Ha cominciato al Lavoro ed ha diretto La Nazione e La Storia Illustrata. Aveva 89 anni

Addio Arrigo Petacco, cronista della storia

Arrigo Petacco

Arrigo Petacco

PORTO VENERE (La Spezia) – Lutto nel mondo del giornalismo. È morto Arrigo Petacco, giornalista, saggista e storico. Aveva 89 anni e viveva a Porto Venere, nello spezzino, dove si è spento oggi.

leggi...
Secondo il New York Post il mitico direttore a luglio dirà addio a Vogue

Anna Wintour lascia il trono?

Anna Wintour

Anna Wintour

NEW YORK (Usa) – Se la notizia venisse confermata, sarebbe di quelle epocali: Anna Wintour, il Direttore con la D maiuscola, la potentissima regina delle riviste di moda, amica degli stilisti di tutto il mondo di cui ha decretato fama

leggi...
Nel libro “Mi vivi dentro” la storia d’amore e di coraggio dei due giornalisti

Alessandro Milan racconta la sua Wondy

Alessandro Milan firma una copia del suo libro

Alessandro Milan firma una copia del suo libro

NOVARA – «Potevo starmene immobile a contemplare il dolore ma ho preferito attraversarlo». Il libro “Mi vivi dentro” (DeA Planeta Libri) si spiega con la necessità di reagire a un dolore apparentemente insuperabile.

leggi...
Aveva 82 anni. Per 48 anni al Corriere della Sera, ne è stato direttore dal 1984 al 1987

Morto Piero Ostellino, sognava un’Italia liberale

Piero Ostellino

Piero Ostellino

MILANO – È morto oggi, a Milano, uno dei più noti giornalisti italiani: Piero Ostellino. Ha svolto la sua carriera quasi interamente al Corriere della Sera, il quotidiano che per 48 anni ha annoverato la sua firma, soprattutto quale

leggi...
Epilogo inatteso nella vicenda di “stalking”: la moglie di Colin Firth confessa la...verità

Livia Giuggioli, un’avventura con il giornalista

Colin Firth e Livia Giuggioli (Ap)

Colin Firth e Livia Giuggioli (Ap)

LONDRA (Gran Bretagna) – Colpo di scena nella brutta storia, fatta di minacce e denunce per stalking, che vede protagonisti l’attore inglese Colin Firth e la moglie italiana, Livia Giuggioli: la produttrice cinematografica, 48 anni,

leggi...
Direttore del Giornale di Lecco e della Settimana di Saronno aveva 60 anni

Addio alla giornalista Franca Gerosa

Franca Gerosa

Franca Gerosa

LECCO – Un grave lutto ha colpito il Giornale di Lecco: è morta Franca Gerosa, direttore della testata del gruppo Netweek e della Settimana di Saronno. Aveva 60 anni e da tempo combatteva con un tumore. Nata a Lecco il 27

leggi...
Celebri i suoi saggi sull’architettura e sul disegno industriale. Aveva 107 anni

Addio a Gillo Dorfles, critico rivoluzionario

Gillo Dorfles

MILANO – È morto il critico d’arte, artista e filosofo Gillo Dorfles. Aveva 107 anni. Il decesso è avvenuto improvvisamente questa mattina nella sua abitazione di Milano. Era nato a Trieste il 12 aprile 1910.

leggi...
I ministri Franceschini e Galletti: “I suoi lavori per sempre”. Il Wwf: “Un faro eterno”

Addio a Folco Quilici, ci ha svelato Madre Natura

Folco Quilici

Folco Quilici

ORVIETO (Terni) –  È morto ad Orvieto Folco Quilici, documentarista, scrittore, uno dei più influenti pensatori al mondo (come riconobbe Forbes nel 2006) in tema di ambiente e culture. Aveva 87 anni. Figlio del giornalista Nello Quilici

leggi...
La conduttrice de “Le Iene” racconta in diretta tv cosa le è accaduto dopo il malore

Nadia Toffa, la guerriera: “Ho avuto il cancro”

Nadia Toffa a “Le Iene” indossa con orgoglio una parrucca

ROMA – È tornata a lavoro portandosi dietro il grande sorriso di sempre e la voglia di raccontare in diretta la sua malattia. «Non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli»

leggi...
Tra i fondatori della Lombarda, è l’unico italiano insignito del Premio per la pace

Ernesto Teodoro Moneta, un giornalista da Nobel

Ernesto Teodoro Moneta

Ernesto Teodoro Moneta

ROMA – Ricorre oggi il centenario della morte di Ernesto Teodoro Moneta scomparso a Milano il 10 febbraio del 1918, all’età di 84 anni. Patriota risorgimentale e seguace di Garibaldi, Teodoro Moneta, assunse nel 1867 la direzione de Il Secolo, trasformandolo in breve tempo nel quotidiano, di orientamento radicale, più diffuso e autorevole del capoluogo lombardo.
Dopo aver passato il testimone a Carlo Romussi, nel 1895, fu costretto a riprendere la direzione de Il Secolo, a seguito della repressione nel sangue dei moti milanesi del maggio del 1898 per opera di Bava Beccaris, che aveva arrestato e mandato sotto processo i direttori e i redattori dei quotidiani lombardi radicali, repubblicani, socialisti e cattolici, accusati di essere stati gli istigatori e gli organizzatori di una insurrezione popolare, che in realtà non c’era mai stata. Furono arrestati e condannati a lunghi anni di reclusione Filippo Turati, Anna Kuliscioff, Carlo Romussi,

leggi...
design   emme21