Adriano Farano ha fatto fortuna vendendo la sua Watchup alla statunitense Plex.tv

Voleva fare il giornalista, meglio la start up

Adriano Farano

Adriano Farano

ROMA – Nelle interviste ripete che il suo sogno è sempre stato fare il giornalista. Non ci è riuscito, ma ha fatto molto di più: ha creato un’azienda, una startup editoriale. Non solo: l’ha fondata negli Stati Uniti, in quella culla di talenti che

leggi...
Fritz Warschauer si sentiva tedesco fino alle midolla, ma morì ad Auschwitz

La Shoah di nonno Fritz

Romano Bartoloni da bambino con il nonno Fritz

Romano Bartoloni da bambino con il nonno Fritz

ROMA – Mio nonno Fritz, morto nell’inferno di Auschwitz, rivive davanti al portone di via Monte Zebio 40, a Roma, allora abitato dalla sua famiglia romana che lo aveva accolto nel settembre 1941, profugo ebreo da Berlino senza più tetto, senza più

leggi...
45 bambini ospiti della Fondazione in memoria dei giornalisti Luchetta, Ota e D’Angelo

23 anni fa la strage di Mostar, Trieste la ricorda

fondazione LuchettaTRIESTE – Ricorre domani il 23° anniversario della strage di Mostar, in cui persero la vita, per l’esplosione di una granata, i giornalisti Rai Marco Luchetta, Alessandro Sasa Ota e Dario d’Angelo. Li ricorda oggi la Fondazione Luchetta, nata a Trieste in memoria dei giornalisti uccisi con la finalità di ospitare bambini vittime delle guerre che necessitano di cure mediche, facendo il bilancio della

leggi...
Marino Bartoletti: «Non conosco una sola persona che non gli abbia voluto bene»

Addio Mario Poltronieri, signore del giornalismo

Mario Poltronieri

Mario Poltronieri

MILANO – Gli appassionati della Formula 1 e, soprattutto il mondo del giornalismo, perdono uno dei loro figli migliori: Mario Poltronieri. Ex pilota e collaudatore era, infatti, riuscito a coniugare la passione per i motori e

leggi...
Intervista a Clemente Mimun: “Un terremoto di cui hanno beneficiato tutti”

I 25 anni del Tg5: “Cambiato il linguaggio tv”

Clemente Mimun, 63 anni, direttore del Tg5

Clemente Mimun, 63 anni, direttore del Tg5

MILANO – Era il 13 gennaio 1992 quando un gruppo di giornalisti, intorno ai quaranta, fondava il Tg5, scuotendo l’informazione televisiva italiana. Clemente Mimun era della squadra con Emilio Carelli, Lamberto Sposini, Cristina

leggi...
Vandalizzato il Giardino della Memoria inaugurato a novembre a Castel San Giorgio

Distrutte le targhe di Falcone, Borsellino e Fava

A terra le targhe dei magistrati Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, del giornalista Giuseppe Fava

A terra le targhe dei magistrati Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, del giornalista Giuseppe Fava

SALERNO – Erano tra le sterpaglie, fatte a pezzi, distrutte. Le targhe dei magistrati Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e del giornalista Giuseppe Fava – che si trovavano nel giardino della memoria dedicato alle vittime

leggi...
È morta a 105 anni la giornalista che annunciò l’inizio della II Guerra Mondiale

Addio a Clare Hollingworth, fece la storia

Clare Hollingworth

Clare Hollingworth

ROMA – È morta ad Hong Kong, a 105 anni (compiuti il 10 ottobre 2016), una giornalista a dir poco storica: Clare Hollingworth, corrispondente del Daily Telegraph, è stata la prima cronista a documentare l’inizio della Seconda

leggi...
Si chiamava 2G o Edge ed era senza tastiera. A settembre l’iPhone del decennale

10 anni fa Steve Jobs inventò l’iPhone

Steve Jobs con il primo iPhone

Steve Jobs con il primo iPhone

ROMA – Un telefono, un lettore di musica, un dispositivo per fare ricerche su Internet e controllare mail. Tutte funzioni oramai disponibili su qualunque smartphone, anche quelli di fascia bassa, ma che solo dieci anni fa

leggi...
Amato dal popolo, odiato dai potenti. Napolitano non lo volle ministro. Domani su Rai 3

Nicola Gratteri, il prezzo di un uomo libero

Carlo Parisi e Franco Siddi consegnano la tessera della Fnsi ad honorem a Nicola Gratteri (foto Giornalisti Italia)

Carlo Parisi e Franco Siddi consegnano la tessera della Fnsi ad honorem a Nicola Gratteri (foto Giornalisti Italia)

ROMA –  Il procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri, tra i magistrati più esperti della lotta alla ‘ndrangheta, sarà protagonista domani, lunedì 9 gennaio, alle ore 21.15, su Rai 3, della prima puntata della nuova stagione del

leggi...
Aveva 92 anni. Prima della Rai ha lavorato alla Gazzetta del Popolo e a La Stampa

È morto Gino Nebiolo, una vita da inviato

Gino Nebiolo

Gino Nebiolo

ROMA – All’età di 92 anni è morto a Roma il giornalista Gino Nebiolo, storico inviato e corrispondente dall’estero della Rai. Nato a Moncalvo, in provincia di Asti, il 9 dicembre 1924, Luigi Nebiolo, si era laureato all’Università di Torino ed aveva mosso i primi passi nel giornalisti alla Gazzetta del Popolo, prima di passare a La Stampa, per la quale ha lavorato come inviato speciale e corrispondente dalla Cina.
Giornalista professionista iscritto

leggi...
design   emme21