Non sono stati pagati e si sono visti recapitare il Cud per il quale pagheranno le tasse

Collaboratori de La Sicilia, il danno e la beffa

La SiciliaPALERMO – Il Consiglio regionale dell’Associazione Siciliana della Stampa denuncia, ancora una volta, “il mancato pagamento dei collaboratori del quotidiano La Sicilia da parte della società editrice Domenico Sanfilippo editore”.
Il sindacato “condanna il mancato rispetto degli impegni assunti dalla direzione dell’azienda che aveva concordato con il Comitato di redazione e con i segretari provinciali di Catania, Ragusa e Siracusa un percorso che avrebbe dovuto ridurre in termini accettabili – entro dicembre – i debiti maturati nei confronti dei collaboratori che in alcuni casi risalgono al 2016 e hanno superato i diciotto mesi”.

leggi...
Firmato a Roma dai segretari generali Francesco Cavallaro e Raffaele Lorusso

Giornalisti, patto di alleanza tra Cisal e Fnsi

Il patto di alleanza tra Fnsi e Cisal sottoscritto dai segretari generali Raffaele Lorusso e Francesco Cavallaro

Il patto di alleanza tra Fnsi e Cisal sottoscritto dai segretari generali Raffaele Lorusso e Francesco Cavallaro (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – Patto di alleanza tra la Cisal e la Fnsi a difesa della libertà di stampa e a tutela della professione giornalistica. È stato firmato stasera a Roma, nella sede del sindacato dei giornalisti italiani, in Corso Vittorio Emanuele II, dai segretari generali delle due organizzazioni sindacali, Francesco Cavallaro e Raffaele Lorusso, in applicazione della delibera del Consiglio nazionale Fnsi del 24 maggio scorso. Un passaggio importante reso possibile grazie alla particolare sensibilità nei confronti della professione giornalistica di Francesco Cavallaro, che è pubblicista e consigliere nazionale della Fnsi eletto in Calabria, ed all’entusiasmo con il quale Raffaele Lorusso ha accolto la proposta riconoscendo il valore della preziosa alleanza.
La Confederazione Italiana

leggi...
Inchiodare chi mortifica le professionalità e calpesta la dignità con paghe da fame

Libertà di stampa, la violenza degli editori pirata

equo compenso

leggi...
Il segretario generale della Cisal e consigliere nazionale Fnsi sulla legge di bilancio

Cavallaro: “Giù le mani da pensioni e stipendi”

Francesco Cavallaro, segretario generale della Cisal e consigliere nazionale Fnsi

Francesco Cavallaro, segretario generale della Cisal e consigliere nazionale Fnsi

ROMA – “È iniquo chiedere ulteriori sacrifici a lavoratori e pensionati, colpevoli solo di avere versato i contributi previsti e, paradossalmente, di vivere troppo a lungo”. Francesco Cavallaro, segretario generale della Cisal e

leggi...
Nella relazione del presidente Macelloni lo stato dell’arte dell’istituto di previdenza

Inpgi 2018: previsto un rosso di 163 milioni

Il vicepresidente Giuseppe Gulletta, il presidente Marina Macelloni e il direttore generale Mimma Iorio (Foto Giornalisti Italia)

Il vicepresidente Giuseppe Gulletta, il presidente Marina Macelloni e il direttore generale Mimma Iorio (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – “Il 2017 si conferma un anno fortemente critico per l’Inpgi. Il disavanzo previdenziale aumenta e la gestione del patrimonio non compensa lo squilibrio. L’esercizio chiuderà, quindi, con una perdita che prevediamo

leggi...
Parisi: “Idee nuove, investimenti seri e tolleranza zero per salvare la professione”

