Pierfrancesco Gallizzi

Pierfrancesco Gallizzi

MILANO – Caporetto per Stampa Democratica, Movimento Liberi Giornalisti e Quarto Potere al turno di ballottaggio delle elezioni per l’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Nessuno dei candidati professionisti di Giovanni Negri, Peppino Gallizzi ed Edmondo Rho è stato eletto in Consiglio regionale e soltanto il segretario nazionale uscente Paolo Pirovano è riuscito a staccare il biglietto per il Consiglio nazionale.
Nelle elezioni per il Consiglio regionale, nonostante al primo turno la sestina di “Insieme contiamo” avesse fatto proprie le prime sei posizioni utili per accedere al ballottaggio con Pierfrancesco Gallizzi, Rosi Brandi, Cesare Giuzzi, David Messina, Alan Patarga e Gabriele Eschenazi, non è passato nessuno. I 19 voti di vantaggio che separavano il sesto classificato di “Insieme contiamo” dal primo dello schieramento di “Prima la professione”, Alessandro Galimberti (settimo con 255 voti), al ballottaggio si sono squagliati come neve al sole aprendo, invece, una voragine che ha inghiottito Stampa Democratica, Movimento Liberi Giornalisti e Quarto Potere, staccati di 71 voti dall’ultimo eletto dello schieramento sostenuto da Unità Sindacale, Mil e Senza Bavaglio.

Alessandro Galimberti

Alessandro Galimberti

Giovanni Negri

Giovanni Negri

Eletti, quindi, Alessandro Galimberti con 594 voti (339 in più del primo turno), Rossella Verga 581 (+331), Fabio Cavalera 546 (+314), Franco Ordine 515 (+301), Lucia Bocchi 466 (+262) e Gegia Celotti 536 (addirittura +351) di “Giornalisti per la Riforma” (Nuova Informazione e Impegno Sindacale) ammessa al ballottaggio al posto del rinunciatario Gabriele Dossena. A motivare la presenza di Gegia Celotti nella sestina votata dallo schieramento di Franco Abruzzo, Daniela Stigliano e Massimo Alberizzi è stata la stessa Nuova Informazione, la componente del Gruppo di Fiesole che fa capo a Guido Besana e al presidente dell’Inpgi Marina Macelloni.
“Nuova Informazione – ha dichiarato a Giornalisti Italia il portavoce Guido Besana – ha sostenuto le colleghe Celotti e Seveso al ballottaggio e ha dato conto del suo dibattito interno che ha portato alla decisione. Abbiamo anche pubblicato il testo di un appello al voto per Galimberti e la sua squadra sottoscritto anche da alcuni appartenenti alla nostra componente al quale abbiamo affiancato una motivazione per il voto alle sole due candidate di Nuova Informazione arrivate al ballottaggio”.
“Interessi superiori” è scritto nell’“appello trasversale” a sostegno della candidatura a presidente regionale di Alessandro Galimberti “perché non vogliamo un Presidente schierato con Fratelli d’Italia”. Chiaro il riferimento a Pierfrancesco Gallizzi, candidato presidente di Stampa Democratica, Movimento Liberi Giornalisti e Quarto Potere, nome sul quale si era spaccata la maggioranza lombarda al punto che Nuova Informazione e Impegno Sindacale sono scese in campo con un’altra lista, spazzata via al primo turno con la sola eccezione del presidente uscente Gabriele Dossena. Una guerra fratricida che non ha fatto altro che spianare la strada a Unità Sindacale, Mil e Senza Bavaglio che, per nulla impressionati dello svantaggio del primo turno, hanno annientato la compagine di Negri, Gallizzi e Rho con un tennistico 6 a 0.
Stessa musica per il Consiglio nazionale. Degli 8 uomini di Stampa Democratica, Movimento Liberi Giornalisti e Quarto Potere ammessi al ballottaggio si è salvato solo l’ex segretario del Consiglio nazionale, Paolo Pirovano, 6° classificato con 425 voti.

