Premio alla carriera al giornalista Sandro Ruotolo. Attesa per i 4 vincitori editi e inediti

Domani sera a Trepuzzi il Premio Maurizio Rampino

Sandro Ruotolo

Sandro Ruotolo

TREPUZZI (Lecce) – Sarà la piazzetta antistante la Chiesa dell’Assunta, a Trepuzzi, in provincia di Lecce, ad ospitare, domani sera, martedì 7 luglio (ore 20, ingresso gratuito), la cerimonia di consegna del “Premio giornalistico Maurizio Rampino”, alla sua IX edizione. Un evento nato per ricordare la figura del giornalista salentino prematuramente scomparso il 14 giugno 2006, “la sua indipendenza di giudizio, – sottolineano i promotori – il suo coraggioso saper andare controcorrente e anticipare i tempi, il suo osservare quello che accadeva e

leggi...
Volgari insulti alla cronista del Corriere del Mezzogiorno. Solidarietà dell’Odg di Puglia

Minacce alla giornalista Samantha Dell’Edera

Samantha Dell’Edera

Samantha Dell’Edera

Odg PugliaBARI – L’Ordine dei Giornalisti della Puglia, presieduto da Valentino Losito, esprime “pieno sostegno e profonda solidarietà alla collega Samantha Dell’Edera, cronista del Corriere del Mezzogiorno e condanna con forza gli insulti sessisti, le minacce e i volgari riferimenti nei suoi confronti pubblicati su Facebook in relazione a servizi giornalistici sull’azienda di trasposto urbano di Bari, Amtab”.
Samantha Dell’Edera è giornalista professionista iscritta all’Ordine della

leggi...
Compenso di 7mila euro lorde per circa 5 mesi. Domande entro le 14 di domani

Il Gal Gargano cerca 1 giornalista

Le Isole Tremiti

Le Isole Tremiti

Gal GarganoMONTE SANT’ANGELO (Foggia) – Il Gruppo di Azione Locale “Gargano scarl” intende selezionare 1 giornalista esperto per le attività di informazione e divulgazione delle proprie iniziative.
Il conferimento dell’incarico avverrà mediante la stipulazione di un contratto di diritto privato che disciplinerà l’instaurazione di un

leggi...
Contro il comportamento “irrispettoso e dispotico” del Dg della società editrice

Gazzetta del mezzogiorno: scioperano i poligrafici

Gazzetta del MezzogiornoBARI – I lavoratori poligrafici del quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” hanno indetto due giorni di sciopero per il 31 maggio e l’1 giugno prossimi per protestare contro alcune decisioni aziendali. L’astensione dal lavoro è stata indetta, al termine di un’assemblea, dalle Rsu di categoria di Cgil, Cisl e Uil, che hanno affidato all’ufficio legale unitario il mandato a ricorrere al giudice contro l’azienda per comportamento antisindacale (art. 28 della legge 300/70). Lo comunicano i sindacati in una nota.
I sindacati e i poligrafici definiscono “irrispettoso e dispotico” il comportamento del direttore generale della società editrice. Riferendosi allo spostamento in una nuova sede della

leggi...
2000 euro al vincitore, 1500 e 1000 euro al secondo e al terzo classificato

L’immigrazione al centro del Premio Rampino

immigrazioneTREPUZZI (Lecce) – C’è tempo sino a lunedì 8 giugno per partecipare alla nona edizione del Premio giornalistico Maurizio Rampino organizzato e promosso dal Comune di Trepuzzi e dall’Associazione “Amici di Maurizio” in collaborazione con La Gazzetta del Mezzogiorno e con il patrocinio e il sostegno dell’Ordine nazionale dei giornalisti, dell’Ordine dei giornalisti di Puglia, di Coldiretti Lecce, del GAL Valle Della Cupa e

leggi...
Da luglio saranno affidate ad un agente per la riscossione tutte le posizioni irregolari

