avvio delle procedure di erogazione dei contributi annuali per le emittenti locali avverrà in tempi brevi”.
“Sono consapevole del ritardo per l’entrata in vigore dei decreti di riparto a livello regionale dello stanziamento, ma i tempi non sono imputabili a noi”, chiarisce Giacomelli spiegando che “secondo l’attuale regolamento, solo dopo l’approvazione delle graduatorie da parte di tutti i Corecom regionali, alcuni dei quali hanno deliberato con forte ritardo, è possibile la formulazione dei decreti”.

leggi...
“Grave intromissione da far venir meno la fiducia nel segretario di Stampa Romana”

I giornalisti del Tg1 bacchettano Pappagallo

Tg1

Lazzaro Pappagallo

Lazzaro Pappagallo

ROMA – L’assemblea dei giornalisti del Tg1 giudica “molto grave l’ingerenza del segretario di Stampa Romana Lazzaro Pappagallo nella vita sindacale interna della testata. Con un intervento che non ha precedenti, il segretario di Stampa Romana – denuncia il Cdr del Tg1 – ha prima intimato al comitato di redazione dimissionario del Tg1 di convocare «nel

leggi...
La concessione vieta l’utilizzo dei ricavi per attività svolte in regime di concorrenza

Canone Rai solo per attività di servizio pubblico

Canone RaiROMA – “Soddisfazione per la nuova concessione Rai che si attendeva da più di vent’anni” è stata espressa dal Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, secondo il quale “si tratta di un testo fortemente innovativo sotto

leggi...
design   emme21