Il Cnr cerca addetto stampa al ribasso

Il Cnr cerca addetto stampa al ribasso

ROMA – La Struttura di Particolare Rilievo Valorizzazione della Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche intende avvalersi della collaborazione di un esperto ...

leggi...

Esame Odg: gli ammessi e il calendario degli orali

Esame Odg: gli ammessi e il calendario degli orali

ROMA – Avranno inizio martedì 9 gennaio, alle ore 15, le prove orali degli esami di idoneità per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti ...

leggi...

Giornalisti, patto di alleanza tra Cisal e Fnsi

Giornalisti, patto di alleanza tra Cisal e Fnsi

ROMA – Patto di alleanza tra la Cisal e la Fnsi a difesa della libertà di stampa e a tutela della professione giornalistica. ...

leggi...

Ex fissa giornalisti, per alcuni è stata una lotteria

Ex fissa giornalisti, per alcuni è stata una lotteria

ROMA – La rata dell’indennità ex fissa sarà erogata entro il 31 gennaio 2018. Le modalità saranno comunicate nei prossimi giorni con ...

leggi...
Il Cnr cerca addetto stampa al ribasso

Il Cnr cerca addetto stampa

Scritto da Redazione il 17 Dec 2017 1
Esame Odg: gli ammessi e il calendario degli orali

Esame Odg: gli ammessi e

Scritto da Redazione il 13 Dec 2017 2
Giornalisti, patto di alleanza tra Cisal e Fnsi

Giornalisti, patto di alleanza tra

Scritto da Redazione il 11 Dec 2017 3
Ex fissa giornalisti, per alcuni è stata una lotteria

Ex fissa giornalisti, per alcuni

Scritto da Redazione il 11 Dec 2017 4
Il presidente della Fnsi apprezza la posizione del segretario della Cisl, ma gli uffici stampa?

Fronte sindacale contro il precariato giornalistico

Giovanni Rossi

Giovanni Rossi

Raffaele Bonanni

Raffaele Bonanni

ROMA – Ottima la dichiarazione del segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, pronunciata a Padova a margine del congresso locale della sua organizzazione, relativamente alla situazione del precariato tra i giornalisti, denunciando i trattamenti economici non equi e l’assenza di tutele sociali significative. Chiunque

leggi...
Il presidente Colimoro convoca per il 31 marzo l’Assemblea per costituire un Fondo straordinario per pagare i debiti

Associazione Napoletana della Stampa ultimo atto?

Enzo Colimoro

Enzo Colimoro

NAPOLI – Un Fondo straordinario per il pagamento dei circa 5 milioni di euro di debiti, di cui oltre 3 milioni con il Comune di Napoli relativi alla condanna, in Cassazione per la vicenda della Casina del Boschetto? Ad ipotizzarlo è l’Associazione Napoletana della Stampa, presieduta da Enzo Colimoro, che ha convocato l’Assemblea generale degli iscritti per lunedì 31 marzo, alle ore 9.30 in prima convocazione e alle ore 11.30 in seconda, negli uffici di via Cappella Vecchia 8/B 1° piano, a Napoli.
Tutti gli iscritti, professionali e collaboratori, sono chiamati a discutere e approvare la relazione del Presidente e del Tesoriere sulla gestione sociale ed economica dell’Associazione; il Bilancio al

leggi...
Franco Siddi: “Garantire qualificazione, presenza sedi regionali e confronto triangolare per una riforma della governance”

Rai, bene Giacomelli su bollino blu e piano editoriale

Antonello Giacomelli

Antonello Giacomelli

RaiROMA – La prima uscita pubblica del nuovo sottosegretario delegato alle comunicazioni, Antonello Giacomelli, introduce alcuni elementi di chiarezza politica su cui rendere efficace un serrato confronto tra istituzioni, sindacati, forze sociali e azienda sul futuro della Rai.
Quanto detto, ieri notte, alla Commissione Vigilanza deve tradursi in un concreto e serio rinnovo di contratto di servizio a garanzia dei beni di informazione

leggi...
Concluso ad Enna il XXXII Congresso. Segretario confermato per acclamazione, tutti gli altri eletti a scrutinio segreto

Eletto il nuovo Consiglio regionale dell’Assostampa Sicilia

Assostampa Sicilia

Giuseppe Gulletta

Giuseppe Gulletta

ENNA – Il XXXII Congresso dell’Associazione Siciliana della Stampa ha eletto il nuovo Consiglio regionale che rimarrà in carica nel prossimo quadriennio.
Alla carica di segretario regionale è stato confermato per acclamazione Alberto Cicero, mentre per il Consiglio

leggi...
La bozza di aggiornamento del codice deontologico trasmessa dal Garante “suscita perplessità e anche motivi di allarme”

Privacy e giornalisti, la Fnsi: “Non si limiti il diritto di cronaca”

