Bruno Brunori

Bruno Brunori

PERUGIA – Giornalismo umbro in lutto per la scomparsa, a 83 anni, di uno dei suoi maestri, Bruno Brunori, per ben 3 trienni presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria (dopo esserne stato consigliere e segretario) e per diversi lustri responsabile della redazione regionale del quotidiano La Nazione.
«Bruno ha fatto la storia del nostro mestiere – ricorda Roberto Conticelli, attuale presidente dell’Odg Umbria e responsabile della redazione umbra de La Nazione – avviando alla professione intere generazioni di cronisti che lo considerano giustamente un maestro».
«Con Bruno – sottolinea Conticelli, che più di altri è stato allievo di Brunori, al giornale e all’Ordine, – se ne va una parte consistente e gloriosa del giornalismo regionale. Bruno è stato maestro indiscusso di questa professione, tanto da allevare decine e decine di allievi che grazie a lui si sono innamorati del nostro mestiere».
Brunori, pisano d’origine, perugino d’adozione, è stato a lungo impegnato anche nella Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Ponte Felcino, e, nonostante l’età avanzata, ha continuato ad esercitare la sua professione “con scrupolo, competenza, – scrive la Nazione – rispetto della notizia e rispetto del lettore. Elementi che hanno contraddistinto tutta la sua gloriosa e ultracinquantennale carriera”. (giornalistitalia.it)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *