Per un difetto di notifica slitta a settembre l’udienza davanti al Tribunale di Palermo

Rinviato il processo al giornalista Pino Maniaci

Pino Maniaci

Pino Maniaci

PALERMO – La seconda sezione del Tribunale di Palermo ha rinviato l’udienza del processo contro il giornalista pubblicista Giuseppe Maniaci, detto Pino, imputato di estorsione nei confronti di amministratori pubblici dei paesi di Borgetto e Partinico (Palermo) minacciati di diffusione di notizie sfavorevoli attraverso la emittente televisiva Telejato, di cui Maniaci era il coordinatore. In cambio il pubblicista avrebbe chiesto dei soldi, piccole cifre che, secondo la difesa, rappresentata dall’ex magistrato Antonio Ingroia e dall’avvocato Bartolomeo Parrino, sarebbero stati il corrispettivo di pubblicità mandata in onda sulla televisione di Partinico.
Il processo riguarda anche altri 10 imputati, che

leggi...
Mercoledì 19 luglio davanti al Tribunale di Palermo. Negata la diretta a Radio Radicale

Pino Maniaci alla sbarra con boss ed estorsori

Pino Maniaci

Pino Maniaci

PALERMO – Sarà celebrato mercoledì prossimo, 19 luglio, davanti alla II Sezione Penale del Tribunale di Palermo, il processo a carico del giornalista Pino Maniaci, il direttore di Telejato accusato di estorsione ai danni di alcuni

leggi...
Lettera aperta a tutti i giornalisti siciliani dopo la “punizione” per “ragioni politiche”

Casagit Sicilia, Giulio Francese: “Si guarda avanti”

Giulio Francese

Giulio Francese

PALERMO – Cari colleghi, vi comunico che non riceverete più molte mail da parte mia. Non sono più il fiduciario Casagit in Sicilia. Non sono bastati i tanti attestati di stima per l’eccezionale lavoro svolto in questi 4 anni (non sono parole mie), non sono bastati i 133 voti avuti, non è bastato l’appoggio del collega Orazio Raffa (136 voti).
È accaduto quanto da me previsto in tempi non sospetti: tre colleghi della consulta appartenenti a una stessa area hanno voluto piazzare la loro bandierina, dando il benservito al sottoscritto per ragioni “politiche” dopo quanto avvenuto a Roma il 4 luglio. Due dei tre fanno parte della consulta uscente e hanno sempre avallato il mio lavoro all’unanimità. Questa volta però, dopo gli apprezzamenti

leggi...
La Giunta esecutiva condivide le preoccupazioni del Cdr e chiede massima chiarezza

Fnsi: “La Sicilia, piano di crisi che non convince”

La sede de La Sicilia a Catania

La sede de La Sicilia a Catania

ROMA – La Giunta esecutiva della Fnsi, riunita oggi a Roma con la Consulta delle Associazioni regionali di stampa, ha approvato un ordine del giorno con il quale condivide le preoccupazioni espresse dal Cdr del quotidiano La Sicilia rispetto al piano di ristrutturazione per crisi presentato dall’editrice Domenico Sanfilippo spa.
Il contestuale ricorso alla richiesta di 14 prepensionamenti (con cassa integrazione a zero ore) su 44 giornalisti e l’avvio di una pesante cassa integrazione per il resto della redazione (quattro giorni al mese) comporterebbe, infatti, un pesantissimo impatto sulle retribuzioni, unitamente alla mancata definizione di un organico regolarmente contrattualizzato ed a una chiara strategia editoriale,

leggi...
Ai giornalisti Angela Giuffrida, Valerio Cataldi, Claudia Brunetto e Valentina Calzavara

Consegnato il Premio Cristiana Matano

Cristiana Matano

Cristiana Matano

LAMPEDUSA (Agrigento) – Con la comicità “made in Sicily” di Roberto Lipari, la commozione dei premiati, certe storie raccontate nei lavori migliori che si sono “materializzate – come la famiglia protagonista dell’articolo di

leggi...
La Corte d’Assise di Palermo rigetta la richiesta di nuove prove avanzata dalla difesa

Omicidio Rostagno, il 15 dicembre la sentenza

Mauro Rostagno

Mauro Rostagno

TRAPANI – È stata rigettata dalla Corte d’Assise del Tribunale di Palermo la richiesta di nuove prove avanzata dalla difesa degli imputati per l’omicidio del giornalista Mauro Rostagno, avvenuto a Lenzi, a  Valderice, nel

leggi...
Lettera anonima al cronista palermitano de “la Repubblica” ed al giudice Nicola Aiello

Mafia: le minacce non fermeranno Salvo Palazzolo

Salvo Palazzolo

Salvo Palazzolo

PALERMO – Una lettera anonima scritta al computer, con minacce al giornalista Salvo Palazzolo e al giudice Nicola Aiello, è stata recapitata alla redazione di Palermo del quotidiano “la Repubblica”. Nella lettera, scritta in un

leggi...
Al Teatro Antico di Taormina la 71ª edizione del premio dei giornalisti cinematografici

Nastri d’Argento: miglior film “La tenerezza”

amelio

“La tenerezza” di Gianni Amelio, miglior film al 71° Nastri d’Argento del Sngci

TAORMINA (Messina) – Pioggia di Nastri d’Argento su “La tenerezza” di Gianni Amelio, miglior film – premiato anche per regia, fotografia, attore protagonista – e su “Indivisibili” di Edoardo De Angelis che più di tutti ha fatto il

leggi...
Marrazzo sulla decisione della Corte d’Appello di Palermo che certifica depistaggi

Ustica: giornalismo fondamentale per la verità

Strage di UsticaROMA – “La decisione della Corte d’Appello di Palermo di risarcire i familiari delle vittime della strage di Ustica rappresenta il definitivo accertamento dei depistaggi e delle responsabilità dei ministeri preposti al controllo dei

leggi...
Da Palermo il presidente del sindacato bacchetta il Governo: “Basta leggi-pezza”

Giulietti: “La bandiera Fnsi contro ogni violenza”

Giuseppe Giulietti

Giuseppe Giulietti

PALERMO – “Per tanti anni i governi non hanno assunto alcun provvedimento, né per la riforma dell’editoria, né per quella dei contributi alle emittenti locali e nemmeno per l’Ordine dei giornalisti. Ora il governo ha cominciato a concepire degli elementi di riforma del settore, ma sono ancora pochi e insufficienti: si procede ancora con delle pezze”. Lo ha dichiarato, ieri a Palermo, il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti, secondo il quale “manca una riforma organica del settore e mancano nuove regole antitrust sulle fusioni perché tutte le attuali norme tendono a riguardare le proprietà esistenti”.
A giudizio del presidente della Fnsi è, insomma, “il tempo di formulare una legge sull’editoria che guardi al lavoro che

leggi...
design   emme21