Franco Siddi

Franco Siddi

ROMA – Suscita perplessità e anche alcuni motivi di allarme la bozza di aggiornamento del codice deontologico a tutela della privacy trasmessa dal Garante all’Ordine dei Giornalisti, che pare ridurre il diritto-dovere di cronaca in un ambito più ristretto, limitandolo alla “essenzialità dell’informazione”.
Delicata la questione della divulgazione degli atti di un procedimento penale. Ritornano in primo piano i tentativi di limitare il diritto di cronaca con le proposte di legge, decadute, sulle intercettazioni, laddove si prevedono particolari misure sulla pubblicazione degli atti giudiziari, evitando ogni riferimento a soggetti non interessati, salvo “un eccezionale interesse pubblico”: un elemento giuridicamente e deontologicamente nuovo ma non immune da forti riserve.
Siamo alle bozze ed è sicuramente presto per affermare che sia in atto un tentativo di introdurre per via amministrativa quanto in ben tre legislature la politica

leggi...
Al posto del dimissionario Eliseo Palmieri, addetto stampa del Comune di Avezzano del quale era... assessore

Odg Abruzzo: Antonio Di Bacco nuovo vicepresidente

Antonio Di Bacco

Antonio Di Bacco

L’AQUILA – E’ il giornalista pubblicista Antonio Di Bacco, 52 anni, il nuovo vicepresidente del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo. Antonio Maurizio Di Bacco, nato il 4 giugno 1961, è giornalista pubblicista dal 12 aprile 1989. Prende il posto di Eliseo Palmieri dimessosi “per motivi personali” anche dalla carica di consigliere dell’Ordine.
Come riferito il 28 dicembre scorso da “Giornalisti Calabria”, i “motivi personali” sono relativi alla sua
partecipazione all’avviso pubblico per l’assunzione di un addetto stampa del Comune di Avezzano, dalla cui graduatoria finale è risultato vincitore.
Una scelta, quella di Palmieri (fino a due mesi prima assessore dello stesso Comune di Avezzano), che il Consiglio regionale dell’Odg, presieduto da Stefano Pallotta, aveva giudicato “in contrasto con gli obiettivi perseguiti dagli organismi di categoria e dallo stesso Ordine, ossia di favorire

leggi...
Proposta di legge in materia di Editoria e professione degli operatori dell’informazione

Status e contratto per i giornalisti di San Marino

La-Tribuna-di-San-MarinoSan-Marino-OggiSAN MARINO – Il Segretario di Stato al Lavoro, la Cooperazione Economica e l’Informazione, Iro Belluzzi, ha illustrato, all’aula consiliare, la proposta di legge “in materia di Editoria e di professione degli operatori dell’informazione” della Repubblica di San Marino.
Lo rende noto l’Unione per la Repubblica rammaricata del fatto che, “a causa della chiusura della sessione, non vi è stata la possibilità di poter

leggi...
Costituito il 9 marzo 1974, all’Hotel “501” di Vibo Valentia, con l’uscita dall’Associazione Napoletana della Stampa

Il Sindacato Giornalisti della Calabria ha 40 anni

Carlo Parisi

Carlo Parisi

Sindacato Giornalisti della CalabriaREGGIO CALABRIA – Sono trascorsi quarant’anni dal 1° Congresso regionale dei giornalisti calabresi che, il 9 marzo 1974 all’Hotel “501” di Vibo Valentia, sancì l’uscita dall’Associazione Napoletana della Stampa (che, paradossalmente, nei giorni scorsi è stata radiata dalla Fnsi) e la costituzione del Sindacato Giornalisti della Calabria, federato autonomamente alla Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

leggi...
Spostato dal 28 febbraio al 31 marzo il termine di presentazione delle domande di partecipazione alla prova scritta

Esami giornalisti: riaperti i termini per la 117ª sessione

ODGROMA – Riaperti i termini di presentazione delle domande di partecipazione alla 117ª sessione di esami per la prova di idoneità professionale valida per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti. La scadenza, inizialmente fissata per il 28 febbraio, è stata addirittura prorogata di oltre un mese: il 31 marzo.
La prova scritta avrà luogo a Roma, il 29 aprile 2014, alle ore 8.30, all’Ergife Palace Hotel di Via Aurelia, 617. Sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data stabilita per lo svolgimento della prova, abbiano compiuto il prescritto periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1° comma, del citato D.P.R.) e partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica anche “a distanza”, della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale o dai Consigli regionali dell’Ordine purché riconosciuti dall’Ordine dei giornalisti.
Le domande di ammissione, dirette alla Segreteria del Consiglio nazionale

leggi...
La commissione giuridica ha approvato le linee guida per la revisione degli elenchi. Il voto al prossimo Consiglio nazionale

