Consegnati da moglie e figlia del giornalista scomparso ad una onlus di Pistoia

2.500 euro ai senzatetto in memoria di Dario Rossi

Dario Rossi

Dario Rossi

PISTOIA – Patrizia e Caterina, moglie e figlia del giornalista Dario Rossi, hanno consegnato, davanti alla quercia piantata in sua memoria, un assegno con 2.515 euro a Maria Scarpellino, la presidente di “Raggi di speranza in stazione”, onlus di Pistoia impegnata nell’aiuto ai senzatetto.
La piccola e informale cerimonia, a quasi un mese dalla scomparsa del giornalista di Toscana Notizie, si è tenuta in via Bure Vecchia, a pochi metri da casa sua. Oltre alla quercia alta circa tre metri, piantata nello spazio pubblico al lato di via Bure vecchia nord, una targa ricorda Dario con una una frase dello scrittore Erri De Luca:

leggi...
Oltre 1 milione per omissione del versamento per l’aggiornamento dei giornalisti

Contributi Inpgi: Corriere dello Sport condannato

inpgiROMA – La Corte di Cassazione ha condannato il Corriere dello Sport al pagamento di 1 milione 83 mila euro all’Inpgi, l’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani, per i contributi non versati per l’aggiornamento professionale dei giornalisti relativi al periodo novembre 1997 – giugno 2003.
Il quotidiano sportivo si era opposto al decreto ingiuntivo dell’Inpgi, emesso per il mancato pagamento dei contributi e delle conseguenti sanzioni. La sezione Lavoro della Suprema Corte, con sentenza n. 23051 del 3 ottobre 2017 (presidente Enrica D’Antonio, relatore Umberto Berrino), accogliendo le tesi dell’avv. Bruno Del Vecchio, ha riaffermato che “in caso di omesso o

leggi...
La Corte europea per i Diritti dell’Uomo afferma l’inviolabilità del segreto professionale

Giornalisti, nessun obbligo a svelare le fonti

Cecilie Langum Becker

Cecilie Langum Becker

STRASBURGO (Francia) –  Non si può costringere un giornalista a svelare le proprie fonti, neppure se la fonte stessa decide di fare “outing” con la polizia. Lo ha stabilito la Corte europea per i Diritti dell’Uomo sul caso del 2012 riguardante la giornalista norvegese Cecilie Langum Becker, a cui era stato ordinato di rivelare le sue fonti su un articolo riguardante la Norwegian Oil Company.
La Corte di Strasburgo ha stabilito che il segreto professionale dei giornalisti non decade in seguito al comportamento delle fonti. Pertanto la Corte ha condannato la Norvegia in base all’articolo 10 della

leggi...
Un nuovo protocollo per ammodernarle e trasformarle in luoghi al servizio del cittadino

Intesa tra Anci e Fieg a tutela delle edicole

edicolaROMA – “Comuni ed editori insieme per salvaguardare la rete delle edicole e trasformarla in rete di servizi al cittadino”. Con questo obiettivo l’Anci, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, e la Fieg, Federazione Italiana Editori Giornali, hanno sottoscritto a Roma un nuovo protocollo d’intesa.
«La funzione dei quotidiani nel dibattito è fondamentale – commenta il presidente dell’anca e sindaco di Bari Antonio Decaro –. Sono infatti media che, mettendo a confronto opinioni

leggi...
Creata da un team coordinato dall’In-Cnr, è scaricabile gratuitamente

“A third less”, la App per prevenire i tumori

A third lessROMA – Avere a disposizione sul proprio cellulare indicazioni utili a prevenire il tumore. È possibile grazie a “A third less”, la App multipiattaforma (Ios, Android, Windows Phone) attiva e scaricabile gratuitamente.
A realizzarla il Consorzio di ricerca Luigi Amaducci, tramite un team coordinato dall’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) e composto anche da Università di Padova (Dipartimento di Neuroscienze; Unità operativa di riabilitazione ortopedica), Istituto Oncologico Veneto e azienda Openview, con la sponsorizzazione di Takeda.
«L’applicazione offre un aiuto nella riduzione del rischio di ammalarsi, fornendo indicazioni sull’alimentazione da seguire, sull’attività fisica da praticare e aiutando a mantenere il peso forma. Ogni utente ha un suo avatar che deve trasformare in un “supereroe” della salute, inserendo nella App informazioni circa i cibi che assume e lo sport che pratica»,

