L’annuncio a Firenze per la premiazione di Corinne Vella e Giancarlo Tartaglia

Fnsi a Malta per Daphne Caruana Galizia

Raffaele Lorusso, Corinne Vella e Sandro Bennucci

Raffaele Lorusso, Eugenio Giani, Corinne Vella e Sandro Bennucci

FIRENZE – Il Pegaso del Consiglio regionale della Toscana, “simbolo di libertà”, a Corinne Vella, sorella di Daphne Caruana Galizia, la giornalista assassinata a Malta il 16 ottobre scorso. Lo ha consegnato direttamente il

leggi...
Il 14 dicembre riconoscimento alla memoria della giornalista Daphne Caruana Galizia

I giornalisti toscani premiano Giancarlo Tartaglia

Giancarlo Tartaglia

Giancarlo Tartaglia

Daphne Caruana Galizia

Daphne Caruana Galizia

FIRENZE – L’Associazione Stampa Toscana ha deciso di conferire il Premio Giornalisti Toscani 2017 alla memoria di Daphne Caruana Galizia, giornalista uccisa a Malta da una bomba messa nell’auto. Il sacrificio di Daphne deve essere un grande esempio per tutto il

leggi...
Presentati in anteprima a Lucca perché le migliori penne di paperi e topi sono italiane

8 francobolli per i 90 anni di Topolino

Gli 8 francobolli emessi per i 90 anni di Topolino

Gli 8 francobolli emessi per i 90 anni di Topolino

LUCCA – C’è Mickey Mouse al timone dello Steamboat Willie, come nel terzo cortometraggio di Walt Disney e Ub Iwerks che, nel 1928, lo vide protagonista. Ma ci sono anche Topolino e Pippo nei panni di Dante e Virgilio, come

leggi...
Capo ufficio stampa del Comune di Prato e vicepresidente Ast, fondò il Gus Toscana

Morto il giornalista Giuseppe Bicci

Giuseppe Bicci

Giuseppe Bicci

PRATO – Lutto nel giornalismo toscano: si è spento ieri, all’età di 74 anni, Giuseppe Bicci, dipendente del Comune di Prato fino al 1992 e giornalista pubblicista: Bicci ha ricoperto il ruolo di capo Ufficio stampa del Comune ed è stato cofondatore e direttore responsabile della rivista “La nostra città”.
Direttore anche del quotidiano dell’Anci Toscana “Aut&Aut”, aveva scritto per “l’Ora” di Palermo, “Il lavoro Nuovo” di Genova, “Paese Sera” e “l’Unità”.
Era stato vicepresidente pubblicista dell’Associazione Stampa Toscana, componente del Collegio dei probiviri dell’Ast e consigliere nazionale della Fnsi.
È stato fra i fondatori del Gus, il Gruppo Uffici Stampa,

leggi...
Già capo di importanti redazioni de La Nazione, aveva compiuto ieri 79 anni

Addio a Guido Parigi Bini, Toscana in lutto

Guido Parigi Bini

Guido Parigi Bini

FIRENZE – È morto a Firenze, all’età di 79 anni – compiuti ieri, 2 novembre –, il giornalista Guido Parigi Bini. A darne l’annuncio è l’Associazione Stampa Toscana che espirme “il più profondo cordoglio alla famiglia per la scomparsa del caro collega”.
Già capo delle redazioni di Siena e Prato de “La Nazione”, poi fondatore e direttore della rivista “La Spola”, settimanale del tessile e dell’abbigliamento, e appassionato, instancabile artefice di altre varie testate, Parigi Bini, nato il 2 novembre 1938, era iscritto all’Ordine dei giornalisti dal settembre del 1966.

leggi...
Quattro firme vip del giornalismo Usa invitate dal Consorzio che tutela la Doc

