Magistrato e giornalista hanno colmato un deficit conoscitivo sulla ’ndrangheta

Ischia premia Nicola Gratteri e Antonio Nicaso

Nicola Gratteri

Da sinistra: Maurizio Maddaloni, Nicola Gratteri e Giosi Ferrandino

ISCHIA (Napoli) – Grande festa a Ischia, l’altra sera, in onore del procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, e del giornalista italoamericano Antonio Nicaso, origini calabresi e per tantissimi anni vice direttore a Toronto del Corriere Canadese, e a cui il sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino, ha consegnato il Premio “I Love Ischia 2014 per la saggistica e la legalità”, legato alla “poderosa produzione letteraria sulla ‘ndrangheta, che in tutti questi anni ha contribuito a

leggi...
In edicola con il quotidiano il best seller del giornalista e storico piemontese

A puntate su Libero la Grande Guerra di Del Boca

Lorenzo Del Boca

Lorenzo Del Boca

MILANO – Il best seller di Lorenzo Del Boca – giornalista, storico, presidente emerito dell’Ordine nazionale dei giornalisti e della Federazione della Stampa – sul conflitto mondiale del 1914-1918, “Grande guerra, piccoli generali”, viene pubblicato, a puntate, su Libero. Il primo “numero” è in edicola straordinariamente da lunedì e continuerà per sei giorni la settimana (lunedì escluso) per un’ottantina di puntate fino alla prima settimana di novembre.
La data della prima uscita ha coinciso con la ricorrenza dei cento anni dello scoppio della guerra. Il 28 luglio, infatti, l’Austria-Ungheria dichiarò aperte le ostilità con la Serbia. Nelle intenzioni di Vienna, doveva trattarsi di una ritorsione per vendicare l’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando,

leggi...
Il giornalista e storico nel Piceno per presentare il suo ultimo libro

Del Boca e il suo cavaliere a San Benedetto

Il mistero del cavaliereSAN BENEDETTO DEL TRONTO (Ascoli Piceno) – Tappa marchigiana per il giornalista e storico Lorenzo Del Boca, presidente emerito dell’Ordine nazionale dei giornalisti e della Federazione della Stampa: stasera, alle 21.30, lo “Chalet Da Federico”, sul lungomare di San Benedetto del Tronto, farà da cornice alla

leggi...
Il vescovo calabrese testimone oculare delle sofferenze patite dalla mistica

Mons. Renzo solleva il velo su Natuzza

Carlo Parisi consegna “L’Affabulatore d’oro” a Natuzza (giugno 2008). Con lui i vescovi Renzo e Nunnar

Carlo Parisi consegna “L’Affabulatore d’oro” a Natuzza (giugno 2008) alla presenza dei vescovi Luigi Renzo e Salvatore Nunnari

ROMA – “Il mio incontro con Natuzza è l’ultimo libro di Luigi Renzo, giornalista calabrese ma soprattutto autorevole Vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, teologo e intellettuale fra i più lucidi della Chiesa di Calabria. Edito dalla Libreria Editrice Vaticana, il libro è stato per tre giorni

leggi...
Il segretario generale della Fnsi a Padova per ricordare il giornalista Giuseppe Fiori

Siddi: “Rai, da Renzi un bel segnale di svolta”

Giuseppe Fiori

Franco Siddi

Franco Siddi

PADOVA – “Parlando di esigenza di riformare le regole Rai, a partire da governance e antitrust, Renzi ci ha dato oggi un bel segnale sulla svolta rilevante che intende avviare per il servizio pubblico”. A sottolinearlo oggi, a Padova, è stato Franco Siddi, segretario generale della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
“Finalmente nel merito del cambiamento – ha proseguito Siddi – l’indirizzo pare quello giusto: ora si tratta di

leggi...
Presentato al Salone Internazionale di Torino il libro sull’eroe Pierre Terrail di Bayard

