C’è chi ha avuto quasi un milione e mezzo di euro e chi il 1871% dei contributi versati

Ex fissa giornalisti, per alcuni è stata una lotteria

ex fissaROMA – La rata dell’indennità ex fissa sarà erogata entro il 31 gennaio 2018. Le modalità saranno comunicate nei prossimi giorni con lettera raccomandata ai 1.948 giornalisti interessati. Il fondo è incapiente, tanto che nel 2014 se

leggi...
Sarà erogata con le tredicesime: 2mila euro ai titolari e 1500 ai superstiti

Inpgi: una tantum per le pensioni più basse

Marina Macellloni e Giuseppe Gulletta (foto Giornalisti Italia)

Il vice presidente dell’Inpgi Giuseppe Gulletta ed il presidente Marina Macellloni (foto Giornalisti Italia)

ROMA – Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi, nella sua odierna riunione, ha deciso – anche per il 2017 e quindi per il 5° anno consecutivo – l’erogazione di un importo una tantum sulle tredicesime, utilizzando l’apposito Fondo di perequazione costituito in occasione del rinnovo del Contratto nazionale di lavoro giornalistico del 2009, alimentato con un contributo di 5,00 euro mensili versato dai giornalisti attivi.
Nonostante la diminuzione del numero degli occupati, il Comitato tecnico Fnsi/Inpgi che si occupa della gestione del Fondo di perequazione, nella riunione del 23 novembre scorso ha proposto di confermare i criteri di

leggi...
Inaugurata nella sede di via Valenziani con una lectio magistralis di Sergio Zavoli

Fondazione Murialdi, la memoria è realtà

La foto del I Congresso Fnsi celebrato nel febbraio 1908, custodita dalla Fondazione Murialdi

La foto del I Congresso Fnsi celebrato nel febbraio 1908, custodita dalla Fondazione Murialdi (Foto Giornalisti Italia)

ROMA – È stato Sergio Zavoli ad inaugurare la Fondazione sul giornalismo intitolata a Paolo Murialdi, nata per volontà dell’ex presidente dell’Inpgi Andrea Camporese, che, per realizzarla, ha messo assieme quattro istituti di

leggi...
Parisi: “Idee nuove, investimenti seri e tolleranza zero per salvare la professione”

Inpgi: 104 milioni di rosso, Macelloni “ottimista”

inpgiROMA – È di 104 milioni 84mila 29 euro (66milioni 147mila 492 in più rispetto alle previsioni) il risultato economico negativo dell’Inpgi previsto al 31 dicembre prossimo. Un buco derivante dal saldo negativo di oltre 151 milioni di euro per effetto del vistoso calo dei rapporti di lavoro e dell’aumento dei pensionati. A fronte di una spesa di 546milioni 182mila 500 euro, alla fine dell’anno i ricavi non dovrebbero superare i 394milioni 401mila 200 euro. Significativo il risultato della gestione patrimoniale, sul quale l’Istituto ha puntato per reperire liquidità, che registra un mancato introito di 43milioni 842mila 600 euro rispetto al previsto, che diventano 95milioni 347mila 863 se

leggi...
Possibile riscattare i periodi di praticantato non coperti da alcuna contribuzione

Riforma Inpgi: dai Ministeri ok a tutte le misure

inpgiROMA – Con l’approvazione, da parte dei Ministeri vigilanti, delle residue misure sulle quali erano stati richiesti ulteriori approfondimenti, giunge a compimento il percorso di riforma del sistema previdenziale dell’Inpgi.
Con atto n. 35/2017, infatti, il Consiglio di Amministrazione dell’Inpgi aveva recepito le ultime osservazioni formulate con le note ministeriali del 20 febbraio 2017 e del 4 maggio 2017, con le quali era stata approvata parzialmente la Riforma deliberata nel 2016.
I Ministeri vigilanti, con nota del 17 ottobre 2017, hanno espresso in proposito il loro parere favorevole. In dettaglio, queste le misure approvate:

leggi...
Oltre 1 milione per omissione del versamento per l’aggiornamento dei giornalisti

Contributi Inpgi: Corriere dello Sport condannato

inpgiROMA – La Corte di Cassazione ha condannato il Corriere dello Sport al pagamento di 1 milione 83 mila euro all’Inpgi, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, per i contributi non versati per l’aggiornamento professionale dei giornalisti relativi al periodo novembre 1997 – giugno 2003.
Il quotidiano sportivo si era opposto al decreto ingiuntivo dell’Inpgi, emesso per il mancato pagamento dei contributi e delle conseguenti sanzioni. La sezione Lavoro della Suprema Corte, con sentenza n. 23051 del 3 ottobre 2017 (presidente Enrica D’Antonio, relatore Umberto Berrino), accogliendo le tesi dell’avv. Bruno Del Vecchio, ha riaffermato che “in caso di omesso o

leggi...
Le aziende non possono accedere alle dichiarazioni rilasciate al Servizio Ispettivo

Inpgi, tutelata la riservatezza dei giornalisti

inpgiROMA – Con sempre maggiore frequenza accade che le aziende sottoposte ad un accertamento ispettivo – concluso con la contestazione del mancato versamento di contributi previdenziali e con applicazione delle conseguenti sanzioni civili – tentino di acquisire copia dei verbali delle dichiarazioni rese ai funzionari ispettivi dai dipendenti e dai collaboratori ascoltati nel corso dell’ispezione.
Se da un lato appare di tutta evidenza quale possa essere l’interesse da parte aziendale all’acquisizione di tale documentazione, risulta altrettanto imprescindibile la necessità di sottrarre al cosiddetto “diritto di accesso” tutti quegli atti dalla cui divulgazione possa sorgere un

leggi...
Nel Cda de Il Sole 24 Ore e fino al 2016 presidente del Collegio Sindacale dell’Inpgi

Concorsi truccati, interdetta la prof. Livia Salvini

Livia Salvini

Livia Salvini

FIRENZE – C’è anche la professoressa Livia Salvini, avvocato, componente del Consiglio d’amministrazione de Il Sole 24 Ore ed ex presidente del Collegio Sindacale dell’Inpgi (su designazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, tra i destinatari delle misure cautelari emesse dalla Procura della Repubblica di Firenze nell’ambito dell’inchiesta su un presunto giro di concorsi universitari truccati.
La prof. Salvini, che si era dimessa dall’Inpgi con decorrenza 1° dicembre 2016, è stata interdetta con altri suoi 21 colleghi dallo svolgimento delle funzioni di professore universitario e da quelle “connesse ad ogni altro incarico assegnato in

leggi...
Stroncato da un infarto a Messina, aveva 65 anni. Una vita alla Gazzetta del Sud

Addio al giornalista Filippo Pinizzotto

Filippo Pinizzotto

Filippo Pinizzotto

MESSINA – Stroncato da un infarto, è morto oggi il giornalista Filippo Pinizzotto. Aveva 65 anni. Nato a Messina il 2 gennaio 1952 era giornalista professionista iscritto all’Ordine di Sicilia dal 16 dicembre 1986. In pensione dal 1°

leggi...
Indennità di disoccupazione per i co.co.co., infortuni, Casagit, maternità a rischio

Inpgi 2: più tutele e pensioni più alte del 30%

inpgiROMA – Il Comitato amministratore della Gestione separata ha approvato oggi una serie di misure volte da un lato al miglioramento dei trattamenti previdenziali e dall’altro all’introduzione di nuovi strumenti di welfare. Le principali misure approvate – che andranno a regime solo dopo la prescritta approvazione da parte dei Ministeri vigilanti – riguardano: l’incremento graduale del contributo soggettivo; l’incremento dal 2% al 4% del contributo integrativo; l’assunzione dell’onere da parte della Gestione Separata dell’Inpgi della copertura Casagit in favore di determinate fasce deboli di iscritti; l’introduzione della maternità a rischio, con il pagamento di un’ulteriore mensilità

leggi...
design   emme21