Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

ROMA – Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha reso noti i risultati, in aggiudicazione provvisoria, del ...

leggi...

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

ROMA – Avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico libero professionale per lo svolgimento di attività di comunicazione presso ...

leggi...

Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

PERCY (Francia) – La giornalista Véronique Robert, 54 anni, non ce l’ha fatta, pertanto salgono a tre le vittime dell’esplosione della mina che, ...

leggi...

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

ROMA – Appena rientrato da Istanbul, dove ieri ha partecipato, in rappresentanza della Ifj, la Federazione internazionale dei giornalisti, alla prima udienza del ...

leggi...
Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

Bando agenzie di stampa: assegnati

Scritto da Redazione il 25 Jun 2017 1
Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto

Scritto da Redazione il 25 Jun 2017 2
Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

Mosul, morta la giornalista Véronique

Scritto da Redazione il 24 Jun 2017 3
Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo

Scritto da Redazione il 20 Jun 2017 4
Improvvisa scomparsa del pubblicista aquilano colpito da malore. Aveva 72 anni

Morto il giornalista Gianfranco Sciarra

Gianfranco Sciarra

Gianfranco Sciarra

L’AQUILA – Si è improvvisamente spento oggi a L’Aquila, all’età di 72 anni, il giornalista Gianfranco Sciarra. Nato il 5 luglio 1945, era giornalista pubblicista iscritto all’Ordine d’Abruzzo dal 25 gennaio 1979. Un improvviso malore e la tragedia che ha colpito la comunità abruzzese che di Gianfranco ha sempre apprezzato le doti umane e professionali. Nonostante svolgesse altre attività lavorative, oltre a quella giornalistica, Sciarra si è infatti sempre attenuto ai principi etici della professione svolgendola sempre con serietà e rigore.
“Una bruttissima notizia per l’intera comunità aquilana”, commenta la

leggi...
L’Associazione Stampa Umbra denuncia l’inaccettabile situazione lavorativa

Trg: dai licenziamenti all’abusivismo nel Tg

Tele Radio GubbioGUBBIO (Perugia) – “Dai licenziamenti all’esercizio abusivo della professione giornalistica”. L’Associazione Stampa Umbra non usa mezzi termini per denunciare la “situazione inaccettabile” di Tele Radio Gubbio che, “dopo aver mandato a casa la metà della redazione, utilizza personale amministrativo nella realizzazione di servizi televisivi e nella conduzione del Tg”.
Nel chiedere all’azienda di tornare al tavolo delle trattative, il sindacato dei giornalisti umbri, presieduto da Marta Cicci, stigmatizza “l’uso improprio di personale

leggi...
Per l’autonomia dei giornalisti banditi rimborsi spese, trasferte, viaggi gratis, regali...

Informazione, Codice deontologico a San Marino

San MarinoSAN MARINO – Il Codice Deontologico degli Operatori dell’Informazione è all’ordine del giorno della prossima sessione del Consiglio Grande e Generale della Repubblica di San Marino, convocata dal segretario di Stato per gli affari interni, Guerrino Zanotti, da domani, lunedì 19 giugno, a venerdì 23 giugno.
All’ordine del giorno figura, infatti, il decreto delegato n. 59 del 9 giugno, scorso sottoscritto dai capitani reggenti Mimma Zavoli e Vanessa D’Ambrosio, che disciplina l’attività dei pubblicisti e dei giornalisti definiti dal’art. 2 della legge 211/2014 che svolgono attività nella Repubblica di San Marino e nella qualità di corrispondenti esteri nello

leggi...
Giornalisti lucani soddisfatti della sentenza di piena assoluzione di Andrea Camporese

Assostampa Basilicata: “Giustizia è fatta”

Da sinistra: Umberto Avallone, Renato Cantore, Raffaele Lorusso e Giuseppe Fiorellini

Da sinistra: Umberto Avallone, Renato Cantore, Raffaele Lorusso e Giuseppe Fiorellini