Giornalisti: in Puglia moroso 1 iscritto su 4 all’Odg

Odg PugliaBARI – Un giornalista su quattro in Puglia non ha pagato la quota d’iscrizione almeno nell’ultimo anno. In particolare si tratta di 115 professionisti, 921 pubblicisti e 186 iscritti nell’elenco speciale. Il debito dei colleghi morosi nei confronti dell’Ordine dei giornalisti della Puglia è di complessivi 122.210,75 euro.
In considerazione dell’alto tasso di morosità, il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Puglia invita quanti non sono in regola con i pagamenti ad ottemperare ad un obbligo di legge. I versamenti

leggi...
Odg e Assostampa di Puglia con il giornalista Tufariello attaccato dal candidato

Bevilacqua, il Cetto La Qualunque di Cerignola

Gerardo BevilacquaCERIGNOLA (Foggia) – L’Ordine dei Giornalisti della Puglia e l’Associazione della Stampa di Puglia esprimono “netta condanna per i gravi ed inaccettabili attacchi rivolti al collega Antonio Tufariello, dal signor Gerardo Bevilacqua candidato sindaco per la lista Voci Nuove al Comune di Cerignola, durante una trasmissione televisiva sull’emittente foggiana TeleradioErre e in un pubblico comizio al grido “Io sono ribellione”.
Nello stigmatizzare l’accaduto e nell’esprimere solidarietà al collega Tufariello, l’Ordine e l’Associazione ribadiscono “il valore insostituibile della libertà di cronaca e di critica sancita dall’art.21 della Costituzione e invitano le competenti autorità a fare piena luce sull’inquietante episodio”.
Bevilacqua, che si dice “pronto a combattere fino alla morte“, è salito agli onori della cronaca per un video, diventato virale in rete

leggi...
Il quotidiano non ha pubblicato il documento sulle inadempienze dell’editore

Bavaglio al Cdr della Gazzetta del Mezzogiorno

La Gazzetta del MezzogiornoBARI – Il Comitato di redazione della Gazzetta del Mezzogiorno denuncia il comportamento dell’azienda che, attraverso una mail del direttore responsabile, si é opposta alla pubblicazione del documento con il quale si denunciano le inadempienze dello stesso editore e la politica di progressivo smantellamento del ruolo del giornale sul territorio pugliese e lucano.
Il Cdr, con il sostegno dell’Assostampa di Puglia, ha diffuso ugualmente il comunicato attraverso le agenzie di stampa, riservandosi ogni azione per far valer i diritti sindacali previsti a riguardo nel contratto nazionale di lavoro.

leggi...
Avviso pubblico di selezione per titoli ed esami. Domande entro il 4 maggio prossimo

L’Asl di Lecce cerca 1 addetto stampa

Asl LecceLECCE – L’Azienda Sanitaria Locale di Lecce ritiene “necessario istituire l’ufficio stampa per le attività di informazione, così come prescritto dalla Legge n. 150 del 7 giugno 2000 recante la disciplina delle attività di informazione e di comunicazione

leggi...
L’ordinazione dopo la telefonata di Papa Francesco che gli ha chiesto la benedizione

L’amore vince la morte, giornalista diventa prete

Don Salvatore Mellone con il vescovo e la famiglia

Don Salvatore Mellone con l’arcivescovo Giovanni Battista Pichierri e la famiglia

BARLETTA (Barletta-Andria-Trani) – La prima benedizione da sacerdote è stata per papa Francesco: Salvatore Mellone, 38 anni, seminarista, diacono da pochi giorni, che soffre di una grave malattia in fase terminale, è stato ordinato presbitero nella sua casa di Barletta dall’arcivescovo della Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, monsignor Giovanni Battista Pichierri, attorniato dai parenti, dagli amici e dagli altri sacerdoti.
La cerimonia è stata trasmessa in

leggi...
design   emme21