La Polizia interviene in un appartamento sfitto di via Lincei a Roma messo in vendita

Sgomberata casa Inpgi occupata abusivamente

Via dei Lincei Roma

Pierangelo Maurizio

Pierangelo Maurizio

ROMA – Inizia a diventare problematica la situazione degli appartamenti sfitti del Fondo immobiliare Inpgi Giovanni Amendola. Ieri sera è stato occupato un appartamento sfitto di via dei Lincei, nel quartiere di Tormarancia, che rientra nella prima tranche degli alloggi ex Inpgi messi in vendita dalla società Investire Sgr. Un gruppo di persone si è introdotto

leggi...
Gestione principale in rosso di 114,3 milioni, ma con un utile di gestione di 9,4 milioni

Inpgi: il Cda approva i bilanci consuntivi 2016

inpgiROMA – Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi ha approvato oggi – con 12 voti favorevoli e 2 contrari – il bilancio 2016 che chiude con un utile di gestione di 9,4 milioni di euro. Il risultato si confronta, però, con un disavanzo della gestione previdenziale pari a 114,3 milioni. Tale disavanzo deriva dal complessivo perdurare dell’andamento negativo degli indicatori principali dell’attività caratteristica dell’ente: anche quest’anno, infatti, il numero degli attivi registra una diminuzione di ulteriori 802 unità, che porta il numero totale degli stessi sotto i 16 mila (con una flessione del 4,96% rispetto allo stesso dato del 2015). Ciò nonostante si evidenzia una contribuzione IVS corrente in 

leggi...
Il Tribunale di Roma conferma l’autonomia dell’Sgr nella determinazione delle vendite

Inpgi libero di stabilire il prezzo delle case

case-inpgi-via-dei-giornalisti

Le case Inpgi in via dei Giornalisti a Roma

ROMA – “La decisione di dismettere parzialmente il patrimonio immobiliare dell’Inpgi rientra tra le materie gestite in piena autonomia dall’ente e non è soggetta alla disciplina stabilita dalla legge per la vendita degli immobili da parte degli enti pubblici”. Lo ha sbabilito la Sesta Sezione del Tribunale Civile di Roma che, confermando l’orientamento giurisprudenziale unanime delineatosi in tema di gestione degli immobili da parte degli enti e delle casse di

leggi...
Approvata dal Comitato Consultivo del Fondo Immobiliare “Giovanni Amendola”

In vendita la 2ª tranche delle case Inpgi

inpgiROMA – Il Comitato Consultivo del Fondo Immobiliare “Inpgi – Giovanni Amendola”, di cui l’Istituto è quotista unico, si è riunito ieri presso la sede di Investire Sgr ed ha espresso il proprio parere favorevole in merito alla proposta di dismissione frazionata della cosiddetta seconda tranche degli immobili, a prevalente destinazione residenziale.
Il programma operativo del processo di dismissione, prevede la consegna delle lettere, con cui verranno offerte in acquisto le unità immobiliari agli inquilini di tali fabbricati, entro la fine

leggi...
Marina Macelloni: “Così si rafforza il processo di risanamento avviato con la riforma”

Dismissione case Inpgi: sì dal 45% degli inquilini

inpgi

Marina Macelloni

Marina Macelloni

ROMA – Il 20 marzo scorso si è esaurita la fase iniziale – riservata alle offerte di acquisto degli immobili esclusivamente da parte degli inquilini – della prima tranche del piano di vendita del patrimonio immobiliare del Fondo di proprietà dell’Inpgi.
All’esito di questo stadio iniziale – come comunicato dalla società InvestiRe che gestisce il Fondo – già il 45% degli inquilini ha aderito alla proposta di acquisto, di cui il 52% a Roma e il 41 % nelle altre città, tra le quali spicca Milano con il 51%.
Il favore riscontrato presso la platea degli interessati testimonia la validità delle

leggi...
Prepensionamenti: anzianità contributiva da 18 a 25 anni e benefici per l’Inpgi

Giornalisti: nuove regole per gli stati di crisi

Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio dei Ministri, è giornalista professionista dal 15 febbraio 1990

Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio dei Ministri, è giornalista professionista dal 15 febbraio 1990

ROMA – Il Governo Gentiloni cambia le regole per l’accesso ai trattamenti di pensione di vecchiaia anticipata dei giornalisti e per il riconoscimento degli stati di crisi delle imprese editrici. Un allineamento alle altre aziende del

leggi...
La Cassazione dà ragione alla Rai: “In pensione a 65 anni salvo accordo con l’editore”

Giornalisti: non è un diritto lavorare fino a 70 anni

Corte di CassazioneROMA – I giornalisti che hanno maturato i requisiti per la pensione di vecchiaia, dal punto di vista dell’età e dei contributi, non possono pretendere di rimanere al loro posto fino a settanta anni se il datore non è d’accordo nel far proseguire il rapporto di lavoro. Lo sottolinea la Cassazione accogliendo il ricorso della Rai contro la sentenza con la quale la Corte di Appello di Milano nel 2014, confermando il verdetto emesso dal Tribunale milanese nel 2012, aveva dichiarato illegittimo il licenziamento di una giornalista messa forzatamente “a riposo” al compimento dei 65 anni di età quando aveva maturato i requisiti assicurativi e contributivi per

leggi...
Il sottosegretario Antonello Giacomelli assicura l’avvio delle procedure di erogazione

Mise: tempi brevi per i contributi alle tv locali

Antonello Giacomelli

Antonello Giacomelli

ROMA – Il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle telecomunicazioni, Antonello Giacomelli, assicura che “l’avvio delle procedure di erogazione dei contributi annuali per le emittenti locali avverrà in tempi brevi”.
“Sono consapevole del ritardo per l’entrata in vigore dei decreti di riparto a livello regionale dello stanziamento, ma i tempi non sono imputabili a noi”, chiarisce Giacomelli spiegando che “secondo l’attuale regolamento, solo dopo l’approvazione delle graduatorie da parte di tutti i Corecom regionali, alcuni dei quali hanno deliberato con forte ritardo, è possibile la formulazione dei decreti”.

leggi...
Il 7 marzo manifestazione a Roma e appello a tenere accesi i riflettori tutto l’anno

8 marzo Fnsi: illuminare lo “sciopero delle donne”

8 marzoROMA – “Al fianco delle giornaliste minacciate, costrette a vivere sotto scorta, intimidite con querele temerarie, offese e insultate sul web, o vittime della repressione nei regimi autoritari che imbavagliano la libertà di informazione. Al fianco delle donne e delle lavoratrici, ancora troppo discriminate in Italia, vittime della violenza maschile e della precarietà, della disoccupazione e delle carenze del welfare, del divario di genere negli stipendi, nelle carriere, nelle pensioni”.
Le giornaliste e i giornalisti della Commissione pari opportunità della Fnsi chiedono ai colleghi di “illuminare il più possibile le lotte, le denunce, le iniziative programmate per l’8 marzo e di tenere

leggi...
Succede ad Enzo Iacopino al vertice dell’istituto diretto da Giancarlo Tartaglia

Fondazione Murialdi: Daniele Cerrato presidente

Giancarlo Tartaglia

Giancarlo Tartaglia

Daniele Cerrato

Daniele Cerrato

ROMA – Daniele Cerrato è il nuovo presidente della Fondazione sul giornalismo “Paolo Murialdi”. È stato eletto, come da statuto, all’unanimità dai rappresentanti degli enti della categoria giornalistica che hanno costituito la Fondazione (Ordine professionale, Inpgi, Casagit, Federazione della Stampa). Sostituisce, sulla base del criterio

leggi...
design   emme21