Università, industriali e polizia postale: “La più recente si chiama ‘Man in the middle’”

Minacce dal web: “Non aprire quella email”

Carlo Robiglio

Carlo Robiglio

NOVARA – Attenzione alle mail che arrivano nella posta del computer. Dietro un mittente apparentemente accettabile può nascondersi un hacker, capace di danneggiare, distruggere o rubare l’intera memoria.
Se n’è parlato all’Università del Piemonte nord-orientale di Novara di fronte ad un pubblico di studenti e giornalisti. Che sono le due categorie più interessate all’argomento. Gli studenti saranno dei professionisti che dovranno tutelare il loro patrimonio professionale. E i giornalisti conservano nei loro archivi gli appunti dei loro articoli che, in quanto a tutela, rappresentano argomenti super sensibili.
La minaccia si chiama “Man in the middle” – uomo nel

leggi...
A Pesaro nell’ambito della V edizione del Festival promosso dall’Ifg di Urbino

L’Ansa in mostra per il giornalismo culturale

Il pannello dell’Ansa dedicato al ritorno ad Urbino della “Muta” di Raffaello, in mostra a Pesaro

PESARO (Pesaro-Urbino) – Evento nell’evento a Pesaro, nella moderna cornice del Centro Arti Visive Pescheria, che ospita, nell’ambito del Festival del giornalismo culturale, alla sua quinta edizione, la mostra “L’arte da salvare. Viaggio nel patrimonio artistico italiano, tra passato e futuro”.

leggi...
Scadono il 18 settembre i due bandi per under 35 e praticanti: 1000 euro ai vincitori

Festival del giornalismo culturale: largo ai giovani

Festival del giornalismo culturaleURBINO (Pesaro-Urbino) – C’è tempo fino al 18 settembre per partecipare ai due concorsi per giornalisti under 35 e praticanti indetti nell’ambito del Festival del giornalismo culturale, quest’anno alla sua quinta edizione, di scena tra

leggi...
Chiesto sin dal 2008 dal Sindacato Giornalisti con la diffida per violazione della 150

Unical: “L’Ufficio Stampa si farà a norma di legge”

Gino Mirocle Crisci

Gino Mirocle Crisci

RENDE (Cosenza) – “È nelle intenzioni dell’Università della Calabria costituire l’Ufficio Stampa dell’ateneo nel rispetto della legge 150/2000 ed in ossequio a quanto previsto dal contratto nazionale di lavoro giornalistico della Federazione Nazionale Stampa Italiana e attraverso il confronto con il Sindacato Giornalisti della Calabria”.
A dichiararlo è stato il rettore dell’ateneo di Arcavacata di Rende (Cosenza), Gino Mirocle Crisci, nel corso di un incontro con una delegazione del Sindacato dei Giornalisti della Calabria composta da Raffaella Salamina della giunta esecutiva Sgc e da Francesco

leggi...
Il progetto di giornalismo ha visto gli studenti realizzare le recensioni dei libri finalisti

Premio Bancarella ai ragazzi di #noisiamofuturo

I piccoli giornalisti di #noisiamofuturo premiati al Premio Bancarella

I piccoli giornalisti di #noisiamofuturo premiati al Premio Bancarella

PONTREMOLI (Massa-Carrara) – Premio Bancarella ai ragazzi di #noisiamofuturo, progetto di giornalismo per giovani studenti di età compresa tra i 16 e i 20 anni che hanno realizzato le migliori recensioni letterarie sui libri

leggi...
Pubblicato il bando di concorso del Cnog per gli studenti di ogni ordine e grado

“Fare il giornale nelle scuole” alla 15ª edizione

Invito generaleROMA – Informarsi per leggere meglio la realtà che ci circonda, informare per far maturare le coscienze facendo crescere i cittadini di oggi e domani.
Il concorso “Fare il giornale nelle scuole”, promosso dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, è giunto alla XV edizione e anche questa volta mantiene la formula che ne ha decretato il successo: sono diverse centinaia, ogni anno, le

leggi...
Presentato in una scuola di Ostia il progetto, frutto della sinergia tra l’agenzia e il Miur

Nasce il canale Ansa per la Legalità e la Scuola

Al centro, da sinistra, Raffaele Cantone, Valeria Fedeli e Luigi Contu

Al centro, da sinistra, Raffaele Cantone, Valeria Fedeli e Luigi Contu

ROMA – Parte oggi il canale “Legalità & Scuola” di Ansa.it. Il progetto è stato all’Istituto comprensivo Via Mar Rosso di Ostia. Sono presenti, tra gli altri, il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, la responsabile del Ministero

leggi...
Conferita honoris causa dalla John Cabot University: cerimonia il 15 maggio a Roma

Una laurea dagli Usa per Milena Gabanelli

Milena Gabanelli

Milena Gabanelli

ROMA – La John Cabot University, fra le maggiori università americane d’Europa, con sede a Roma, conferirà due lauree honoris causa a due “straordinarie donne italiane”: in Relazioni internazionali all’astrofisica Simonetta Di

leggi...
Alle 18 a Castrovillari protagonisti gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori

Premio giornalistico Giuliano Sangineti

Premio Giuliano SanginetiCASTROVILLARI (Cosenza) – Giovedì 4 maggio si terrà nel Castello Aragonese di Castrovillari, alle 18, la cerimonia di consegna del Premio giornalistico “Giuliano Sangineti”.
Alla sua prima edizione, l’evento ricorda l’impegno del giornalista castrovillarese, co-fondatore del Diario Di Castrovillari, prematuramente scomparso.
Il concorso, rivolto agli studenti

leggi...
Il primo progetto per promuovere fra i minori un uso corretto dei mass media

In rete, ma liberi dalle bufale

In rete ma liberiREGGIO CALABRIA – “In rete, ma liberi” è il primo progetto nato in Italia per promuovere fra i minori un uso corretto e consapevole dei mass media di nuova tecnologia (internet, social network, etc) e fornire strumenti di contrasto alle fake news.
Un percorso culturale formativo e informativo, ideato e realizzato dall’associazione culturale Cult 3.0, che fornisce strumenti di tutela dai meccanismi che provocano un forte allarme sociale conseguente alle pratiche scorrette nell’utilizzo delle moderne tecnologie di comunicazione di massa.
Pratiche negative che rischiano di diffondersi principalmente fra i minori, bombardati quotidianamente da informazioni e notizie, senza filtri, ma anche dalla diffusione irresponsabile di notizie non verificate e inattendibili, le cosiddette fake news o bufale.
Fenomeni che hanno già dato vita, anche nel nostro Paese, a gravi e preoccupanti episodi, considerato che più di un giovane ha perso la vita per le conseguenze dell’uso indiscriminato dei moderni mezzi di comunicazione di massa.
È nata da qui la necessità di precorrere i

leggi...
design   emme21