TURSI (Matera) – «Soddisfazione per la decisione del Tribunale di Milano di assolvere con la formula “perché il fatto non sussiste” il collega Andrea Camporese, ex presidente dell’Inpgi», è stata espressa dall’Assemblea

leggi...
“Ingiustamente infangato e accusato di ogni nefandezza dai signori del copia-incolla”

Andrea Camporese: “Descritto come un diavolo”

Andrea Camporese

Andrea Camporese (Foto Giornalistitalia.it)

ROMA – Sono ovviamente soddisfatto, dopo un lungo e dolorosissimo processo, del fatto che il Tribunale abbia riconosciuto che ho sempre agito nell’interesse dell’Ente che ho presieduto per otto anni.

leggi...
Dopo il licenziamento di 14 poligrafici, i giornalisti temono carichi di lavoro impossibili

Il Mattino in sciopero, domani non esce

Il Mattino di NapoliNAPOLI – I giornalisti del quotidiano Il Mattino di Napoli sono in sciopero, fino alle ore 9 di domani, domenica 18 giugno, a seguito del licenziamento di quattro poligrafici che vanno, così, ad aggiungersi agli altri dieci lavoratori già mandati a casa dal Gruppo Caltagirone nel corso dell’ultimo anno.
“Saranno inevitabili – afferma, infatti, il Comitato di redazione – anche le ripercussioni sul lavoro della redazione, già oberata da carichi ormai difficilmente sostenibili e che sta affrontando un doloroso percorso di ammortizzatori sociali dal marzo del 2015”.
Nel proclamare la giornata di sciopero che

leggi...
Caso Sopaf: la sentenza spazza via veleni e gratuite accuse su una persona perbene

Andrea Camporese assolto con formula piena

Andrea Camporese

Andrea Camporese

MILANO – Il Tribunale di Milano ha assolto con formula piena Andrea Camporese “perché il fatto non sussiste” da tutti i reati che gli venivano contestati (truffa aggravata e corruzione) nell’ambito del processo sul caso

leggi...
Il direttore generale presenta con Sergio, Conti, Arbore e Lanzarone i 5 canali digitali

Rai Radio, Orfeo: “Ho accolto i consigli di Siddi”

Mario Orfeo

Mario Orfeo

Franco Siddi

Franco Siddi

ROMA – Nel sistema Rai la radio è un punto di riferimento chiave per il pubblico e la sfida digitale “è centrale, non del futuro ma del presente”. Lo ha dichiarato Mario Orfeo, direttore generale Rai, intervenendo oggi alla presentazione della nuova

leggi...
Il giornalista punta l’indice sui rapporti interni tra Il Sole 24 Ore e Confindustria

Minoli: “Via da Radio 24 per giochi di potere”

Giovanni Minoli

Giovanni Minoli

MILANO – “Il Sole 24 Ore prima di fare comunicati utili solo a mascherare le ragioni politiche di scelte inconfessabili, dovrebbe fare pace con se stesso e con i numeri che ha sfornato sui risultati di Mix 24 nel corso

leggi...
Il nuovo Consiglio direttivo rimarrà in carica nel quadriennio 2017-2020

Assostampa Trentino Alto Adige: gli eletti

L’Assemblea dei giornalisti del Trentino Alto Adige

L’Assemblea dei giornalisti del Trentino Alto Adige

BOLZANO – L’Assemblea del Sindacato dei giornalisti del Trentino-Alto Adige ha eletto il nuovo Consiglio direttivo che rimarrà in carica nel quadriennio 2017-2020. Si è votato, nell’arco di due giornate, a Bolzano nella sede dell’associazione regionale di stampa ed a Trento in quella dell’Ordine dei giornalisti.
A conclusione dello scrutinio, alla presenza del segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, e del presidente dell’Inpgi, Marina Macelloni, sono stati

leggi...
Al processo Sopaf la difesa chiede l’assoluzione da ogni accusa. Domani la sentenza

