Progetto di riforma per il rinnovamento del quotidiano sia cartaceo che digitale

Ok a Calabresi, la Repubblica cambia forma

la Repubblica L’Espresso

Tommaso Cerno

Tommaso Cerno

ROMA – Disco verde del Gruppo editoriale Gedi, editore de “la Repubblica”, al progetto di riforma presentato dal direttore Mario Calabresi per il rinnovamento del quotidiano nella sua edizione cartacea e digitale.
Entro fine anno il quotidiano si

leggi...
A Firenze volantino contro i giornalisti e presidio davanti al Corriere Fiorentino

Inaccettabili gli insulti dei tassisti alla stampa

Uno degli striscioni esibiti durante la manifestazione dei tassisti a Firenze

Uno degli striscioni esibiti durante la manifestazione dei tassisti a Firenze

FIRENZE – Ordine dei giornalisti e Associazione Stampa Toscana ritengono inaccettabile quanto avvenuto ieri, a Firenze, durante il corteo organizzato dai sindacati dei tassisti per rivendicare maggiore sicurezza dopo

leggi...
Oltre 1 milione per omissione del versamento per l’aggiornamento dei giornalisti

Contributi Inpgi: Corriere dello Sport condannato

inpgiROMA – La Corte di Cassazione ha condannato il Corriere dello Sport al pagamento di 1 milione 83 mila euro all’Inpgi, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, per i contributi non versati per l’aggiornamento professionale dei giornalisti relativi al periodo novembre 1997 – giugno 2003.
Il quotidiano sportivo si era opposto al decreto ingiuntivo dell’Inpgi, emesso per il mancato pagamento dei contributi e delle conseguenti sanzioni. La sezione Lavoro della Suprema Corte, con sentenza n. 23051 del 3 ottobre 2017 (presidente Enrica D’Antonio, relatore Umberto Berrino), accogliendo le tesi dell’avv. Bruno Del Vecchio, ha riaffermato che “in caso di omesso o

leggi...
Già responsabile della Redazione anconetana de Il Resto del Carlino aveva 89 anni

Addio al giornalista Mariano Frontini

Mariano Frontini

Mariano Frontini

ANCONA – Si è spento ieri ad Ancona il collega Mariano Frontini, per molti anni responsabile della Redazione anconetana de “Il Resto del Carlino”. Aveva 89 anni. Nato a Falconara Marittima il 18 agosto 1928, era giornalista professionista iscritto all’Ordine delle Marche dal 1 marzo 1957.
Frontini era entrato al Carlino nel 1950, nella redazione aperta qualche anno prima (1947) sotto la guida di Mario Pancioni; una redazione formata da giornalisti che divennero poi nomi importanti del giornalismo marchigiano: Ermete Grifoni, Attilio Pancioni (fratello di Mario), Franco Brinati, Giorgio Vitangeli e Mariano Frontini. Con una “squadra” del genere e grazie anche a un grande ispettore di diffusione (Ferruccio Foresi), il Carlino si affermò, conquistando lettori, prestigio e autorevolezza.
Nel 1965 il direttore Giovanni Spadolini chiamò Mario Pancioni nella Redazione centrale di Bologna per affidargli le pagine degli Interni. La guida

leggi...
Iris Chyl: “Lo spuntino del digitale non appaga come il pranzo del quotidiano”

Il futuro del giornalismo? La carta stampata

Iris Chyi

Iris Chyi

FERRARA – Tranquilli… il giornalismo su carta non rappresenta soltanto il passato. E il futuro non sarà consegnato in esclusiva al cyberspazio. La convinzione di Iris Chyi è definitiva e ha il sapore della profezia. Il

leggi...
I dati della ricerca Audipress sulla lettura di quotidiani e periodici su carta e digitale

Ogni mese 8 italiani su 10 scelgono la stampa

Audipress 2017 quotidianiROMA – La ricerca Audipress, che dal gennaio 2017 rileva la lettura di quotidiani e periodici mediante un’indagine single source, conferma la capacità della stampa di conservare importanti volumi di contatto, in un mercato

leggi...
Il presidente Matteo Orfini afferma di aver tentato in tutti i modi di tenerla aperta

Il Pd pensa di riportare in edicola l’Unità

l’Unità

Matteo Orfini

Matteo Orfini

ROMA – “La testata de l’Unità, come è già noto, non è di proprietà del Partito democratico, ma di un gruppo. Il Partito Democratico è dentro con una quota assolutamente minoritaria e marginale”.
Lo ha dichiarato Matteo Orfini, deputato e presidente del Partito Democratico, intervenuto a 24Mattino

leggi...
Salvo il posto di lavoro di 5 giornalisti attraverso il rinnovo del contratto di solidarietà

Accordo al Gruppo Corriere: licenziamenti ritirati

Gruppo Corriere srlROMA – Raggiunto l’accordo che scongiura il licenziamento collettivo di cinque giornalisti del Gruppo Corriere srl, che edita le testate Corriere dell’Umbria, Corriere di Viterbo, Corriere di Rieti, Corriere di Siena, Corriere di Arezzo

leggi...
L’assemblea dei giornalisti al fianco dei colleghi con contratto a termine in scadenza

Corriere di Bologna: no alla “poltrona per due”

Corriere BolognaBOLOGNA – “La scelta di limitare a 5 mesi e 25 giorni all’anno la durata dei contratti a termine, annunciata giovedì, ha il solo obiettivo (dichiarato) di aggirare il cosiddetto «diritto di precedenza» in caso di assunzioni a tempo indeterminato che vengano effettuate nei successivi 12 mesi. In questo modo non solo si trasformerebbe l’istituto del contratto a termine in una sorta di «poltrona per due» su base annua che peggiorerà l’efficienza dei contratti a termine, ma si toglierebbe al direttore che voglia valutare un’assunzione la possibilità di provare all’interno della redazione un cronista per un periodo superiore a tale durata arbitraria”.

leggi...
Contratti a termine ridotti per aggirare il “diritto di precedenza” per le assunzioni

Corriere Fiorentino: 5 giorni di sciopero

Corriere FiorentinoFIRENZE – La redazione del Corriere Fiorentino ha affidato al Comitato di redazione un pacchetto di 5 giorni di sciopero, da effettuarsi anche in coordinamento con gli altri giornali locali del gruppo Rcs. «Durante il tavolo di confronto nella sede della Fieg a Roma tra l’azienda e i comitati di redazione dei dorsi locali – spiegano i giornalisti – siamo stati informati di nuove e più stringenti regole sui contratti a termine: regole che rischiano di minare non solo il destino dei colleghi legati a queste tipologie di contratto, ma anche i fisiologici meccanismi di avvicendamento all’interno della redazione».
Rcs ha annunciato la decisione, valida anche per tutti gli altri

leggi...
design   emme21