Il mistero del cavaliere svelato da Del Boca

Il mistero del cavaliere

Lorenzo Del Boca

Lorenzo Del Boca

TORINO – Giacomo Ho, padre evidentemente cinese ma con la passione per la storia europea, ha vestito i panni di un eroe rinascimentale con elmo, celata, corazza e spadone. Così, mentre Lorenzo Del Boca e Giuseppe Ruga proponevano il loro lavoro su “Il mistero del cavaliere” (edizioni Piemme, pagine 238, € 16,50), è sembrato che, accanto a loro, si fosse fisicamente materializzata la figura di Pierre Terrail di Bayard che è il personaggio oggetto della ricerca storica dei due autori. Il giovane Ho, studiando i testi con i racconti militari del Medio Evo e del Rinascimento, ha disegnato un costume che ha realizzato in parte costruendo personalmente e in parte facendosi costruire i pezzi dell’armatura. Con lui Giacomo Incudine e Monica che hanno costituito un gruppo storico che studia e valorizza spicchi di passato.

leggi...
Oggi a Reggio Calabria, città natia del giornalista e docente universitario

Libri: Franz Foti presenta “I Disarmati”

REGGIO CALABRIA – Sarà, non a caso, Reggio Calabria, terra natia di Franz Foti, docente di Comunicazione pubblica e istituzionale all’Università statale dell’Insubria di Varese, giornalista e già presidente della Commissione Cultura dell’Ordine nazionale dei giornalisti, ad ospitare la prima presentazione del saggio “I disarmati – Ceti medi al crepuscolo, quarta via sfida per il futuro” (Editori Internazionali Riuniti), con prefazione di Giuseppe De Rita e postfazione di Santo Versace.
L’appuntamento è per oggi, martedì 29 aprile, alle ore 17.30, negli spazi della libreria Culture, in via Zaleuco a

leggi...
Il 9 maggio al Salone Internazionale di Torino l’ultimo libro scritto con Giuseppe Ruga

“Il mistero del cavaliere” di Lorenzo Del Boca

TORINO – Pierre Terrail di Bayard, un piede nel Medioevo e uno nel Rinascimento, ha vestito i panni del cavaliere che, nell’immaginario collettivo, è diventato simbolo di fedeltà e altruismo. Il suo è stato “il mestiere delle armi” e ha trascorso la vita combattendo ma, terribile in battaglia e persino spietato, non

leggi...
Il 10 aprile, a Montevideo, la presentazione del libro del giornalista Pantaleone Sergi

Storia della stampa italiana in Uruguay

Pantaleone Sergi

Pantaleone Sergi

MONTEVIDEO (Uruguay) – Pantaleone Sergi, giornalista e docente di Storia del giornalismo all’Università della Calabria, torna sul tema della stampa italiana nel Rio de la Plata: dopo un precedente volume sull’Argentina, questa volta al centro del suo nuovo libro c’è l’Uruguay.
Sergi, che é inoltre presidente dell’Icsaic (Centro di Ricerca sulle Migrazioni dell’ateneo calabrese , ricostruisce la vicenda della stampa etnica italiana, che “all’estero – precisa – continua a svolgere, tra mille difficoltà, una funzione di coesione nazionale”.
Non solo in Argentina e Uruguay, ma anche

leggi...
L’ultima “aggiornatissima” fatica di Franco Abruzzo su leggi e regolamenti

Ecco il “Manuale di base dei giornalisti italiani”

Franco Abruzzo

Franco Abruzzo

MILANO – La legge professionale dei giornalisti “aggiornatissima” con la normativa di riforma del 2011/2012, più il regolamento sulla formazione continua, i chiarimenti ministeriali sul Consiglio territoriale di disciplina e il regolamento per i ricorsi innanzi al Consiglio nazionale di disciplina. E’ il “Manuale di base dei giornalisti italiani”, l’ultima fatica di Franco Abruzzo che, con questo vademecum, mette a disposizione dei colleghi le ultime novità normative relative all’Ordine dei giornalisti.
Calabrese di nascita (Cosenza il 3 agosto 1939) e lombardo d’adozione (è residente a Sesto San Giovanni), Francesco Abruzzo, laureato in Scienze politiche, giornalista professionista dal 3 febbraio 1963, ha ricoperto importanti incarichi professionali e istituzionali: cronista giudiziario e caposervizio de “Il Giorno”, caposervizio Interni, redattore capo centrale e articolista de “Il Sole 24 Ore”; presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia

leggi...
design   emme21