“Camporese ha curato sempre gli interessi Inpgi”

Andrea Camporese

Andrea Camporese

MILANO – Nelle sue condotte Andrea Camporese, ex presidente dell’Inpgi, ha «sempre curato gli interessi» dell’ente previdenziale dei giornalisti e l’investimento sulle quote del Fip, il Fondo immobili pubblici, «è stato il migliore investimento per l’ente dal punto di vista patrimoniale, che ha fatto maturare un grande profitto». Lo ha sottolineato l’avvocato Ciro Pellegrino, legale di Camporese, imputato assieme ad altre persone nel processo milanese sul caso Sopaf, chiedendo l’assoluzione per il suo assistito dalle accuse di truffa aggravata e corruzione contestate dalla Procura.
Secondo il difensore, infatti, da parte di Camporese non c’è stata alcuna attività «truffaldina», «nessuna

leggi...
Il segretario generale della Fnsi denuncia: “Il Governo non rispetta gli impegni”

Manovra editoria: “Assente il lavoro giornalistico”

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso

ROMA – “Nelle misure approvate oggi dal Parlamento a sostegno del settore editoriale c’è una grande assente: l’occupazione giornalistica”. Lo denuncia il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, evidenziando che “i provvedimenti adottati, a cominciare dalle risorse per il pensionamento anticipato dei giornalisti, vanno nella direzione della chiusura dei piani di ristrutturazione avviati da molte aziende editoriali”.
“Eguale importanza – sottolinea Lorusso – assumono gli incentivi per la pubblicità sulla stampa e la liberalizzazione della rete di vendita dei giornali. Resta però irrisolto il nodo del lavoro irregolare e del precariato, diventati una vera e

leggi...
Il Cdr: “Debiti non saldati, niente stipendi, no alla mediazione sindacale”

L’Unità: “Ostaggi di un’azienda che non paga”

unitàROMA – «Siamo ostaggi. Non c’è altro modo per definire la assurda e drammatica condizione in cui versano da settimane i lavoratori de l’Unità. Ostaggi di una azienda che ha di fatto sospeso le pubblicazioni, non avendo provveduto a saldare i debiti con lo stampatore che ha fermato le rotative, ma che non ne dà comunicazione ufficiale chiedendo l’attivazione della cassintegrazione». Lo sottolinea il Cdr dell’Unità in una nota.
I giornalisti si dicono ostaggi anche «di una proprietà che non paga gli stipendi ma non provvede a garantire gli ammortizzatori sociali e rifiuta qualsiasi tentativo di mediazione sindacale esperito al tavolo con la Federazione Nazionale della Stampa e Stampa Romana. Ostaggi di un azionista di maggioranza – prosegue la nota – la Piesse di Guido Stefanelli e Massimo Pessina, che rifiuta qualsiasi confronto per uscire da una situazione kafkiana che loro stessi hanno creato avendo

leggi...
Il figlio dello stilista urbinate, 47 anni, si sarebbe sparato un colpo di pistola

Trovato morto il fotografo Giacomo Guidi

Giacomo Guidi

Giacomo Guidi e alcune delle sue fotografie più famose

URBINO (Pesaro–Urbino) – In corso, con il coordinamento del pm di turno della Procura di Urbino, le indagini sulla morte violenta avvenuta ieri sera di Giacomo Guidi, 47 anni, figlio del noto stilista e imprenditore Piero Guidi.

leggi...
Nominati dal Consiglio d’amministrazione su proposta del nuovo dg Mario Orfeo

Rai, Montanari e Greco direttori di Tg1 e Gr

Andrea Montanari

Andrea Montanari

Gerardo Greco

Gerardo Greco

ROMA – Il Consiglio di Amministrazione Rai, riunitosi nella sede di viale Mazzini sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del direttore generale Mario Orfeo, ha esaminato i palinsesti previsti per la prossima stagione autunnale

leggi...
design   emme21