leggi...
Dopo 51 giorni di carcere. La soddisfazione di Macron: “Un grande sollievo per tutti”

Turchia: liberato il giornalista Loup Bureau

Loup Bureau

Loup Bureau

PARIGI (Francia) – Una buona notizia sul fronte turco: il giornalista francese Loup Bureau è stato rilasciato oggi dalle autorità del Paese, dopo 51 giorni di carcere. Lo ha reso noto il suo avvocato, Martin Pradel, in un post

leggi...
Indennità di disoccupazione per i co.co.co., infortuni, Casagit, maternità a rischio

Inpgi 2: più tutele e pensioni più alte del 30%

inpgiROMA – Il Comitato amministratore della Gestione separata ha approvato oggi una serie di misure volte da un lato al miglioramento dei trattamenti previdenziali e dall’altro all’introduzione di nuovi strumenti di welfare. Le principali misure approvate – che andranno a regime solo dopo la prescritta approvazione da parte dei Ministeri vigilanti – riguardano: l’incremento graduale del contributo soggettivo; l’incremento dal 2% al 4% del contributo integrativo; l’assunzione dell’onere da parte della Gestione Separata dell’Inpgi della copertura Casagit in favore di determinate fasce deboli di iscritti; l’introduzione della maternità a rischio, con il pagamento di un’ulteriore mensilità

leggi...
Collaboratrice storica di Bologna ex art. 2 reintegrata con il riconoscimento dell’art. 1

Licenziamento ritorsivo: condannata Rcs

Corriere BolognaBOLOGNA – Una sentenza importante, che dimostra come il ricorso al giudice dopo anni di precariato possa dare esito positivo. Il giudice unico di Bologna Carlo Sorgi ha ritenuto ritorsivo il licenziamento di una collaboratrice storica del Corriere di Bologna e ne ha disposto il reintegro ex articolo 1 del Contratto di lavoro giornalistico con la condanna della società Rcs al pagamento di una indennità commisurata alle retribuzioni dovute dal momento del licenziamento a quello della effettiva reintegrazione e al versamento in favore dell’Inpgi dei relativi contributi assistenziali e previdenziali dovuti, con interessi legali e rivalutazione monetaria. Il giudice ha altresì

leggi...
L’ex ciclista dovrà essere comunque operato. Lucio Rizzica: “Non sono un eroe...”

Infarto a Sky: Riccardo Magrini sveglio e vigile

Riccardo Magrini

Riccardo Magrini

MILANO – Buone notizie, anche se parziali al momento, per l’ex campione delle due ruote Riccardo Magrini, colpito da un infarto, lunedì scorso, negli studi milanesi di Sky: è sveglio e vigile, anche se, scrivono colleghi e familiari

leggi...
Provvidenziale intervento dopo l’infarto in studio. Parisi (Fnsi): “Un gigante buono”

Sky: Magrini salvato dal giornalista Lucio Rizzica

Lucio Rizzica

Lucio Rizzica

Riccardo Magrini

Riccardo Magrini

MILANO – Momenti di terrore, ieri pomeriggio, negli studi televisivi di Sky dove l’ex ciclista Riccardo Magrini, 62 anni, è stato colpito da un infarto. Provvidenziale l’intervento del giornalista Lucio Rizzica che, senza perdere tempo né lucidità, gli ha praticato un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca, in

leggi...
design   emme21