Lidia e Christian De Angelis picchiati selvaggiamente da una decina di persone

Calci e pugni a due fratelli giornalisti

Lidia De Angelis

Lidia De Angelis

AVERSA (Caserta) – I fratelli Lidia e Christian De Angelis, giornalisti pubblicisti di 36 e 32 anni iscritti all’Ordine della Campania, sono stati aggrediti e picchiati con calci e pugni da un gruppo di persone ad Aversa.
Verso mezzogiorno avevano appena parcheggiato la loro autovettura in piazza Principe Amedeo, nei pressi della Villa Comunale, quando una decina di persone li hanno circondanti e aggrediti picchiandoli selvaggiamente.
Botte anche al padre dei due giornalisti, intervenuto in loro difesa. Per le ferite riportate, tutti sono finiti all’Ospedale Moscati di Aversa a bordo di un’ambulanza del 118.
Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale, mentre ad indagare sull’episodio sono i

leggi...
Preoccupati Fnsi e Sugc: “Non vorremmo fosse uno strumento per istituzionalizzarle”

De Magistris apre lo sportello per le querele

Luigi de Magistris

Luigi de Magistris

ROMA – «Mentre la Federazione della Stampa porta avanti una battaglia di civiltà per ottenere dal Parlamento una legge contro le querele temerarie, il sindaco Luigi de Magistris apre uno sportello per querelare chi, secondo lui, offende la città».
È quanto affermano Federazione nazionale della stampa italiana e Sindacato unitario giornalisti della Campania.
«Non vorremmo che questa iniziativa –

leggi...
Bando di gara per un team di 5 persone tra cui 2 giornalisti: base d’asta 27mila euro

Conservatorio di Avellino cerca Ufficio Stampa

Conservatorio AvellinoAVELLINO – Il Conservatorio di Musica “Domenico Cimarosa” di Avellino intende affidare per un anno, mediante gara sul Mepa, i servizi di ufficio stampa, rassegna stampa, media relations, gestione Radio Ateneo, produzione di audiovisivi per campagne di comunicazione, pianificazione mezzi, reportistica foto e video e progettazione grafica per tutti gli eventi organizzati nell’ambito della propria programmazione didattica e artistica.
L’aggiudicatario dovrà mettere a disposizione un tema di lavoro comprendente almeno: 1 addetto stampa (giornalista professionista o pubblicista) con almeno 5 anni di esperienza lavorativa nel giornalismo, 1 esperto in comunicazione con

leggi...
Storico cronista sportivo e autore e regista teatrale. Aveva 80 anni. Domani i funerali

Napoli piange il giornalista Nino Masiello

Nicola (Nino) Masiello

Nicola (Nino) Masiello

NAPOLI – Giornalismo campano in lutto  per la scomparsa di Nino Masiello, 80 anni, storico cronista sportivo e regista teatrale di Napoli. Nato a Sammichele (Bari) il 14 settembre 1936, Nicola Masiello si era trasferito giovanissimo a Napoli cominciando a collaborare con alcuni periodici locali prima della “chiamata” di Antonio Ghirelli che gli affidò l’incarico di corrispondente da Napoli e inviato di “Tuttosport”, il quotidiano per il quale ha lavorato dal 1960 al 1985.
Giornalista professionista iscritto all’Ordine della Campania dal 2 maggio 1972, ha lavorato anche per il settimanale “Panorama” diretto da Lamberto Sechi, il “Corriere di Napoli” ed è stato vicecaporedattore di “Sport Sud” e de

leggi...
Picchiato da 3 uomini a Cardito (Napoli). Fnsi e Sugc: “Solidarietà al collega”

