Costretto dai nazisti ai lavori forzati, immortalò i volti dei sopravvissuti all’Olocausto

Addio Kalischer, fotoreporter della Shoah

Clemens Kalisher (a destra) ed una delle sue celebri foto

LENOX (Usa) – Il fotografo statunitense Clemens Kalischer, celebrato fotoreporter di intensi ritratti, è morto venerdì scorso a Lenox, nel Massachusetts, all’età di 97 anni. Lo ha annunciato oggi la famiglia.

leggi...
Storia di Roberto Grandinetti, giornalista professionista che dopo 20 anni cambia vita

Sono morto redattore … e rinato professore

Roberto Grandinetti e la copertina del libro edito da Luigi Pellegrini Editore

COSENZA – “Sono morto redattore” (Luigi Pellegrini Editore, 256 pagine, 14,99 euro, ebook 7,99 euro) è la storia di un giornalista professionista che, dopo vent’anni, decide di cambiare vita e passare all’insegnamento. Una scelta

leggi...
A Campobasso una mostra di Enzo Luongo promossa da Odg e Assostampa

Il Molise In prima pagina

CAMPOBASSO – Sarà inaugurata domani, lunedì 28 maggio, nel palazzo Ex Gil di Campobasso, la mostra “In prima pagina. Il Molise raccontato dai giornali”, ideata e realizzata da Enzo Luongo. L’iniziativa è stata promossa dall’Ordine dei giornalisti del Molise con la partecipazione dell’Associazione della Stampa del Molise e il patrocinio di Fondazione Molise Cultura, Comune di Campobasso e Ufficio Scolastico Regionale.
Dopo l’inaugurazione, fissata per le ore 18.30, la mostra sarà aperta fino al 9 giugno, ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 (domenica chiuso). L’ingresso è libero. Nell’esposizione un’ampia rassegna di fatti di particolare rilievo che tanto interesse hanno suscitato nell’opinione pubblica. La selezione operata, sostenuta da un suggestivo allestimento, si propone come un viaggio nei giorni comuni che poi diventano Storia.
Il visitatore potrà ripercorrere eventi che ha vissuto o di cui ha sentito parlare attraverso il racconto che nell’immediato ne hanno fatti i quotidiani italiani. Due, le sezioni in cui sarà divisa la mostra: la prima, 

leggi...
Amico di Fellini e Agnelli, è stato una colonna della rivista Paris Match. Aveva 96 anni

Addio Benno Graziani, leggendario fotoreporter

Benno e Ghislaine Graziani

Benno Graziani con la moglie Ghislaine Lejeune Graziani

PARIGI (Francia) – Il giornalista e fotografo francese Gilbert “Benno” Graziani, leggendario reporter di vip e star del jet set internazionale, è morto giovedì scorso a Parigi all’età di 96 anni. È stato una colonna storica della rivista

leggi...
È il nuovo settimanale del Corriere della sera sul vivere bene. Gratis il venerdì

La vita è bella: debutta “LiberiTutti”

Urbano Cairo

Urbano Cairo

MILANO – È fissato per domani, venerdì 18 maggio, il debutto di LiberiTutti, il nuovo settimanale del Corriere della Sera sul piacere di vivere, in uscita gratis ogni venerdì.
«Ogni giorno il Corriere della Sera si presenta con un supplemento che arricchisce l’offerta di notizie e approfondimenti: l’Economia del lunedì, Buone Notizie martedì, mercoledì ViviMilano, giovedì 7, sabato Io Donna e domenica

leggi...
Fino al 2 settembre a Trastevere la mostra multimediale che ricostruisce un’epoca

1968: 60 anni dopo l’Agi fotografa i “dreamers”

Riccardo Luna presenta “Dreamers”, la mostra sul ‘68 che lui stesso ha ideato

Riccardo Luna presenta “Dreamers”, la mostra sul ‘68 che lui stesso ha ideato

ROMA – In occasione del 50° anniversario del 1968, Agi Agenzia Italia ha ricostruito l’archivio storico di quell’anno, recuperando il patrimonio di tutte le storiche agenzie italiane e internazionali, organizzando una  mostra fotografica

leggi...
Il 7 aprile a Genova Danco Singer incontra il direttore del Corsera e Carlo Freccero

“Un paese senza leader” visto da Luciano Fontana

Un paese senza leaderGENOVA – Partiti che si sgretolano, gruppi politici allo sbando e leader che in pochi mesi passano da un’inarrestabile ascesa a una rovinosa caduta. L’Italia si presenta come un Paese instabile e senza guida, esposto ai colpi dei mercati internazionali e ai venti dei populismi europei, con un corpo elettorale sempre più confuso, volubile e disamorato.
I venticinque anni della Seconda Repubblica ci consegnano un sistema completamente trasformato: il dibattito politico, con l’affermarsi della società della condivisione e della partecipazione digitale, è mutato nei linguaggi e nei paradigmi; l’irruzione di movimenti populisti e l’assetto tripolare del sistema politico hanno cancellato ogni illusione di soluzioni di governo semplici e immediate; si è affermato il modello di leader outsider, ostile ai partiti tradizionali, comunicativo e dotato di una grande capacità di stare sulla scena; e persino i più abili

leggi...
5000 romani fanno causa al Comune e il Sole 24 Ore mette la capitale al 24° posto

Roma: anche la pazienza è finita nelle buche

Una delle immagini tragicomiche che circolano in Rete sulle buche a Roma

ROMA – I romani sembrano armati di tanta, troppa santa pazienza. Al confronto Giobbe era un intollerante;  il “quousque tandem abutere patientia nostra” di Cicerone nei confronti di Catilina era in giochetto delle parti. Ormai da anni sopportano l’insopportabile dei disagi, della invisibilità quotidiana, del declino urbano, dei tanti mali che affliggono una città precipitata agli ultimi posti delle classifiche internazionali del degrado.
La causa di ogni guaio non sta solo nelle responsabilità politiche dell’amministratore di turno e nella sua incapacità di stare al passo con i bisogni dei cittadini. Non da

leggi...
Cangini, Mulè e Zanella (Fi), Cerno (Pd), Carelli, Di Giorgi, Di Nicola, Nesci e Paragone (M5S)

Elezioni: ecco i giornalisti diventati politici

Andrea Cangini (Fi), Emilio Carelli (M5S), Tommaso Cerno (Pd), Rosalba Di Giorgi (M5S)

Andrea Cangini (Fi), Emilio Carelli (M5S), Tommaso Cerno (Pd), Rosalba Di Giorgi (M5S)

ROMA – Per loro è la “notizia” della vita, l’elezione in Parlamento: sono i giornalisti candidati nelle diverse liste che hanno vinto la loro sfida nei collegi della penisola. Ce l’hanno fatta a conquistare il seggio l’ex direttore del

leggi...
Da Le Monde a The Guardian fino al Die Welt è “enigma, populismo, ingovernabilità”

Elezioni, la stampa estera: “Italia, che confusione”

Il quotidiano tedesco Bild sulle elezioni italiane

ROMA – La vittoria del Movimento Cinque Stelle, il boom della Lega Nord e la sconfitta del Pd; il successo dei “populisti” e degli “euroscettici” da una parte, l’assenza di una maggioranza chiara e una sostanziale ingovernabilità

leggi...
design   emme21