La corsa dell’Ardia a Sedilo, oggetto dell’articolo “sgradito” di Alessia Orbana

ORISTANO – Gravi minacce sono state formulate su Facebook nei confronti della giornalista Alessia Orbana, corrispondente dall’Oristanese del quotidiano “L’Unione Sarda” dall’Alto Oristanese. Chi le ha postate si è risentito per i resoconti scritti da Orbana sull’ultima edizione dell’Ardia, la tradizionale corsa in onore di Costantino imperatore che si è tenuta nei giorni scorsi a Sedilo (Oristano) e che è stata caratterizzata da alcuni incidenti.
La giornalista ha presentato una denuncia ai carabinieri, fornendo copia dei post con i contenuti intimidatori comparsi
su Facebook. (agi)

ODG E ASSOSTAMPA SARDI: «AZIONI CRIMINOSE, SOLIDARIETÀ’ ALLA COLLEGA»

CAGLIARI – «Gli autori delle squallide minacce ad Alessia Orbana – intervengono Ordine dei giornalisti e Assostampa della Sardegna – non hanno la minima possibilità di condizionare la sua attività giornalistica».
«Mentre hanno concretissime probabilità – incalzano Ordine e Sindacato dei giornalisti – di dovere rispondere alla giustizia delle loro azioni criminose e e l’Ordine dei giornalisti della Sardegna e l’Assostampa sarda faranno tutto
quanto in loro potere perché questo accada».
Nell’esprimere solidarietà alla collega, Odg e Assostampa, “a nome e per conto di tutti i giornalisti sardi”, assicurano, inoltre, che affiancheranno “legalmente e sindacalmente la collega Orbana in tutte le azioni utili a tutelare la sua serenità, la sua libertà di espressione e la sua azione professionale”. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *