Ergife

L’appello per la liberazione di Gabriele Del Grande lanciato oggi dai delegati al Congresso Fnsi di Roma

ROMA – Con una raffica di votazioni quasi plebiscitarie il XXVII Congresso della Federazione Nazionale della Stampa, riunitosi oggi all’Ergife Hotel di Roma, ha approvato tutte le modifiche allo Statuto Fnsi proposte dalle associazioni regionali di stampa di Calabria, Campania e Liguria e condivise dalla maggioranza federale.  Non ha raggiunto il quorum dei due terzi dei delegati (123 sì, 76 no e 26 astenuti) – ma semplicemente perché la stessa maggioranza ha deciso di lasciare libertà di voto – la proposta di limitare la rappresentanza negli organi della Fnsi ai titolari di una posizione previdenziale attiva presso l’Inpgi.
Statuto FnsiApprovate anche la proposta dell’associazione regionale di stampa del’Emilia Romagna “per favorire la partecipazione dei lavori autonomi nelle attività sindacali e negli organismi anche dirigenti ed esecutivi della Federazione”, nonché le modifiche presentate dal Collegio dei probiviri.
La votazione che ha raggiunto il maggior numero di consensi è stata quella di «favorire lo studio e la conoscenza del giornalismo italiano attraverso la partecipazione alla “Fondazione sul giornalismo italiano Paolo Murialdi”, istituita dagli enti della categoria», diretta da Giancarlo Tartaglia, approvata con 216 voti a favore, nessun contrario e 1 sola astensione.
L’inizio dei lavori è stato preceduto dall’appello dei rappresentanti dei giornalisti italiani alle autorità, nazionali ed internazionali, a mettere in campo tutte le azioni necessarie affinché si giunga in tempi rapidi alla liberazione di Gabriele Del Grande, da 10 giorni trattenuto in Turchia dalle milizie del dittatore Erdogan. (giornalistitalia.it)

LE MODIFICHE ALLO STATUTO APPROVATE

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *