Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

ROMA – Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha reso noti i risultati, in aggiudicazione provvisoria, del ...

leggi...

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

ROMA – Avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico libero professionale per lo svolgimento di attività di comunicazione presso ...

leggi...

Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

PERCY (Francia) – La giornalista Véronique Robert, 54 anni, non ce l’ha fatta, pertanto salgono a tre le vittime dell’esplosione della mina che, ...

leggi...

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

ROMA – Appena rientrato da Istanbul, dove ieri ha partecipato, in rappresentanza della Ifj, la Federazione internazionale dei giornalisti, alla prima udienza del ...

leggi...
Bando agenzie di stampa: assegnati 9 lotti su 10

Bando agenzie di stampa: assegnati

Scritto da Redazione il 25 Jun 2017 1
Osservatorio sui Conflitti cerca addetto stampa

Osservatorio sui Conflitti cerca addetto

Scritto da Redazione il 25 Jun 2017 2
Mosul, morta la giornalista Véronique Robert

Mosul, morta la giornalista Véronique

Scritto da Redazione il 24 Jun 2017 3
Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo

Scritto da Redazione il 20 Jun 2017 4
Derk Johannes Bolt ed Eugenio Ernest Marie Follender nelle mani della guerriglia

Colombia: sequestrati due giornalisti olandesi

Eugenio Ernest Marie Follender

Eugenio Ernest Marie Follender

Derk Johannes Bolt

Derk Johannes Bolt

BOGOTA’ (Colombia) – I giornalisti olandesi Derk Johannes Bolt, 62 anni, ed Eugenio Ernest Marie Follender, 58 anni, sono stati sequestrati da un gruppo armato in Colombia, nella regione di Norte de Santander, al confine con il Venezuela.
La notizia è stata diffusa da Defensoria del Pueblo, organizzazione umanitaria

leggi...
Gravemente ferito a Mosul in Iraq nell‘esplosione che ha ucciso Bakhtiar Haddad

Morto il giornalista francese Stéphane Villeneuve

Stéphane Villeneuve

Stéphane Villeneuve

MOSUL (Iraq) – È morto oggi a Mosul, in Iraq, il giornalista francese Stéphane Villeneuve, rimasto gravemente ferito, ieri, nell’esplosione dell’ordigno che ha ucciso il collega Bakhtiar Haddad e ferito altri due giornalisti, Véronique Robert e Samuel Forey. Era impegnato nella realizzazione di un servizio per il programma “Inviato speciale” di France Télévisions.
Stéfane, che lascia la moglie Sophie e quattro figli, era impegnato assieme al collega Véronique Robert nella realizzazione di un reportage sulla battaglia di Mossul, accompagnato dal giornalista curdo iracheno

leggi...
Lorusso, rientrato da Istanbul, rilancia l’appello con Giulietti, Parisi, Di Trapani, Noury

Turchia, la Fnsi: “Non spegniamo i riflettori”

Da sinistra: Vittorio Di Trapani, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso e Carlo Parisi

Da sinistra: Vittorio Di Trapani, Riccardo Noury, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso e Carlo Parisi

ROMA – Appena rientrato da Istanbul, dove ieri ha partecipato, in rappresentanza della Ifj, la Federazione internazionale dei giornalisti, alla prima udienza del processo a carico dei giornalisti Ahmet e Mehmet Altan,

leggi...
In oltre 700 pagine il tribunale di Firenze motiva la condanna a 9 anni del leader di Ala

Verdini ed i giornali “travestiti” da cooperative

Denis Verdini

Denis Verdini

FIRENZE – Le gestione del Credito Cooperativo Fiorentino, di cui e stato presidente l’onorevole Denis Verdini, è “risultata imprudente quanto ambiziosa, seguita dalla consapevolezza maturata dapprima dal senatore Verdini e subito dopo anche dal management, di un imminente disastro ormai inevitabile e reso poi palese dall’ispezione della Banca d’Italia del 2010. E ciò nonostante, il collegio ha constatato che anche dopo la percezione della fortissima crisi del gruppo Fusi Bartolomei, Ccf aveva continuato a sostenere i due imprenditori, nella piena consapevolezza della precarietà della loro situazione”. È uno dei passaggi contenuti nelle oltre 700 pagine con cui il tribunale di

leggi...
Da Palermo il presidente del sindacato bacchetta il Governo: “Basta leggi-pezza”

Giulietti: “La bandiera Fnsi contro ogni violenza”

Giuseppe Giulietti

Giuseppe Giulietti

PALERMO – “Per tanti anni i governi non hanno assunto alcun provvedimento, né per la riforma dell’editoria, né per quella dei contributi alle emittenti locali e nemmeno per l’Ordine dei giornalisti. Ora il governo ha cominciato a concepire degli elementi di riforma del settore, ma sono ancora pochi e insufficienti: si procede ancora con delle pezze”. Lo ha dichiarato, ieri a Palermo, il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti, secondo il quale “manca una riforma organica del settore e mancano nuove regole antitrust sulle fusioni perché tutte le attuali norme tendono a riguardare le proprietà esistenti”.
A giudizio del presidente della Fnsi è, insomma, “il tempo di formulare una legge sull’editoria che guardi al lavoro che

leggi...
Dal 23 al 25 giugno torna il Festival dedicato all’inchiesta con reporter di tutto il mondo

Dig Awards: Riccione premia il giornalismo

DIG festivalRICCIONE (Rimini) – Torna a Riccione nel fine settimana – da venerdì 23 a domenica 25 giugno – Dig Festival, kermesse dedicata al giornalismo di inchiesta e di qualità con tre giorni di incontri con reporter di tutto il mondo,

leggi...
Nell’esplosione di un ordigno nella città di Mosul feriti anche tre cronisti francesi

Ucciso il giornalista Bakhtiar Haddad

Bakhtiar Haddad

Bakhtiar Haddad

MOSUL (Iraq) – Il giornalista curdo iracheno, Bakhtiar Haddad, 41 anni, corrispondente da Erbil del quotidiano francese “Le Figaro”, è stato ucciso da una bomba esplosa nella parte vecchia di Mosul, dove si trovava per

leggi...
Parisi (Fnsi) al convegno Fiaba per una Carta deontologica sulla ridotta mobilità

“Disabilità non è sinonimo di diversità”

Carlo Parisi

Carlo Parisi

FiabaROMA – “I giornalisti giocano un ruolo importante nel trattare il tema della disabilità o, meglio, della ridotta mobilità perché il vero problema è culturale”. Lo ha ribadito il segretario generale aggiunto della Fnsi, Carlo Parisi, intervenendo stamane all’Università Lumsa di Roma, in occasione del convegno su “La Carta deontologica delle Prm in rapporto al testo unico dei doveri del giornalista per una nuova deontologia sulle disabilità”, promosso dal Fondo Italiano per l’Abbattimento

leggi...
Il segretario generale della Fnsi al processo dei fratelli Altan in rappresentanza dell’Ifj

Lorusso in Turchia contro il bavaglio di Erdogan

Raffaele Lorusso a Istanbul davanti

Raffaele Lorusso (il quinto da sinistra) con i giornalisti turchi a Istanbul davanti alla Corte di giustizia

ISTANBUL (Turchia) – Il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, si trova questa mattina a Istanbul, in rappresentanza della Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj), per presenziare, insieme con gli esponenti di

leggi...
Oscurati i giornali critici verso il regime come i quotidiani Al Badil e Mada Masr

Bavaglio in Egitto: oscurati 78 siti web

La protesta dei giornalisti contro i bavagli alla stampa e gli arresti multipli in Egitto

Una protesta dei giornalisti contro i bavagli alla stampa e gli arresti in Egitto

IL CAIRO (Egitto) – Le autorità egiziane hanno operato un giro di vite alla censura chiudendo 78 pagine web, di cui 14 negli ultimi giorni. Lo denuncia l’Ong egiziana Afte, secondo cui l’inasprimento consegue all’ondata di critiche

leggi...
È morta a 92 anni la donna che controllava l’impero del Clarin in America Latina

Ernestina de Noble, addio alla regina dei media

Ernestina Herrera de Noble

Ernestina Herrera de Noble

BUENOS AIRES (Argentina) – È morta a 92 anni, Ernestina Herrera de Noble, potente regina dei media, la prima donna a controllare in America Latina un vasto impero, che comprende il giornale Clarin, il più diffuso in Argentina,

leggi...
Col magistrato Capozza ed i giornalisti Mario Nanni, Francesca Parisella e Carlo Parisi

Franco Calabrò presenta Il Mestieraccio

Franco Calabrò

Franco Calabrò

ROMA – “Il Mestieraccio”, l’ultimo libro del giornalista Franco Calabrò, edito da Media&Books (pagine 224, euro 16, anche in e-book su Google Play e Amazon Kindle), sarà presentato a Roma domani, martedì 20 giugno, al Palazzo dell’Informazione di Adnkronos, in piazza Mastai 9.
All’incontro partecipano il giudice Vincenzo Gaetano Capozza, presidente della Sesta Sezione Penale del Tribunale di Roma, ed i giornalisti Mario Nanni, cronista parlamentare, Francesca Parisella di Matrix e Carlo Parisi, direttore di Giornalisti Italia e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Il dibattito con l’autore sarà moderato dal giornalista ed editore

leggi...
Il Comune di Orvieto lo vorrebbe per il Teatro Mancinelli. Insorge l’Assostampa Umbra

Cercasi non giornalista per ufficio stampa

Il Teatro Luigi Mancinelli di Orvieto

Il Teatro Luigi Mancinelli di Orvieto

ORVIETO (Terni) – “Spiace dover constatare come ancora una volta in Umbria, da parte di alcuni enti locali – in questo ultimo caso il Comune di Orvieto – vi sia una assoluta mancanza di riconoscimento del lavoro giornalistico e delle norme che lo regolano anche nell’ambito della Pubblica Amministrazione”. Il riferimento dell’Associazione Stampa Umbra, presieduta da Marta Cicci, è al Capitolato Speciale d’oneri per

leggi...
Da corrispondente da Antrodoco alla Banca Mondiale a Washington. Aveva 52 anni

L’addio de Il Messaggero a Lucia Grenna

Lucia Grenna

Lucia Grenna

RIETI – Climat Change C4C ha perso la voce e l’energia di Lucia Grenna, l’Italia uno “straordinario alfiere alle Nazioni Unite”, Rieti una straordinaria donna (letteralmente) di mondo che forse neppure sapeva di avere. Una morte improvvisa ha fermato il volo di Lucia Grenna, 52 anni, che al Messaggero nel 1986, con Pino Bianco mosse i primi passi nel mondo dell’informazione come corrispondente da Antrodoco e che un infarto si è portata via il 15 giugno a Washington, dove lavorava come program manager communication per Climat Change C4C per la Banca Mondiale.
Un’impresa riepilogare le tante cose che Lucia ha fatto nella sua vita di donna di comunicazione, ma

leggi...
Carlo Parisi (Fnsi): “Ennesimo, vile, tentativo di imbavagliare la vera informazione”

Intimidazione alla giornalista Alessia Truzzolillo

Alessia Truzzolillo

Alessia Truzzolillo

LAMEZIA TERME (Catanzaro) – Una brutta domenica per la giornalista del Corriere della Calabria Alessia Truzzolillo. La collega lametina si è, infatti, vista recapitare, a casa dei genitori, una lettera stropicciata contenente l’ogiva di un proiettile. Sulla busta la scritta “Per Alessia”, ma all’interno nessun messaggio.
La lettera è stata lasciata, nella notte fra sabato e domenica, all’interno del giardino della casa dei genitori. La giornalista ha sporto denuncia ai carabinieri, che stanno indagando sull’inquietante avvertimento. Informata dell’accaduto, rivela il quotidiano online diretto da Paolo Pollichieni, anche la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e il procuratore Nicola Gratteri

leggi...
design   emme21