Aggredito il giornalista Stefano Andreone

Stefano Andreone dopo l’aggressione

Stefano Andreone dopo l’aggressione

CARDITO (Napoli) – Picchiato da tre persone in un bar di Cardito, in provincia di Napoli, per un articolo scritto sul sito on line, MetNews, che lui stesso gestisce. È accaduto al giornalista Stefano Andreone, classe 1984, responsabile del sito internet che si occupa della cronaca locale dei comuni a Nord di Napoli e che, tra le altre notizie, aveva trattato anche la questione delle mazzette sulle esumazioni.
In particolare, dopo il suo servizio pubblicato su MetNews, il sindaco di Cardito ha denunciato i dipendenti del cimitero. E, forse, non è un caso se gli aggressori gli hanno urlato di “non scrivere più di certi argomenti”.
La Federazione nazionale della stampa italiana e il Sindacato unitario giornalisti della Campania esprimono “solidarietà al collega Andreone”, e invitano le forze dell’ordine a “fare immediatamente

leggi...
Sono Giulia Bosetti, Emanuele Fittipaldi, Paolo Condò e Nando Santonastaso

Giornalismo, ecco i vincitori del Premio Ischia

Emanuele Fittipaldi

Emanuele Fittipaldi

Giulia Bosetti

Giulia Bosetti

NAPOLI – Giulia Bosetti di Presa Diretta (Rai3) per la televisione, Emiliano Fittipaldi (L’Espresso) per la carta stampata, Paolo Condò (Sky Sport) per lo sport, Nando Santonastaso, responsabile del progetto “Il Mattino 4.0” sono i vincitori

leggi...
Con tanto di torta, la I edizione del Premio Matilde Serao e auguri illustri

Il Mattino festeggia i suoi 125 anni

Il MattinoNAPOLI – Si è chiusa con il taglio della torta, con le immancabili candeline, la serata organizzata per festeggiare i 125 anni del quotidiano “Il Mattino” di Napoli. Nel corso della festa – che ha anticipato di un paio di giorni la data

leggi...
L’inviato di Striscia la Notizia e il suo staff aggrediti da venditori abusivi

Caserta: calci e bastonate a Luca Abete

Luca Abete al Pronto soccorso

Luca Abete al Pronto soccorso

CASERTA – «Un gruppo di extracomunitari ha aggredito me e il mio staff con pugni, calci e bastoni durante la registrazione di un servizio. Attrezzature distrutte, dolori dappertutto, ma poteva andarci peggio. Voglio dire grazie alle persone che intervenendo ci hanno salvato la vita».
Così l’inviato di “Striscia la Notizia” Luca Abete in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook ha raccontato dell’aggressione subita ieri sera a

leggi...
A Napoli gravemente danneggiata l’auto del corrispondente della Gazzetta dello Sport

Intimidazione al giornalista Mimmo Malfitano

Mimmo Malfitano

Mimmo Malfitano

la-gazzetta-dello-sportNAPOLI – Grave intimidazione nei confronti del giornalista Mimmo Malfitano, corrispondente da Napoli de “La Gazzetta dello Sport”. Nella notte tra sabato e domenica – ha reso noto il quotidiano sportivo di Rcs – l’auto è stata gravemente danneggiata: pneumatici tagliati, colpi e rigature varie alla carrozzeria.
“Una grave intimidazione – sottolinea la rosea – nei confronti del nostro collega, che negli anni scorsi aveva già subito due aggressioni fisiche. Al momento non è chiara la matrice del gesto

leggi...
Il Cnog al Comune: “Ancor più grave se il bando è di un’amministrazione pubblica”

Ufficio stampa gratis: l’Odg scrive a Sant’Antimo

Comune Sant’AntimoCnog OdgROMA – Ancora una volta è arrivata all’attenzione del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti una segnalazione riguardante incarichi giornalistici a titolo gratuito banditi da una Pubblica Amministrazione.
Il 20 febbraio scorso, il Comune di Sant’Antimo, in provincia di Napoli, ha pubblicato un avviso di selezione per un Capo ufficio stampa e quattro addetti stampa escludendo qualsiasi retribuzione e prevedendo, peraltro, un termine estremamente breve per la presentazione delle domande di partecipazione: otto giorni, quasi una gara

leggi...
design   emme21