Franco Abruzzo

Franco Abruzzo

Giuseppe Gallizzi

Giuseppe Gallizzi

Al primo posto l’inossidabile Ciccio Abruzzo (541), al secondo Luisella Seveso (514), l’unica candidata di Nuova Informazione scaturita dall’alleanza dell’ultima ora con Unità Sindacale, Mil e Senza Bavaglio, ripescata grazie alle rinunce di Vincenzo Sansonetti (Unità Sindacale, Mil e Senza Bavaglio) e del compagno di squadra Mario Consani. Con Abruzzo promossi anche: Giorgio Gandola (452), Alessandra Fava (434), Laura Verlicchi (433), Tamara Ferrari (418) e Sandro Sabatini (402).
A completare la disfatta di Stampa Democratica, Movimento Liberi Giornalisti e Quarto Potere il cappotto anche tra i revisori dei conti: Alberto Comuzzi (338) e 
Francesca Mineo (347) sono stati surclassati da 
Andrea Montanari (580 voti)
 e Marco Lombardo (484).
Altro dato non trascurabile è l’aumento della percentuale di votanti al ballottaggio: 217 in più rispetto al primo turno. Quasi una “chiamata alle armi“ che ha visto in campo non solo gli schieramenti direttamente interessati alla contesa, ma anche numerosi giornalisti lombardi stanchi delle beghe che hanno allontanato sempre più la categoria da queste elezioni. Basti pensare che, nonostante i 2,61 punti in più rispetto al primo turno, in Lombardia hanno votato appena 1170 giornalisti professionisti su 8283 (14,12%), mentre i pubblicisti (che hanno eletto al primo turno tutti gli uomini di Gallizzi) che si sono recati alle urne sono stati 506 su 13801 pari al 3,66%: una percentuale a dir poco desolante.
(giornalistitalia.it)

LEGGI ANCHE:
Odg Lombardia: trionfa solo l’astensionismo

RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO

Elezione di 8 consiglieri nazionali professionisti
Iscritti 8283. Votanti 1170 (14,12%)
Franco Abruzzo 541 (eletto) 
Luisella Seveso 514 (eletta) 
Giorgio Gandola 452 (eletto) 
Alessandra Fava 434 (eletta) 
Laura Verlicchi 433 (eletta) 
Paolo Pirovano 425 (eletto) 
Tamara Ferrari 418 (eletta) 
Sandro Sabatini 402 (eletto) 
Denis Artioli 389
Michele Focarete 376
Marco Volpati 371
Dario Ceccarelli 365
Aurelio Biassoni 362
Fabrizio Cassinelli 338
Renzo Magosso 325
Giuseppe Vigani 282

Elezione di 6 consiglieri regionali professionisti
Iscritti 8283. Votanti 1170 (14,12%)
Alessandro Galimberti 594 (eletto)
Rossella Verga 581 (eletta)
Fabio Cavalera 546 (eletto)
Gegia Celotti 536 (eletta)
Franco Ordine 515 (eletto)
Lucia Bocchi 466 (eletta)
Pierfrancesco Gallizzi 395
Cesare Giuzzi 353
David Messina 347
Rosi Brandi 336
Alan Patarga 312
Gabriele Eschenazi 285

Elezione di 2 revisori dei conti professionisti
Iscritti 8283. Votanti 1170 (14,12%)
Andrea Montanari 580 (eletto)
Marco Lombardo 484 (eletto)
Francesca Mineo 347
Alberto Comuzzi 338

