Giornalisti in sciopero e in stato di agitazione: l’azienda non vuole ricollocare i colleghi

Condé Nast: no alla chiusura di 4 testate

Condè NastMILANO – Stato di agitazione e una giornata di sciopero per oggi, venerdì 29 settembre. È quanto hanno proclamato e messo in atto i giornalisti della Condé Nast.

leggi...
I dorsi locali insorgono contro “le nuove e stringenti regole su tutti contratti a termine”

Rcs: in sciopero anche Trentino e Alto Adige

Corriere del TrentinoTRENTO – Si allarga a macchia d’olio tra i quotidiani locali targati Rcs lo sciopero contro la contro la decisione dell’azienda di non rinnovare i contratti a tempo determinato che abbiano superato i sei mesi di durata. Ad incrociare le braccia, oggi, lunedì 25 settembre, sono anche i giornalisti del Corriere del Trentino e Corriere dell’Alto Adige (è la la seconda astensione dal lavoro nell’arco di poco tempo), che si uniscono a quelli del Corriere Fiorentino e del Corriere del Veneto e di Verona.
«Durante il tavolo di confronto di giovedì 21 settembre  – denuncia il Cdr del Corriere del Trentino e del Corriere dell’Alto Adige – nella sede della Fieg a Roma tra l’azienda e i Cdr dei dorsi locali del Corriere della Sera convocato dalla Fnsi, siamo stati informati di nuove e più stringenti regole su tutti i tipi di contratti a

leggi...
Dopo che Rcs ha annunciato di voler limitate i contratti a termine a 5 mesi e 25 giorni

Corriere del Veneto e di Verona: via allo sciopero

Corriere di VeronaVERONA – La redazione del Corriere del Veneto e del Corriere di Verona, riunita in assemblea, ha votato all’unanimità dei presenti un pacchetto di tre giorni di sciopero da effettuarsi anche in coordinamento con gli altri quotidiani locali del gruppo Rcs a partire da oggi, lunedì 25 settembre. Lo comunicano i giornalisti del quotidiano targato Rcs, che reagiscono incrociando le braccia alla “decisione unilaterale” annunciata dall’azienda di “limitare a 5 mesi e 25 giorni all’anno la durata dei contratti a termine indipendentemente dalle esigenze delle singole redazioni e dalle decisioni dei singoli direttori di testata”.
«L’obiettivo (dichiarato) – proseguono i giornalisti del Corriere del Veneto e del Corriere di Verona – è quello di aggirare il cosiddetto “diritto di precedenza” in caso di assunzioni a tempo indeterminato che vengano effettuate nei successivi 12 mesi. Sappiamo che tutti sono sostituibili, anche le grandi

leggi...
L’assemblea dei giornalisti al fianco dei colleghi con contratto a termine in scadenza

Corriere di Bologna: no alla “poltrona per due”

Corriere BolognaBOLOGNA – “La scelta di limitare a 5 mesi e 25 giorni all’anno la durata dei contratti a termine, annunciata giovedì, ha il solo obiettivo (dichiarato) di aggirare il cosiddetto «diritto di precedenza» in caso di assunzioni a tempo indeterminato che vengano effettuate nei successivi 12 mesi. In questo modo non solo si trasformerebbe l’istituto del contratto a termine in una sorta di «poltrona per due» su base annua che peggiorerà l’efficienza dei contratti a termine, ma si toglierebbe al direttore che voglia valutare un’assunzione la possibilità di provare all’interno della redazione un cronista per un periodo superiore a tale durata arbitraria”.

leggi...
Contratti a termine ridotti per aggirare il “diritto di precedenza” per le assunzioni

Corriere Fiorentino: 5 giorni di sciopero

Corriere FiorentinoFIRENZE – La redazione del Corriere Fiorentino ha affidato al Comitato di redazione un pacchetto di 5 giorni di sciopero, da effettuarsi anche in coordinamento con gli altri giornali locali del gruppo Rcs. «Durante il tavolo di confronto nella sede della Fieg a Roma tra l’azienda e i comitati di redazione dei dorsi locali – spiegano i giornalisti – siamo stati informati di nuove e più stringenti regole sui contratti a termine: regole che rischiano di minare non solo il destino dei colleghi legati a queste tipologie di contratto, ma anche i fisiologici meccanismi di avvicendamento all’interno della redazione».
Rcs ha annunciato la decisione, valida anche per tutti gli altri

leggi...
Per le trattative sulla richiesta di cigs dell’azienda per accedere ai prepensionamenti

Askanews, allarme tra i giornalisti

askanewsROMA – «Quanto formulato dall’azienda rappresenta una nuova e inaccettabile mortificazione, dopo una fase già lunghissima di duri sacrifici dei lavoratori». Lo scrivono, in un documento approvato all’unanimità, i giornalisti dell’agenzia di

leggi...
Quale destino per i giornalisti Marco Madonia, Pierpaolo Velonà e Andrea Rinaldi?

Corriere di Bologna: in 3 rischiano il posto

Corriere BolognaBOLOGNA – “Nonostante le ripetute e molteplici sollecitazioni, spesso ignorate dall’azienda, da parecchi mesi ormai l’assemblea di redazione del Corriere di Bologna attende che si faccia chiarezza sul destino di tre colleghi (Marco Madonia, Pierpaolo Velonà e Andrea Rinaldi) legati da altrettanti contratti a termine a questa redazione”.
Lo ricorda il Comitato di redazione del Corriere di Bologna denunciando che “oggi, a meno di due settimane dalla scadenza del contratto di Rinaldi (coordinatore del dorso Corriere Imprese fin dal suo primo giorno in edicola), nulla è stato chiarito né sul rinnovo del contratto al collega, né sul destino della stessa testata. Allo stesso

leggi...
Il quotidiano fa il pieno in edicola, ma Cairo insiste sui tagli. Persino sui telefonini

Si dimette il Cdr della Gazzetta dello Sport

la-gazzetta-dello-sport

Urbano Cairo

Urbano Cairo

MILANO – La Gazzetta dello Sport fa il pieno in edicola, ad agosto supera anche la Repubblica, ma tra i giornalisti c’è tensione e allarme: si discute molto su come rapportarsi con Cairo votato al taglio continuo: linea collaborativa com’è stato finora o più durezza?
Al termine di un’assemblea dei

leggi...
La Fnsi: “Visto e Novella 2000 continuano ad uscire violando legge e contratto”

“Cara Santanchè, i giornali li fanno i giornalisti”

Daniela Santanchè

Daniela Santanchè

ROMA – «Nessuno può pensare di eludere il contratto di lavoro giornalistico né immaginare di realizzare prodotti editoriali senza l’apporto di giornalisti regolarmente contrattualizzati. Tanto più se è un parlamentare della

leggi...
Il Ministero del lavoro autorizza i prepensionamenti: ogni 3 uscite 1 nuovo giornalista

Gazzetta del Sud, 11 uscite e 3 assunzioni

Gazzetta del SudROMA – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emesso, nei giorni scorsi, il decreto di “Riorganizzazione in presenza di crisi aziendale” del quotidiano Gazzetta del Sud, edito dalla Società Editrice Sud

leggi...
design   emme21