Un fascicolo di 351 pagine, in edicola con il giornale, per celebrarne i 135 anni di vita

È Natale: il Biellese mette la storia in prima pagina

Silvano Esposito

Silvano Esposito

BIELLA – Una pubblicazione de “il Biellese”, in occasione del Natale. Il giornale bisettimanale è il leader della provincia di Biella con una vendita di 30mila copie, delle quali 10mila in abbonamento, e un indice di lettura certificato di 7 persone per copia.
L’iniziativa editoriale – “La storia in prima pagina” – ricorda anche i 135 anni di vita della testata. Si tratta di un fascicolo di 351 pagine delle quali un centinaio fotografiche. Il formato si presenta in A4, la copertina in brossura, 2mila copie di tiratura iniziale e il prezzo a 25 euro.
Il libro viene distribuito in edicola e può essere acquistato con il giornale o singolarmente. Con l’occasione è stato ottenuto uno speciale annullo postale.
L’iniziativa è stata curata dal direttore Silvano Esposito con la collaborazione di Manuela Colmelet e Niccolò Mello.
«Il libro – commenta il direttore – è diviso in tre parti: la prima illustra l’Ottocento, la seconda arriva fino alla

leggi...
Il decano dei giornalisti piemontesi, alla soglia dei 94 anni, da 70 è iscritto all’Albo

Odg Piemonte: premio speciale a Piero Barbè

Piero Barbè

Piero Barbè

TORINO – Premio speciale per Piero Barbè, cronista di Novara, decano dei giornalisti in Piemonte. Il riconoscimento gli è stato attribuito dall’Ordine regionale dei giornalisti per i 70 anni di iscrizione all’Albo.

leggi...
“Gorbaciov? Se fosse arrivato prima, forse la storia avrebbe preso un’altra piega”

Un secolo di storia con Paolo Mieli, che spettacolo

Paolo Mieli

Paolo Mieli

NOVARA – Un secolo di storia raccontata dal giornalista Paolo Mieli. Con la passione dello studioso e l’efficacia dell’uomo di comunicazione. I 100 anni sono quelli che cominciano con la rivoluzione russa di Lenin

leggi...
Giornalista, insegnante, politico, ispirò il periodico che ha fatto da pungolo alla città

Addio Enrico Nerviani, padre di “Novara mese”

Enrico Nerviani

Enrico Nerviani

NOVARA – L’aggravarsi della malattia che l’aveva tormentato negli ultimi anni, ha stroncato la vita di Enrico Nerviani, giornalista pubblicista, insegnante di lingue, preside, assessore al Comune di Novara e, per due

leggi...
Nell’era della sfiducia il giornalismo si interroga sui rimedi per salvare la professione

Contro le bufale riportiamo al centro la notizia

Luigi Contu

Luigi Contu

Enrico Mentana

Enrico Mentana

TORINO – Riportare al centro la notizia, quella “vera, verificata, attendibile, proveniente da una fonte di cui possiamo fidarci”: nell’era della sfiducia, difendersi dalle fake news diventa un imperativo fondamentale anche per il giornalismo. Ricette per farlo sono

leggi...
In mostra a Novara fino all’11 dicembre foto e scritti della gioventù dello scrittore

Sebastiano Vassalli, con e senza i baffi…

A Novara la mostra dedicata a Sebastiano Vassalli

A Novara la mostra dedicata a Sebastiano Vassalli

NOVARA – Chi era il giovane Sebastiano Vassalli? Quello prima della “Chimera”? Insegnava “con tante idee”, difficili da realizzare, per colpa della burocrazia; non portava i baffi che l’hanno reso famoso; partecipava al “gruppo 68” di poesia anche se “non era affatto facile occuparsi di strofe e di rime”.

leggi...
Umberto La Rocca alla guida della nuova edizione piemontese, da oggi in edicola

Ecco a voi il Corriere Torino, garantisce Cavour

L’immagine scelta da Luciano Fontana per l’editoriale del debutto

L’immagine scelta da Luciano Fontana per l’editoriale del debutto

TORINO – Il Piemonte ha una “voce” giornalistica in più, anche se la testata, con pudore sabaudo, recita semplicemente “Corriere Torino”. Si tratta dell’edizione regionale del Corriere della Sera che va ad aggiungersi

leggi...
L’attore, regista e pittore piemontese è anche un cronista che gira il mondo

Cip Barcellini e il suo “libro per un sorriso”

Cip Barcellini e Lorenzo Del Boca

Lorenzo Del Boca e Cip Barcellini

ROMAGNANO SESIA (Novara) – Cip Barcellini, attore, regista, doppiatore, scultore e pittore è anche un cronista con la telecamera in mano. Armato di cinepresa, ha girato il mondo e alcune delle sue riprese le ha proiettate, l’altra sera, nel salone dell’Istituto Sacro Cuore di Romagnano.
Presentato da Lorenzo Del Boca, Barcellini ha illustrato alcuni suoi viaggi dall’Alaska al Sud Africa con lo scopo di raccogliere qualche contributo per vaccinare i bambini del terzo mondo.

leggi...
Due incontri per ricordare il vicedirettore de La Stampa ucciso dalle Brigate Rosse

Torino omaggia la voce libera di Carlo Casalegno

Ajani, Molinari, Sinigaglia, Mauro e Folli

Da sinistra: Ajani, Molinari, Sinigaglia, Mauro e Folli

TORINO – Parterre di “firme” di eccellenza per ricordare Carlo Casalegno, giornalista vicedirettore de La Stampa, ucciso dai terroristi delle “Brigate Rosse”, giusto quarant’anni fa.

leggi...
È scomparso 3 anni fa nel bolognese. C’entra lo pseudonimo di Enrico Alberici?

Che fine ha fatto il giornalista Beppe Marchetti?

Beppe Marchetti nell’archivio di “Chi l’ha visto?”

Beppe Marchetti nell’archivio di “Chi l’ha visto?”

BOLOGNA – C’è anche Giuseppe, Beppe per gli amici, Marchetti, giornalista pubblicista, titolare della libreria Luna’s Torta di Torino, tra i tanti scomparsi che Federica Sciarelli e la sua redazione continuano a cercare grazie ad un

leggi...
design   emme21