XXIV Giornata mondiale della libertà di stampa promossa da Fnsi, Sgc, Inpgi e Odg

3 maggio a Reggio Calabria: 10 crediti formativi

Invito 3 maggio 2017REGGIO CALABRIA – Sono 10 i crediti formativi che verranno riconosciuti ai giornalisti che parteciperanno, mercoledì prossimo, 3 maggio, alla XXIV Giornata mondiale della libertà di stampa che, per il secondo anno

leggi...
Picchiato e schernito con 50 euro per un articolo non gradito da un imprenditore

Brutale aggressione al giornalista Beppe Grossi

Beppe Grossi

Beppe Grossi

VALMADRERA (Lecco) – Brutale aggressione al giornalista Beppe Grossi del quotidiano La Provincia di Lecco. È finito al Pronto Soccorso dell’Ospedale Manzoni di Lecco per le percosse ricevute, poco dopo le 11 di ieri mattina, da un imprenditore che aveva insistentemente chiesto di incontrarlo dopo la pubblicazione di un articolo sull’edizione di ieri del giornale.
Nato il 3 novembre 1971 a Lecco, giornalista pubblicista iscritto all’Ordine della Lombardia dal 19 settembre 1994, Giuseppe Grossi è assunto con

leggi...
Gesto criminale a Gaeta. Fnsi al fianco della collega: «Segnali da non sottovalutare»

Incendiata l’auto del legale di Federica Angeli

Federica Angeli

Federica Angeli (Foto Giornalistitalia.it)

ROMA – Si moltiplicano i segnali inquietanti attorno a Federica Angeli, cronista del quotidiano la Repubblica, già costretta a vivere sotto scorta per via del suo lavoro di denuncia. A pochi giorni di distanza dall’ultima inchiesta 

leggi...
Nel Rapporto annuale di Reporter senza Frontiere l’anno scorso era al 77°

Libertà di stampa: l’Italia risale al 52° posto

Rsf 2017PARIGI (Francia) – Nell’era della post-verità e delle “face news”, la libertà di stampa nel mondo non è mai stata così minacciata: lo dice Reporter senza Frontiere (Rsf) che, nel suo rapporto annuale, punta l’indice sulla retorica

leggi...
Il documentarista fermato in Turchia l’11 aprile è atterrato all’aeroporto di Bologna

Gabriele Del Grande libero è tornato in Italia

Gabriele Del Grande all’arrivo all’aeroporto di Bologna (Foto Giorgio Benvenuti/Ansa)

Gabriele Del Grande all’arrivo all’aeroporto di Bologna (Foto Giorgio Benvenuti/Ansa)

BOLOGNA – “Non ho ancora capito perché sono stato fermato”. Lo ha detto Gabriele Del Grande ai giornalisti che lo attendevano all’aeroporto di Bologna dove, alle 10.32, è sbarcato da un aereo di linea della Turkish Airline che

leggi...
Libertà di espressione: amministrazione Trump decisa a calpestare il I emendamento

Wikileaks: Usa pronti ad incriminare Assange

Julian Assange

Julian Assange

HOUSTON (Usa) – Le autorità americane stanno preparando le accuse per incriminare il fondatore di Wikileaks, Julian Assange. Lo riporta la Cnn, citando fonti vicine al dossier. L’avvio dell’indagine del dipartimento di Giustizia Usa su Assange risale ad almeno il 2010, quando Wikileaks pubblicò decine di migliaia di documenti militari americani sulla guerra in Iraq, che gli erano stati consegnati dall’ex analista d’intelligence transgender Chelsea Manning (allora Bradley Manning).
Tra questi file, anche quelli che hanno rivelato gli abusi dell’esercito americano, soprattutto durante gli interrogatori di detenuti iracheni, e sul tentativo di coprire l’uccisione di

leggi...
Il presidente del Parlamento Europeo sollecita la liberazione di Gabriele Del Grande

Tajani: “Il bavaglio allontana la Turchia dalla Ue”

Gabriele Del Grande

Gabriele Del Grande

Antonio Tajani

Antonio Tajani

MILANO – Su Gabriele Del Grande, giornalista e regista italiano detenuto in Turchia “il Parlamento europeo ha fatto sentire forte la sua voce”, secondo Antonio Tajani, neoeletto presidente dell’assemblea comunitaria, che si augura che questi “interventi possano accelerare

leggi...
A Roma domani davanti al Quirinale per Del Grande e il 2 maggio a Montecitorio

Fnsi in piazza per dire #NoBavaglioTurco

Congresso

L’appello per la liberazione di Gabriele Del Grande lanciato mercoledì scorso a Roma dai delegati al Congresso Fnsi

ROMA – «Quello di Gabriele Del Grande, fermato al confine con la Siria il 9 aprile scorso, è soltanto l’ultimo caso di diritti violati in Turchia. In primo luogo il diritto di esprimere liberamente le proprie opinioni, garantito dalle

leggi...
Il dittatore Erdogan vince grazie al conteggio di montagne di schede non timbrate

Turchia: requiem per la libertà di stampa

Il dittatore Recep Tayip Erdogan

Il dittatore Recep Tayip Erdogan

ISTANBUL (Turchia) –  Gli osservatori internazionali hanno espresso delle riserve sullo svolgimento del referendum costituzionale che (con appena il 51,3%) ha sancito, nella giornata di ieri, il passaggio al

leggi...
La Farnesina ha annunciato l’imminente rilascio, ma è ancora bloccato in Turchia

La Fnsi “illumina” il caso Gabriele Del Grande

Gabriele Del Grande

Gabriele Del Grande

ROMA – «Quello che di grave poteva accadere in Turchia era già accaduto prima delle elezioni, con l’arresto di migliaia di oppositori e la chiusura quasi totale di tutti i media non allineati. Nelle carceri restano oltre 100 cronisti in attesa di processi affidati ad una magistratura che ha già subito un pesante processo di epurazione”. Lo affermano il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, ricordando che da giorni il giornalista Gabriele Del Grande si trova in stato di fermo, sempre in attesa di essere rilasciato.
La Fnsi ricorda che le autorità turche hanno garantito a quelle italiane che la sua liberazione potrebbe essere imminente, ma

leggi...
design   emme21