L’Odg si decide, finalmente, a cacciare i morosi cronici

Enzo Cimino

Enzo Cimino

Cnog OdgROMA – Ieri mattina la commissione giuridica ha approvato le linee guida per la revisione degli elenchi dell’Ordine dei giornalisti, su mandato del Consiglio nazionale. Lo rende noto il vice presidente della Commissione giuridica dell’Odg nazionale, Vincenzo Cimino, evidenziando, assieme al consigliere nazionale Cosimo Santimone, che il documento, approvato all’unanimità “dopo alcuni mesi di dibattito, studi e confronti”, sarà discusso nella prossima seduta del Consiglio nazionale.

leggi...
Al “Regis” in risalto solo i “meriti” di qualcuno. Di ex responsabili di governo e parlamentari neppure l’ombra

Stati Generali dei pubblicisti, una passerella e un topolino

Gianni Letta

Gianni Letta

Gino Falleri

Gino Falleri

ROMA – Non sarebbe corretto affermare che aver organizzato gli Stati Generali dei “quadri” dei pubblicisti non sia stata una buona idea. In questi casi è il risultato quello che conta. Se l’obiettivo prefissato sia stato centrato e il messaggio recepito. Purtroppo non è stato così. Hanno solo fornito una passerella e partorito il classico topolino: la costituzione di un Osservatorio. Come se non si sapesse in quali condizioni i giornalisti pubblicisti si muovono nel mondo dell’informazione, quali i loro reali guadagni, irrisori e mortificanti

leggi...
Suppletive fissate il 29 marzo in 1ª convocazione ed il 6 aprile in 2ª con eventuale ballottaggio il 6 aprile

Elezioni Odg, Abruzzo al voto per 1 pubblicista

L’AQUILA – Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo ha indetto l’elezione suppletiva di un componente pubblicista. La prima convocazione è fissata per sabato 29 marzo alle ore 9.30. Ove il numero dei votanti risultasse inferiore alla metà degli elettori aventi diritto al voto, si passerà in seconda convocazione domenica 6 aprile alle ore 9.
Le eventuali votazioni di ballottaggio sono fissate per domenica 6 aprile, nel caso di validità dell’assemblea in prima convocazione, e per domenica 13 aprile ove l’assemblea risultasse

leggi...
Luca Zingaretti diventa una delle firme di punta di Rtv San Marino: “Ci divertiremo”

Montalbano corona il suo sogno: farà il giornalista

Luca Zingaretti

Luca Zingaretti

SAN MARINO – Luca Zingaretti è da oggi una delle firme giornalistiche di punta della Radiotelevisione di Stato sammarinese. L’attore romano lo ha confermato in diretta nel corso del Tg durante una intervista con il direttore di

leggi...
Carlo Parisi (Fnsi): “Una grande opportunità per il rilancio delle aziende e l’occupazione dei giornalisti”

Tv: le graduatorie Corecom per i contributi 2013

Corecom CalabriaREGGIO CALABRIA – Pubblicata dal Corecom Calabria la graduatoria dei contributi, per l’anno 2013, alle emittenti televisive locali relativa ai benefici previsti dalla legge 448/98 e dal decreto ministeriale 5 novembre 2004. 
Il relativo bando, contenente il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico  24 giugno 2013, era stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 199 del 26 agosto 2013.
“Grazie al protocollo d’intesa firmato, il 7 maggio 2012, dal Corecom Calabria e dal Sindacato Giornalisti della Calabria – ricorda il vicesegretario nazionale Fnsi, Carlo Parisi

leggi...
Seconda tranche delle trattenute effettuate a titolo di contributo di solidarietà a chi percepisce più di 90mila euro

Inpgi: a marzo il rimborso sulle pensioni “tagliate”

Andrea Camporese

Andrea Camporese

ROMA – A seguito della pronuncia della Corte Costituzionale n. 116/2013 – con cui i giudici della Consulta hanno dichiarato costituzionalmente illegittimo il contributo di solidarietà applicato ai trattamenti pensionistici, pubblici e privati, superiori a 90.000 euro lordi annui – l’Inpgi ripristinava, a luglio dello scorso anno, il trattamento pensionistico in misura intera ai pensionati interessati.
Ad agosto 2013, i pensionati Inpgi si sono visti anticipare dall’Istituto la prima tranche di rimborso, relativa alle trattenute effettuate sulle pensioni, a titolo di contributo di solidarietà, nel periodo gennaio-giugno 2013.
Nel frattempo – poiché le trattenute effettuate dall’Istituto venivano riversate direttamente nelle casse dello Stato – l’Inpgi è ancora in attesa di ulteriori comunicazioni da parte dei Ministeri, circa la richiesta di rimborso di tutto quanto versato a titolo di contributo di solidarietà.
Tuttavia, alla luce del prolungarsi della situazione di attesa, l’Istituto nazionale di previdenza

leggi...
design   emme21