San Marino: la Banca centrale cerca 100-150 milioni per sostenere le proprie banche

Quando le notizie fanno tremare il Palazzo

UsgiSAN MARINO – “Quando le notizie fanno tremare il Palazzo”. Secondo quanto riporta un servizio dell’agenzia di stampa Reuters a firma di Elvira Pollina, la Banca centrale di San Marino si è attivata per reperire entro questo mese fino a 150 milioni di Euro, portando a garanzia asset nella sua disponibilità, per assicurare un livello di liquidità adeguato al sistema bancario appesantito da 1,8 miliardi di crediti deteriorati lordi”. La notizia non è stata commentata da Wafik Grais, attuale Presidente della Banca Centrale di San Marino, ma trova spazio sul sito dell’Usgi, l’Unione Sammarinese Giornalisti e Fororeportersm, che sottolinea ancora una volta

leggi...
È morta a 105 anni la giornalista che annunciò l’inizio della II Guerra Mondiale

Addio a Clare Hollingworth, fece la storia

Clare Hollingworth

Clare Hollingworth

ROMA – È morta ad Hong Kong, a 105 anni (compiuti il 10 ottobre 2016), una giornalista a dir poco storica: Clare Hollingworth, corrispondente del Daily Telegraph, è stata la prima cronista a documentare l’inizio della Seconda

leggi...
Sconvolgente inchiesta della Bbc sul diritto del lavoro e il rispetto della persona

Amazon, i fattorini non possono andare in bagno

amazonROMA – Nuova tegola sul colosso dell’e-shopping Amazon: i fattorini, o “driver” di consegna, lavorano una quantità “illegale” di ore e ricevono meno del salario minimo. Non solo, ma le condizioni in cui lavorano sono contro ogni diritto di lavoro e di rispetto della persona, visto che viene negato loro perfino di andare in bagno. La denuncia è della Bbc.

leggi...
Il sito di Julian Assange segna un’epoca nella sfida al potere non senza perplessità

Wikileaks: 10 anni di scoop e polemiche

Julian Assange e il suo Wikileaks

Julian Assange e il suo Wikileaks

ROMA – Una rivoluzione “corsara” che ha diviso il mondo in estimatori e detrattori, ma che – fra alti e bassi – ha fatto breccia nella sua sfida al potere e ai media “mainstream”.
Sono passati 10 anni da quando Wikileaks nacque come un piattaforma web per pubblicare file segreti carpiti a cancellerie e istituzioni varie in giro per il mondo e immagazzinati da un server nascosto nella remota Islanda, al riparo dalle vendette di governi o 007 stranieri: 10 anni in cui il sito è diventato un marchio di fabbrica, capace di dare

leggi...
Dietro la popolare autrice della saga de “L’amica geniale” ci sarebbe Anita Raja

La Domenica del Sole: “Ecco chi è Elena Ferrante”

Anita Raja

Anita Raja

ROMA – La voce circolava da tempo, specie tra gli appassionati di letteratura. Ora il domenicale del “Sole 24 Ore” sostiene di avere le prove: dietro lo pseudonimo di Elena Ferrante, autrice de “L’amica geniale” e degli altri tre libri che sono seguiti, si cela Anita Raja, moglie dello scrittore Domenico Starnone.
In un’inchiesta dettagliata, condotta insieme con la tedesca Faz, la New York Review of Books e i giornalisti francesi di Mediapart, la “Domenica” del Sole analizza il boom di

leggi...
Il giornalista dell’Espresso in Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro

Caporalato: in Parlamento l’inchiesta di Gatti

Il Cara di Borgo Mezzanone

Il Cara di Borgo Mezzanone

Fabrizio Gatti

Fabrizio Gatti

ROMA – Il giornalista Fabrizio Gatti, 50 anni, sarà ascoltato oggi, alle ore 13.30, dalla Commissione parlamentare di inchiesta sugli infortuni sul lavoro. Al centro dell’audizione, il suo reportage giornalistico pubblicato lo scorso 11 settembre sul settimanale

leggi...
Un giornalista e un tecnico web innescano la bomba sui dissidi tra Grillo e Casaleggio

Supernova, l’inchiesta che fa tremare il M5S

Beppe Grillo e Casaleggio

Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio

ROMA – Nuovi veleni sul mondo 5 Stelle. Stavolta a spargerli sono ex fedelissimi del Movimento: Marco Canestrari, tecnico web dipendente della Casaleggio Associati negli anni 2007-2010 e braccio destro di

leggi...
L’inviato del Times di Londra riconosce in un video il brutale capo dei suoi aguzzini

Il sequestratore di Hill e Loyd al soldo della Cia

Jack Hill ed Anthony Loyd

Jack Hill ed Anthony Loyd rapiti e selvaggiamente picchiati nel 2014 in Siria

LONDRA (Gran Bretagna) – Anthony Loyd, il giornalista del quotidiano britannico Times salito agli onori della cronaca per essere stato rapito nella zona di conflitto di Aleppo, in Siria nel 2014, ha denunciato di aver riconosciuto

leggi...
L’autorevole quotidiano lo dipinge come un utile strumento nelle mani del Cremlino

New York Times: “Assange aiuta la Russia”

Vladimir Putin

Vladimir Putin

Julian Assange

Julian Assange

NEW YORK (Usa) – Duro atto d’accusa del New York Times nei confronti di Julian Assange, il patron di Wikileaks: “Vuoi per convinzione, convenienza o coincidenza, i documenti pubblicati da Wikileaks, insieme a molte delle affermazioni di Assange, hanno spesso avvantaggiato

leggi...
Capo della campagna elettorale di Donald Trump, era nel libro paga di Yanukovych

Usa 2016, soldi in nero, ma se la prende col Nyt

Paul Manafort

Paul Manafort

New York TimesWASHINGTON (Usa) – Paul Manafort, capo della campagna elettorale di Donald Trump, era nel libro paga di Viktor Yanukovych, che gli avrebbe elargito 12,7 milioni di dollari in nero. Ad affermarlo è il New York Times, che ha pubblicato la denuncia dell’Autorità anticorruzione ucraina. Se Manafort abbia poi ricevuto la somma non è certo e non viene specificato ma, secondo il quotidiano americano, le 400 pagine in cirillico dei libri mastri

leggi...
design   emme21