RIEPILOGO RISULTATI DEFINITIVI

CONSIGLIO NAZIONALE

Elezione di 8 consiglieri professionisti
Iscritti 8283. Votanti 953 (11,51%). Quorum 461. Schede bianche 17. Schede nulle 16
Paolo Pirovano 316 (eletto al ballottaggio con 425 voti)
Marco Volpati 307 (al ballottaggio ha riportato 371 voti)
Michele Focarete 303 (al ballottaggio ha riportato 376 voti)
Aurelio Biassoni 298 (al ballottaggio ha riportato 362 voti)
Dario Ceccarelli 274 (al ballottaggio ha riportato 365 voti)
Fabrizio Cassinelli 271 (al ballottaggio ha riportato 338 voti)
Renzo Magosso 271 (al ballottaggio ha riportato 325 voti)
Francesco Abruzzo 267 (eletto al ballottaggio con 541 voti)
Giuseppe Vigani 245 (al ballottaggio ha riportato 282 voti)
Giorgio Gandola 218 (eletto al ballottaggio con 452 voti)
Alessandra Fava 215 (eletta al ballottaggio con 434 voti)
Anna Verlicchi 211 (eletta al ballottaggio con 433 voti)
Vincenzo Sansonetti 208 (ha rinunciato al ballottaggio)
Tamara Ferrari 206 (eletta al ballottaggio con 418 voti)
Sandro Sabatini 204 (eletto al ballottaggio con 402 voti)
Denis Artioli 200 (al ballottaggio ha riportato 389 voti)
Sandro Consani 187 (ha rinunciato al ballottaggio)
Luisella Seveso 182 (eletta al ballottaggio con 514 voti)
Oreste Pivetta 175
Marzio Quaglino 174
Stefano Jerusum 173
Anna Migliorati 170
Maria Giuseppa Buonanno 169
Saverio Paffumi 151
Altri 83

Elezione di 1 consigliere pubblicista
Iscritti 13801. Votanti 506 (3,66%). Quorum 231. Schede bianche 18. Schede nulle 28
Angelo Baiguini 291 (eletto al 1° turno)
Nicoletta Morabito 88
Liviana Nemes 60
Altri 21

CONSIGLIO REGIONALE

Elezione di 6 consiglieri regionali professionisti
Iscritti 8283. Votanti 953 (11,51%). Quorum 462. Schede bianche 16. Schede nulle 14
Pierfrancesco Gallizzi 324 (al ballottaggio ha riportato 395 voti)
Rosi Brandi 319 (al ballottaggio ha riportato 336 voti)
Cesare Giuzzi 312 (al ballottaggio ha riportato 353 voti)
David Messina 299 (al ballottaggio ha riportato 347 voti)
Alan Patarga 279 (al ballottaggio ha riportato 312 voti)
Gabriele Eschenazi 274 (al ballottaggio ha riportato 285 voti)
Alessandro Galimberti 255 (eletto al ballottaggio con 594 voti)
Rossella Verga 250 (eletta al ballottaggio con 581 voti)
Fabio Cavalera 232 (eletto al ballottaggio con 546 voti)
Gabriele Dossena 231 (rinuncia al ballottaggio)
Franco Ordine 214 (eletto al ballottaggio con 515 voti)
Lucia Bocchi 204 (eletta al ballottaggio con 466 voti)
Gegia Celotti 185 (eletta al ballottaggio con 536 voti)
Paolo Zucca 184
Stefano Rejec 184
Paola Rizzi 179
Claudio Mazza 149
Paolo Rappellino 143
Altri 84

Elezione di 3 consiglieri regionali pubblicisti
Iscritti 13801. Votanti 506 (3,66%). Quorum 239. Schede bianche 12 . Schede nulle 17
Francesco Caroprese 298 (eletto al 1° turno)
Roberto Di Sanzo 287 (eletto al 1° turno)
Ilaria Li Vini 284 (eletta al 1° turno)
Assunta Currà 91
Marinella Croci 88
Enrico Campagnoli 85
Edoardo Caprino 54
Cristina Pecchioli 51
Giuseppe Veroni 46
Altri 14

COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

Elezione di 2 revisori dei conti professionisti
Iscritti 8283. Votanti 953 (11,51%). Quorum 462. Schede bianche 16. Schede nulle 14
Alberto Comuzzi 303 (al ballottaggio ha riportato 338 voti)
Francesca Mineo 302 (al ballottaggio ha riportato voti 347 voti)
Andrea Montanari 246 (eletto al ballottaggio con 580 voti)
Marco Lombardo 209 (eletto al ballottaggio con 484 voti)
Andrea Leone 178
Paolo Bustaffa 165
Altri 84

Elezione di 1 revisore dei conti pubblicista
Iscritti 13801. Votanti 506 (3,66%). Quorum 239. Schede bianche 12. Schede nulle 17
Angela Battaglia 277 (eletta al 1° turno)
Filippo Senatore 85
Stefania Bonacina 51
Altri 14

Comments are closed.