Inpgi: 104 milioni di rosso, Macelloni “ottimista”

inpgiROMA – È di 104 milioni 84mila 29 euro (66milioni 147mila 492 in più rispetto alle previsioni) il risultato economico negativo dell’Inpgi previsto al 31 dicembre prossimo. Un buco derivante dal saldo negativo di oltre 151 milioni di euro per effetto del vistoso calo dei rapporti di lavoro e dell’aumento dei pensionati. A fronte di una spesa di 546milioni 182mila 500 euro, alla fine dell’anno i ricavi non dovrebbero superare i 394milioni 401mila 200 euro. Significativo il risultato della gestione patrimoniale, sul quale l’Istituto ha puntato per reperire liquidità, che registra un mancato introito di 43milioni 842mila 600 euro rispetto al previsto, che diventano 95milioni 347mila 863 se

leggi...
A Rimini il Consiglio nazionale. Cavallaro: “Cambia il lavoro, cambia il sindacato”

La Cisal festeggia 60 anni di autonomia

Il segretario generale della Cisal, Francesco Cavallaro, nell’incontro con i giornalisti oggi all’Hotel Savoia di Rimini

Il segretario generale della Cisal, Francesco Cavallaro, nell’incontro con i giornalisti oggi all’Hotel Savoia di Rimini

RIMINI – “Non scontro ideologico, ma ruolo paritario tra lavoro e capitale nel pieno rispetto della dignità umana e professionale dei lavoratori”. La Cisal festeggia il suo 60° compleanno rinnovando la sua scelta di “libertà e

leggi...
Le aziende non possono accedere alle dichiarazioni rilasciate al Servizio Ispettivo

Inpgi, tutelata la riservatezza dei giornalisti

inpgiROMA – Con sempre maggiore frequenza accade che le aziende sottoposte ad un accertamento ispettivo – concluso con la contestazione del mancato versamento di contributi previdenziali e con applicazione delle conseguenti sanzioni civili – tentino di acquisire copia dei verbali delle dichiarazioni rese ai funzionari ispettivi dai dipendenti e dai collaboratori ascoltati nel corso dell’ispezione.
Se da un lato appare di tutta evidenza quale possa essere l’interesse da parte aziendale all’acquisizione di tale documentazione, risulta altrettanto imprescindibile la necessità di sottrarre al cosiddetto “diritto di accesso” tutti quegli atti dalla cui divulgazione possa sorgere un

leggi...
L’aumento degli occupati non riguarda i giovani. Mutui e prestiti restano un miraggio

Cavallaro: “La precarietà contraddice la crescita”

Francesco Cavallaro

Francesco Cavallaro

ROMA –  “L’aumento degli occupati non riguarda i giovani, categoria per cui il tasso di disoccupazione continua a crescere, ma interessa gli over 50 ed è frutto prevalentemente di contratti a tempo determinato. Ebbene, è del tutto anomalo che alla pur lieve crescita del Pil non corrisponda un aumento dell’occupazione adeguato in termini di stabilità, quantità, qualità”. È quanto afferma Francesco Cavallaro, segretario generale della Cisal e consigliere nazionale Fnsi, di fronte ai timidi segnali di ripresa dell’economia recentemente registrati dall’Istat.
“La precarietà del mondo del lavoro – denuncia Cavallaro – è resa ancora più grave dalla perdurante rigidità

leggi...
Indennità di disoccupazione per i co.co.co., infortuni, Casagit, maternità a rischio

Inpgi 2: più tutele e pensioni più alte del 30%

inpgiROMA – Il Comitato amministratore della Gestione separata ha approvato oggi una serie di misure volte da un lato al miglioramento dei trattamenti previdenziali e dall’altro all’introduzione di nuovi strumenti di welfare. Le principali misure approvate – che andranno a regime solo dopo la prescritta approvazione da parte dei Ministeri vigilanti – riguardano: l’incremento graduale del contributo soggettivo; l’incremento dal 2% al 4% del contributo integrativo; l’assunzione dell’onere da parte della Gestione Separata dell’Inpgi della copertura Casagit in favore di determinate fasce deboli di iscritti; l’introduzione della maternità a rischio, con il pagamento di un’ulteriore mensilità

leggi...
design   emme21