Giornalisti d’America alla scoperta del Vino Orcia

Donatella Cinelli Colombini, presidente del Consorzio Vino Orcia

Donatella Cinelli Colombini, presidente del Consorzio Vino Orcia

CASTIGLIONE D’ORCIA (Siena) – Far conoscere il territorio della denominazione è l’obiettivo che il Consorzio del vino Orcia si è posto ospitando, in questi giorni, alcuni giornalisti americani che, fino a domenica, avranno l’occasione

leggi...
È donna la seconda carica dell’Odg nazionale, eletta con 35 voti su 59 votanti

Ordine giornalisti: Elisabetta Cosci vicepresidente

Elisabetta Cosci

Elisabetta Cosci

ROMA – Se per Carlo Verna è stata “buona la prima” – il neo presidente dell’Odg nazionale è stato eletto al primo turno con 46 voti su 59 votanti – per eleggere il suo vice ci è voluto il ballottaggio, che ha visto prevalere con 35 voti Elisabetta Cosci. È lei, dunque, il nuovo vicepresidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, che alla seconda votazione ha superato Santino Franchina, fermatosi a 22 voti. Due le schede bianche.
Uno scenario molto simile alla prima votazione, che aveva visto la Cosci raggiungere quota 33, Santino Franchina 22 e Alessandro Sansoni riportare un voto. Anche in questo caso, due le schede bianche, una nulla.
Una donna, dunque, alla vicepresidenza dell’Ordine nazionale dei giornalisti: Elisabetta Cosci, nata a Livorno il

leggi...
Inutili i soccorsi: l’ex collaboratore del Tirreno, appassionato di arte, è morto a 69 anni

Malore fatale per il giornalista Giorgio Mancini

Giorgio Mancini (foto Il Tirreno)

Giorgio Mancini (foto Il Tirreno)

SAN GIMIGNANO (Siena) – È stato un malore improvviso a stroncare la vita, a 69 anni, del giornalista Giorgio Mancini, ex collaboratore de “Il Tirreno” e appassionato di arte, originario di Cerreto Guidi (provincia di Firenze), ma trasferitosi da anni a San Gimignano. Inutili i soccorsi, allertati di fronte al mancamento di Mancini, che è morto in ambulanza prima di arrivare all’ospedale di Siena.
Giorgio Mancini lascia la moglie Lucia e il figlio Gioele. Dopo la collaborazione con il Tirreno, aveva dato vita ad un sito personale, Sangipress, attraverso il quale ha continuato ad alimentare la sua

leggi...
Michele Taddei vice, Sivia Motroni segretario e Giampaolo Marchini tesoriere

Odg Toscana: Bartoli confermato presidente

Carlo Bartoli, Michele Taddei

Carlo Bartoli, Michele Taddei, Silvia Motroni e Giampaolo Marchini

FIRENZE – Sarà ancora Carlo Bartoli a guidare l’Ordine dei giornalisti della Toscana per il triennio 2017-2017. Il Consiglio regionale lo ha confermato oggi presidente eleggendo anche vicepresidente Michele Taddei

leggi...
Consegnati da moglie e figlia del giornalista scomparso ad una onlus di Pistoia

2.500 euro ai senzatetto in memoria di Dario Rossi

Dario Rossi

Dario Rossi

PISTOIA – Patrizia e Caterina, moglie e figlia del giornalista Dario Rossi, hanno consegnato, davanti alla quercia piantata in sua memoria, un assegno con 2.515 euro a Maria Scarpellino, la presidente di “Raggi di speranza in stazione”, onlus di Pistoia impegnata nell’aiuto ai senzatetto.
La piccola e informale cerimonia, a quasi un mese dalla scomparsa del giornalista di Toscana Notizie, si è tenuta in via Bure Vecchia, a pochi metri da casa sua. Oltre alla quercia alta circa tre metri, piantata nello spazio pubblico al lato di via Bure vecchia nord, una targa ricorda Dario con una una frase dello scrittore Erri De Luca:

leggi...
design   emme21