Mario Agnes

Mario Agnes

CITTA’ DEL VATICANO – Saranno celebrati domani, sabato 12 maggio, in Vaticano, i funerali del giornalista Mario Agnes, storico direttore dell’Osservatore Romano morto ieri all’età di 86 anni. Nato a Serino (Avellino) il 6 dicembre 1931, si è spento nel suo appartamento, in Vaticano, dopo una lunga malattia. Era fratello dell’ex direttore generale della Rai, Biagio, e amico di Paolo VI e Giovanni Paolo II era considerato “un laico obbediente, ma dalla schiena dritta”.
È stato docente di Storia del cristianesimo nelle Università di Cassino e di Roma e presidente dell’Azione Cattolica dal 1973 al 1980. Nel 1976 Paolo VI lo chiamò a presiedere la Nei (Nuova Editoriale Italiana), società editrice del quotidiano cattolico Avvenire. Nel 2007 è stato nominato da Benedetto XVI direttore ad honorem dell’Osservatore Romano. Con Michele Zappella ha firmato tra l’altro l’imponente volume in due tomi “Giovanni Paolo II: linee di un pontificato”, edito dalla Libreria Editrice Redenzione.
Consigliere comunale di Roma, come indipendente nella Democrazia Cristiana, nello scudocrociato fece parte del collegio di sette garanti che dovevano presentare delle norme per decidere sul comportamento degli iscritti al partito appartenenti alla P2. Nel gennaio 2006 gli venne conferito il titolo di “Ambasciatore di Roma” per la sezione comunicazione.
A dare l’annuncio della morte di Mario Agnes sono stati i nipoti Rino, Massimo, Pippi, Simona e Lucrezia. I funerali si terranno nella pontificia parrocchia di Sant’Anna in Vaticano, sabato 12 maggio alle ore 10. Alle ore 15 dello stesso giorno, prima della tumulazione, sarà celebrata una messa nella chiesa di San Luca a Ponte di Serino. (giornalistitalia.it)

Comments are closed.