Augusto Mattioli costretto a rivelare la fonte. L’Odg: “Intervenga il Parlamento”

Pubblicisti e segreto professionale: non c’è pace

Augusto Mattioli

Augusto Mattioli

ROMA – L’Ordine nazionale dei Giornalisti esprime preoccupazione per quanto è successo al collega Augusto Mattioli durante la terza udienza del processo a carico della vedova di David Rossi, Antonella Tognazzi, e del giornalista del Fatto Quotidiano Davide Vecchi, accusati di aver divulgato materiale riservato.
Mattioli, sentito come testimone, si è riservato di non rispondere a una domanda del pubblico ministero, appellandosi al segreto professionale. Il giudice ha sospeso l’udienza e dopo essere tornato in aula ha verbalizzato che il giornalista, essendo pubblicista, non può avvalersi di questa tutela obbligando il

leggi...
Un “alert” avverte gli editori della presenza di commenti offensivi testato con il Nyt

Perspective: la riposta di Google agli insulti on line

alertNEW YORK (Usa) – Google va avanti nella sua attività di contrasto agli insulti on line e lancia con Jigsaw la nuova tecnologia “Perspective”. Lo strumento, che usa il machine learning, non è nè un filtro nè blocca le frasi ingiuriose scritte sotto le notizie on line ma è un alert, scopre gli insulti e scatta per avvertire gli editori della presenza di commenti offensivi e frasi violente sotto le news pubblicate sul web.

leggi...
Da Trieste un Manifesto per ridurre, arginare e combattere le degenerazioni della Rete

Parole O_stili, stop al linguaggio dell’odio

Parole ostiliTRIESTE – Fnsi e Assostampa del Friuli Venezia Giulia hanno partecipato alla manifestazione “Parole O_Stili”, aderendo al manifesto contro il linguaggio dell’odio e della violenza, in rete ma non solo, presentato ieri alla

leggi...
Il giornalista su Libero: “Cretino, menestrello dei decerebrati”. Per il gip è diffamazione

“Fedez tamarro”: rinvio a giudizio per Filippo Facci

Filippo Facci

Filippo Facci

MILANO – “Cretino, tamarro di Rozzano, menestrello dei decerebrati NoExpo, bisognevole di un insegnante di sostegno, rapper per femminucce, illetterato, brufoloso, pitturato, colorato, nel suo mondo di sottosviluppati”.
Questi erano gli epiteti che il giornalista di “Libero” Filippo Facci aveva indirizzato a Fedez. E proprio queste espressioni, non proprio delicate, hanno indotto il giudice per le indagini preliminari, Sergio Natale, a disporre per il cronista il rinvio a giudizio per diffamazione.
Secondo Natale, queste espressioni

leggi...
Vedere senza conoscere è semplicemente imporre agli altri il proprio punto di vista

Padre Occhetta e l’agire morale del giornalista

Padre Francesco Occhetta

Padre Francesco Occhetta

ROMA – L’esperienza dell’uomo biblico insegna che vede solo chi conosce interiormente. Vedere senza conoscere è semplicemente imporre agli altri il proprio punto di vista, è l’esperienza di chi utilizza il proprio potere

leggi...
SU #vivalitalia di Agi la presidente della Camera parla di bufale e democrazia

Laura Boldrini per una informazione corretta

Laura BoldriniROMA – Essere informati è un diritto, essere disinformati è un pericolo. È lo slogan scelto dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, che, in epoca di fake news e post-verità, lancia l’appello per una informazione corretta, credibile e autorevole. Per raccogliere le firme è stato creato anche il sito #BastaBufale al quale hanno già aderito Francesco Totti, Fiorello, il regista Ferzan Ozpetek, Gianni Morandi, Carlo Verdone, Claudio

leggi...
Il presidente dell’Odg a Di Maio: “Ma non si generalizza offendendo tutti i giornalisti”

Polizze, Iacopino: “Verità senza effetti speciali”

Enzo Iacopino

Enzo Iacopino

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

ROMA – L’on. Luigi Di Maio sollecita, chiamandomi direttamente in causa, delle scuse in relazione a quanto riportato da alcuni nell’ambito della vicenda delle polizze assicurative. L’on Di Maio sa che non amo sottrarmi alle responsabilità e la stessa sindaca Virginia Raggi ne è

leggi...
Non scarichiamo le responsabilità solo sulle spalle delle grandi piattaforme digitali

Il giornalismo e l’algoritmo della credibilità

Marco Pratellesi, condirettore del’Agi

Marco Pratellesi, condirettore del’Agi

Carlo Verdelli

Carlo Verdelli

ROMA – Qualche giorno fa, sabato 28 gennaio per l’esattezza, il cardinale Scola è intervenuto a Milano al tradizionale incontro con i giornalisti in occasione della festa del loro patrono, San Francesco di Sales. Tema dell’incontro: “Vero, verosimile,

leggi...
Monica Maggioni suona la sveglia: fact-checking per un servizio pubblico credibile

Rai: “Cari giornalisti, le notizie vanno verificate”

Monica Maggioni

Monica Maggioni

RaiNAPOLI – Fact-checking, per dare al pubblico possibilità di distinguere cosa è reale da quello che non lo è. Monica Maggioni, presidente dell’azienda di servizio pubblico, a Napoli per un dibattito organizzato dall’Università degli studi della Campania “Lugi Vanvitelli” sul giornalismo nell’epoca dei social, indica lo strumento con cui la Rai affronterà il tema della credibilità dell’informazione, reso cruciale dalla mole di fake che circolano sul web.
“I giornalisti – spiega Maggioni – devono ridiventare il luogo delle

leggi...
Gonzalo Ramirez tutela le vittime di un incendio: sul web e in tv il plauso è mondiale

Il cronista cileno: “Non riprendere chi piange”

SANTA OLGA (Cile) – Chi ha perso tutto nell’incendio di Santa Olga, dove un migliaio di case sono state completamente distrutte, è comprensibilmente in lacrime e in preda alla disperazione. E, allora, il giornalista Gonzalo

leggi...
design   emme21